Privacy, Montecitorio punta il dito su Internet
a cura dell'Ufficio Stampa di Data Print Grafik

Le esigenze di sicurezza, anche in tempi di lotta al terrorismo internazionale, non possono comprimere il diritto alla privacy. È questa la convinzione che ieri ha spinto l'Aula della Camera ad approvare a larghissima maggioranza - solo sei astenuti su 36