Se non vedi correttamente la Rassegna Stampa clicca qui

Rassegna stampa del 23 gennaio 2006
a cura dell'Ufficio Stampa di Data Print Grafik

PRIVACY XP, il software gestionale per l'adozione delle misure minime introdotte dal Codice Privacy

Documento Programmatico sulla Sicurezza
Assegnazione permessi e autorizzazioni
Inventario banche dati
Lettere d'incarico per responsabili e incaricati
Informative personalizzate per categorie di soggetti
Rilevazione automatica hardware e software installato
Modulo completamente integrato in Office 2003 Pro
Versione speciale per consulenti
Versione speciale per Enti Pubblici


NUOVO CALENDARIO PER LE MISURE MINIME DI SICUREZZA!

Tutte le scadenze su www.dataprintgrafik.it
Privacy nel recupero crediti

Il Garante detta le regole per evitare operazioni invasive

Avere un debito e non poterlo nascondere. Solitamente il debitore è una persona riservata - non ci tiene a far saper in giro numero e importo delle rate che deve pagare - , ma nulla può contro l'invadenza dei professionisti del recupero crediti. Ecco perchè il Garante - sollecitato in questo senso da numerose segnalazioni di cittadini e di associazioni di consumatori - ha pensato di mettere un po' d'ordine nel settore, indicando alcune regole base da seguire. E questo perchè esistono, scrive l'Authority, "alcune prassi finalizzate al recupero stragiudiziale dei crediti caratterizzate da modalità di ricerca e di presa di contatto invasive e, talora, lesive della riservatezza e della dignità personale".

Il Sole 24 Ore - sabato 21 gennaio - A. Cherchi - art. pag. 25
 

Iva a forfait per tutti gli agricoltori

Le Entrate dettano le istruzioni per l'imposta. Detrazioni forfetizzate per chi subentra in azienda. Non conta il volume d'affari conseguito. Sì alla multi-attività

L'Agenzia delle entrate è intervenuta sulle novità introdotte dal decreto di competitività confermando la possibile applicazione del regime speciale Iva da parte di tutti i produttori agricoli a prescindere dal volume d'affari conseguito e la cancellazione del divieto di separazione delle attività per la medesima impresa. Tra le altre novità si conferma la possibilità di applicare la detrazione forfetizzata anche per i prodotti acquistati da terzi purché in maniera non prevalente da parte delle coop agricole e la riduzione del vincolo temporale minimo di permanenza a un triennio, in caso di opzione per il regime normale. Con l'emanazione della circolare n. 1/E del 17 gennaio 2006, l'Agenzia delle entrate, direzione centrale normativa e contenzioso, è intervenuta sulle modifiche apportate al regime Iva speciale per i produttori agricoli, come disposto dall'articolo 10 del decreto legge 14 marzo 2005, n. 35, convertito con modificazioni dalla legge 14 maggio 2005, n. 80.

Italia Oggi - sabato 21 gennaio - F. G. Poggiani - art. pag. 27

L'Ici slitta a maggio

La norma riguarda immobili oggetto di condono edilizio. C'è più tempo per le dichiarazioni

Slittano al 2 maggio 2006 i termini per la presentazione delle dichiarazioni Ici riguardanti gli immobili oggetto di condono edilizio (ex decreto legge n. 269/2003). Analoga proroga è stata disposta per le denunce, se e in quanto dovute, valevoli ai fini della tassa per lo smaltimento dei rifiuti solidi e urbani e per l'occupazione del suolo pubblico. È l'effetto di quanto disposto dall'art. 11 del decreto legge ´milleproroghe' 30 dicembre 2005, n. 273, in fase di conversione, il quale ha differito al 30 aprile 2006 (ma in sostanza il termine diventa il 2 maggio, essendo il 30 aprile una domenica e il 1° maggio un giorno festivo) la presentazione della documentazione, indicata nell'allegato 1, ultimo periodo, del decreto legge 30 settembre 2003, n. 269, necessaria per la definizione degli illeciti edilizi.

Italia Oggi - sabato 21 gennaio - M. Bonazzi - art. pag. 38

Il software disegna l'identikit di pericolosità

Le nuove armi delle Entrate/ Individuati 16 fattori indicativi

Un nuovo  software a caccia di truffe Iva. E' l'ultimo ritrovato dell'agenzia delle Entrate per far fronte all'ondata di frodi - soprattutto quelle "carosello" - che sta sommergendo Italia ed Europa tutta. A parte i casi eclatanti scoperti negli ultimi giorni -  come il giro di auto di grossa cilindrata importata dalla Germania evadendo l'Iva scoperto dalla Gdf a Macerata - basti pensare che a novembre 2005 le Entrate avevano calcolato un'evasione  Iva pari a 209 milioni di euro contro e 178 dell'anno precedente. Oggi la svolta informatica degli uffici in prima linea nel contrasto del fenomeno. Da un sistema semi- informatizzato che elaborava tabulati da spuntare e analizzare a mano, l'amministrazione passa a un meccanismo completamente automatizzato. Che si mette in moto fin dal momento della richiesta di apertura di una partita Iva. Il nuovo software infatti raccoglie dati e informazioni di tipo anagrafico, reddituale e patrimoniale inseriti nelle diverse banche dati del Fisco. A ogni informazione recuperata il software attribuisce un valore di rischio da cui poi elabora il punteggio complessivo di pericolosità.

Il Sole 24 Ore del lunedì - M. Mobili - art. pag. 25

Aumenta l'appeal degli archivi ottici

L'alternativa/Dopo due anni

L'archiviazione ottica della dichiarazione annuale Iva segue le regole Cnipa sulla conservazione sostitutiva (Dm Finanze 23 gennaio 2004 e delibera Cnipa n.11 del 29 febbraio 2004). La precisazione, già contenuta nelle istruzioni alla denuncia annuale 2005, è stata confermata nelle istruzioni alla bozza 2006 presentata su Internet dal Fisco. E a due anni di distanza dall'entrata in vigore del decreto che ha dato attuazione alla possibilità di fare a meno dell'archivio cartaceo, non sono poche le aziende che hanno già colto le opportunità offerte dalla tecnologia in termini di efficienza ed economicità. Non solo. Gli studi professionali, i centri di elaborazione dati e i Caf si stanno orientando sempre più a offrire ai propri clienti un servizio di conservazione sostitutiva dalla contabilità e delle dichiarazioni in genere.

Il Sole 24 Ore del lunedì - G. Confente, G. Dell'Aversana - art. pag. 28


Se non desideri ricevere ulteriori articoli della Rassegna Stampa/Newsletter Privacy/ArchiviOk.it
di Data Print Grafik, clicca qui per annullare la tua sottoscrizione.

Privacy
In conformità al D.Lgs. 196/2003, Testo unico della privacy sulla tutela dei dati personali, Data Print Grafik
garantisce la massima riservatezza dei dati e la possibilità di richiederne gratuitamente la rettifica
scrivendo a areanews@dataprintgrafik.it.
Potrai prendere visione dell’informativa completa nella sezione Newsletter del nostro sito www.dataprintgrafik.it

Seguici su: Facebook Twitter