sei qui: Home
Il Software per l’invio della comunicazione Black List

IL SOFTWARE PER L’INVIO DELLA COMUNICAZIONE “BLACK LIST”

A decorrere dal 2 novembre 2010 imprese e professionisti che hanno effettuato operazioni attive e passive nei confronti di operatori economici (imprese, società, enti commerciali, professionisti) aventi sedi in uno dei territori compresi nelle black list (tra cui San Marino, Svizzera, Lussemburgo, Monaco, Hong Kong, Cipro), devono comunicare in via telematica all’Agenzia delle entrate le operazioni svolte.

Per gestire il nuovo adempimento relativo alla comunicazione delle operazioni intrattenute con paesi in black list, è stato sviluppato un nuovo software che consente la completa gestione del modello ministeriale previsto, con la compilazione del Frontespizio e del Quadro A.

Il modello di comunicazione, formato dal frontespizio e dal quadro A, è presentato per ciascuna delle seguenti categorie:

  • cessioni di beni;
  • acquisti di beni;
  • prestazioni di servizi;
  • acquisti di servizi.
Caratteristiche del software

Il software consente di gestire:

  • Stampa della lettera d’impegno alla trasmissione da parte dell’intermediario

  • Stampa Laser del modello ministeriale

  • Produzione del file telematico

Versioni del software
  • Versione monoazienda (per i contribuenti) per l’azienda che assolve in autonomia all’adempimento in via diretta o producendo il telematico da inviare al professionista;

  • Versione multi azienda (per gli intermediari) per professionisti con possibilità di ripresa file telematico.
Soggetti obbligati all’invio della comunicazione

Sono obbligati alla presentazione della comunicazione tutti i soggetti passivi dell’imposta sul valore aggiunto, identificati ai fini IVA nel territorio dello Stato, che abbiano effettuato operazioni nei confronti di operatori economici aventi sede, residenza o domicilio negli Stati o territori a regime fiscale privilegiato individuati con DD. MM. 4 maggio 1999 e 21 novembre 2001, nel periodo di riferimento indicato dall’art. 2 del citato decreto 30 marzo 2010.

Periodo di riferimento

La comunicazione va presentata con periodicità:
- Trimestrale da parte dei soggetti che negli ultimi 4 trimestri e per ciascuna categoria di operazioni (beni o servizi) non hanno superato il limite trimestrale di euro 50.000 di operazioni con paesi in black list;
- Mensile da parte di coloro che hanno superato il limite di 50.000 euro.

Modalità e termini di presentazione

Il modello di comunicazione deve essere presentato esclusivamente in via telematica. È pertanto esclusa ogni altra modalità di presentazione. Il modello deve essere presentato entro la fine del mese successivo al periodo oggetto della comunicazione e qualora il termine di presentazione della comunicazione scada di sabato o in giorni festivi, lo stesso è prorogato al primo giorno feriale successivo. La comunicazione può essere presentata in via telematica:

  • a) direttamente dal contribuente;
  • b) tramite intermediari abilitati.
REQUISITI HARDWARE

- Processore Pentium (consigliato Pentium III o superiore)
- Memoria 256 Mb (consigliati 512 Mb) memoria disponibile:1919 Mb
- Sistema operativo Windows XP, Vista Business; (Vista Home solo client)
- Acrobat Reader Versione 8.0
- Internet Explorer versione 5.0 o sup.


Per ricevere ulteriori informazioni ci contatti all’indirizzo commerciale@dataprintgrafik.it

Per ricevere assistenza invii una email all'indirizzo
assistenza@dataprintgrafik.it

Iscrizione gratuita!
Inserisci la tua email per iscriverti alle nostre newsletter.