Porte chiuse agli specialisti italiani
a cura dell'Ufficio Stampa di Data Print Grafik

Dagli oncologi ai cardiochirurghi, problemi burocratici impediscono la libera circolazione nell'Unione europea - A causa del mancato riconoscimento, per gli altri Paesi si tratta di medici generici - Nel mirino in particolare 12 diplomi Dai tossicolog