Il direct marketing in crisi per le restrizioni della privacy
a cura dell'Ufficio Stampa di Data Print Grafik

Il settore del marketing diretto messo in crisi dal Testo unico sulla privacy (decreto legislativo 196 del 2003): sarebbero 6.300 i posti di lavoro a rischio, con una riduzione del giro d'affari di circa un miliardo di euro. È quanto emerge da una ricerca