Se non vedi correttamente la Rassegna Stampa clicca qui

Rassegna stampa del 17 gennaio 2006
a cura dell'Ufficio Stampa di Data Print Grafik

PRIVACY XP, il software gestionale per l'adozione delle misure minime introdotte dal Codice Privacy

Documento Programmatico sulla Sicurezza
Assegnazione permessi e autorizzazioni
Inventario banche dati
Lettere d'incarico per responsabili e incaricati
Informative personalizzate per categorie di soggetti
Rilevazione automatica hardware e software installato
Modulo completamente integrato in Office 2003 Pro
Versione speciale per consulenti
Versione speciale per Enti Pubblici


NUOVO CALENDARIO PER LE MISURE MINIME DI SICUREZZA!

Tutte le scadenze su www.dataprintgrafik.it
Fallimenti, riforma pronta al debutto

Pubblicato in "Gazzetta Ufficiale" il decreto legislativo per il riordino della disciplina che risaliva al 1942. Da ieri abrogato il pubblico registro. Il cambiamento completo dal 16 luglio

La riforma del fallimento è completa: sulla "Gazzetta Ufficiale" di ieri, la n.12 del 16 gennaio 2006 è infatti stato pubblicato il testo del decreto legislativo n.5 del 9 gennaio 2006, che dispone la "Riforma organica della disciplina delle procedure concorsuali a norma dell'articolo 1, comma 5 della legge 14 maggio 2005 n. 80". Da domenica 16 luglio quindi sarà efficace la nuova disciplina: il decreto infatti prevede che le modifiche entrino in vigore sei mesi dopo la pubblicazione e che solo cinque dei 153 articoli abbiano efficacia dal giono stesso della comparsa in "Gazzetta".

Il Sole 24 Ore - G. Di Donfrancesco - art. pag. 23
 

Nuovi minimali Inail per i collaboratori

Il premio va versato entro il 16 febbraio

Tutto pronto per le operazioni di autoliquidazione dei premi Inail. L'Istituto assicuratore, con la circolare 3 del 3 gennaio 2006, sulla scorta del decreto interministeriale 20 settembre 2005, rende note le ultime retribuzioni minimali e massimali per collaboratori e dirigenti che mancavano all'appello per versare il premio entro il prossimo 16 febbraio. Come ogni anno l'Inail adegua le retribuzioni minime e massime su cui i datori devono calcolare i premi assicurativi di alcune categorie di lavoratori.

Il Sole 24 ore - E. De Fusco - art. pag. 29

Fatture a regolarizzazione gratuita

Chiarimento sulle violazioni degli obblighi di documentazione nella guida anti-errori delle Entrate. Non si applica sanzione se il versamento dell'Iva è tempestivo

Nessuna sanzione è dovuta dal contribuente che regolarizza l'omessa registrazione o fatturazione di operazioni imponibili in tempo utile da consentire che la relativa imposta confluisca nella liquidazione periodica di competenza. L'importante precisazione è contenuta nella guida ´Errori fiscali: conseguenze e rimedi', pubblicata dall'Agenzia delle entrate e presentata ieri con un comunicato stampa. La guida, presto disponibile presso gli uffici e prelevabile anche dal sito internet dell'Agenzia, illustra le varie opportunità di riduzione delle sanzioni offerte dalla normativa vigente, dalla definizione agevolata alla rinuncia all'impugnativa, dall'accertamento con adesione alla conciliazione giudiziale, per soffermarsi poi in modo più approfondito, proponendo diversi esempi, sull'istituto del cosiddetto ´ravvedimento operoso'.

Italia Oggi - F. Ricca - art. pag. 23

Cessione di crediti extragruppo ok

Due pareri del comitato consultivo sulla riorganizzazione societaria in congiuntura negativa. Se riguarda tributi da compensare, l'operazione è elusiva

È elusiva l'operazione di riorganizzazione societaria finalizzata esclusivamente a permettere la cessione di crediti di imposta da usare in compensazione a società estranee al gruppo; ciò perché in tal modo si aggirano le disposizioni che appunto consentono la cessione dei crediti tributari al di fuori dell'ambito del gruppo solo quando questi siano già stati chiesti a rimborso in sede di dichiarazione; è la conclusione cui giunge il comitato consultivo per l'applicazione delle norme antielusive con i pareri 36 e 37 entrambi del 14/10/2005.

Italia Oggi - A. Felicioni - art. pag. 26

Pianificazione, benefici Irap al test

FINANZIARIA 2006/La convenienza dell'istituto sottoposta al vaglio della manovra per il 2005. È in forse l'esenzione sull'extra-reddito da studi di settore

Il beneficio Irap per i contribuenti che aderiranno alla programmazione triennale al test degli studi di settore: occorrerà capire se in tutti i casi l'extra-reddito beneficerà dell'esenzione dal tributo regionale. Questo sia in caso di risultati contabili dell'esercizio già in linea con la programmazione, sia nell'ipotesi di adeguamento dei ricavi/compensi alle risultanze degli studi di settore. Il nuovo istituto della programmazione fiscale, introdotto dal comma 499 della Finanziaria 2006, prevede, tra l'altro, in capo al contribuente che aderisce le seguenti conseguenze: - necessario rispetto degli adempimenti formali e sostanziali previsti dalla disciplina Iva e, dunque, regolare tenuta della contabilità; - obbligo di adeguarsi alle risultanze della proposta di programmazione e comunque obbligo di rispettare i livelli di congruità derivanti dall'applicazione degli studi di settore o dei parametri; - esenzione Irap relativamente alla quota di reddito dichiarato che eccede l'ammontare di reddito definito (cosiddetto extrareddito).

Italia Oggi - D. Liburdi, M. Tozzi - art. pag. 27


Se non desideri ricevere ulteriori articoli della Rassegna Stampa/Newsletter Privacy/ArchiviOk.it
di Data Print Grafik, clicca qui per annullare la tua sottoscrizione.

Privacy
In conformità al D.Lgs. 196/2003, Testo unico della privacy sulla tutela dei dati personali, Data Print Grafik
garantisce la massima riservatezza dei dati e la possibilità di richiederne gratuitamente la rettifica
scrivendo a areanews@dataprintgrafik.it.
Potrai prendere visione dell’informativa completa nella sezione Newsletter del nostro sito www.dataprintgrafik.it

Seguici su: Facebook Twitter