Se non vedi correttamente la Rassegna Stampa clicca qui

Rassegna stampa del 8 febbraio 2006
a cura dell'Ufficio Stampa di Data Print Grafik

PATENTINO PRIVACY
Patentino Privacy è lo strumento che permette l'adempimento dell'obbligo di formazione per responsabili ed incaricati previsto dal punto 19.6 del disciplinare tecnico.

Il cd-rom contiene:

il corso multimediale
il codice identificativo
il link a cui è possibile collegarsi per sostenere l'esame

Rispondendo correttamente alle domande dei consulenti di Data Print Grafik, verrà rilasciata una certificazione valida ai fini di assolvere l'obbligo di legge.

NUOVO CALENDARIO PER LE MISURE MINIME DI SICUREZZA!

Tutte le scadenze su www.dataprintgrafik.it
Il concordato "raddoppia"

Programmazione fiscale -  Restano ancora dubbi sugli istituti introdotti dalla Finanziaria 2006. In presenza di verifiche, prima di definire il passato l'Erario chiede l'accertamento con adesione

Ci sono ancora dubbi sulla programmazione fiscale. Uno di questi è rappresentato dalla presenza di processi verbali di constatazione e di atti impositivi. L'articolo 1,comma 517 della legge 266/05 (Finanziaria 2006) dispone che la notifica, entro il 31 dicembre antecedente il primo anno di applicazione della programmazione, di processi verbali di constatazione (pvc), avvisi di accertamento, inviti al contraddittorio in relazione ai periodi 2003-2004 determina "l'integrale applicabilità delle disposizioni di cui al decreto legislativo 218/97". La norma sembrerebbe affermare che la notifica entro il 31 dicembre 2005 (per chi si avvale della programmazione futura per il triennio 2006-2008) di un pvc, di un atto di accertamento o di un invito al contraddittorio per il periodi d'imposta 2003-2004 comporta che il contribuente, per accedere alla definizione di tali periodi, deve prima chiudere questi atti con l'accertamento con adesione o l'acquiescenza.

Il Sole 24 Ore - D. Deotto - art. pag. 23

Studi, gli indici guardano al futuro 

Dopo l'avvio soft arriverà un'integrazione

Con l'approdo sulla "Gazzetta Ufficiale" 30 del 6 febbraio del provvedimento del direttore dell'agenzia delle Entrate, prendono corpo i nuovi indicatori di coerenza introdotti dalla legge 311/2004 nei confronti  dei contribuenti in contabilità ordinaria. Si tratta della nuova causale di attivazione del controllo fondato sugli studi di settore concepita appositamente, ed esclusivamente, per i soggetti che per scelta o per obbligo sono tenuti alla redazione del bilancio: l'impatto, infatti, è previsto tanto per i contribuenti "naturalmente" in contabilità ordinaria quanto per quelli "per opzione". Pur trattandosi di una prima griglia di indicatori, tuttavia il nuovo provvedimento prevede sin d'ora l'approvazione di ulteriori indici che verranno individuati con apposito provvedimento.

Il Sole 24 Ore - C. Nocera - art. pag. 23

Pmi, credito a ostacoli in tutta l'Ue

Uno studio commissionato dall'Abi sulle difficoltà nell'accesso alla finanza non solo in Italia. Sono svantaggiate sia le microimprese sia quelle innovative

Anche in Europa accesso al credito a ostacoli per le piccole e medie imprese. Non sono solo italiane, secondo un recente studio di Prometeia, commissionato dall'Abi (Associazione bancaria italiana) infatti, le difficoltà delle pmi a ricevere finanziamenti da parte delle banche. Lo studio, che ha preso in considerazione la Francia, la Germania, la Gran Bretagna e la Spagna, dice anzitutto che a soffrire di più per mancanza di finanziamenti sono le cosiddette microimprese, cioè quelle di dimensioni minori. Non solo. Anche le pmi innovative, quelle ad alto contenuto tecnologico o caratterizzate da elevata potenzialità di crescita e rischiosità dei progetti, trovano spesso la strada sbarrata di fronte a richieste di prestiti.

Italia Oggi - F. Apicerni Ferri  - art. pag. 27

 

Il 5 per mille lancia la volata finale

Il beneficio previsto per il non profit, la ricerca e le attività sociali è cumulabile con l'8 per mille. Entro il 10 febbraio la domanda di partecipazione degli enti

Ultimi giorni per la presentazione delle domande di attribuzione della quota pari al cinque per mille, da parte degli enti non profit. Scade, infatti, il 10 febbraio 2006 il termine per la presentazione della domanda di partecipazione al riparto della quota dell'imposta sul reddito delle persone fisiche, relativa al periodo di imposta 2005. Al riguardo le scelte saranno effettuate dai contribuenti in sede di utilizzazione del modello integrativo CUD 2006, del mod.730/1-bis redditi 2005 e di Unico persone fisiche 2006.

Italia Oggi -  G. Rivetti - art. pag. 33


Se non desideri ricevere ulteriori articoli della Rassegna Stampa/Newsletter Privacy/ArchiviOk.it
di Data Print Grafik, clicca qui per annullare la tua sottoscrizione.

Privacy
In conformità al D.Lgs. 196/2003, Testo unico della privacy sulla tutela dei dati personali, Data Print Grafik
garantisce la massima riservatezza dei dati e la possibilità di richiederne gratuitamente la rettifica
scrivendo a areanews@dataprintgrafik.it.
Potrai prendere visione dell’informativa completa nella sezione Newsletter del nostro sito www.dataprintgrafik.it

Seguici su: Facebook Twitter