Rassegna stampa del 14 febbraio 2006
a cura dell'Ufficio Stampa di Data Print Grafik

PRIVACY XP, il software gestionale per l'adozione delle misure minime introdotte dal Codice Privacy

Documento Programmatico sulla Sicurezza
Assegnazione permessi e autorizzazioni
Inventario banche dati
Lettere d'incarico per responsabili e incaricati
Informative personalizzate per categorie di soggetti
Rilevazione automatica hardware e software installato
Modulo completamente integrato in Office 2003 Pro
Versione speciale per consulenti
Versione speciale per Enti Pubblici


PREZZI BLOCCATI FINO AL 28 FEBBRAIO 2006!
Ordinalo subito su www.dataprintgrafik.it
Telefisco trova i chiarimenti ufficiali

Circolare dell'Agenzia - Con la definizione 2003-2004 l'eventuale credito Iva deve essere restituito entro il 16 ottobre 2006

Per poter accedere alla definizione della Finanziaria 2006, gli atti impositivi del 2003 e del 2004 devono prima essere chiusi attraverso il concordato a regime. La responsabilità Iva per i beni rientranti nelle "frodi carosello" trova applicazione per gli acquisti effettuati dal 31 dicembre 2005. Solo la quota non imponibile dei dividendi percepiti dal cessionario nei 36 mesi precedenti sterilizza l'ammontare delle minusvalenze non deducibili ai fini del dividend washing. Infine l'imposta sostitutiva del 12,5% sulle plusvalenze per gli immobili può essere applicata anche da uno solo dei comproprietari. Sono queste alcune delle precisazioni fornite dall'Agenzia delle Entrate, con la circolare 6/E del 13 febbraio, contenente le risposte date a Telefisco 2006, il convegno annuale del Sole 24 Ore che si è svolto il 31 gennaio scorso.

Il Sole 24 Ore - D. Deotto -  art. pag. 23

Il 730 diventa Unico

La proposta della Consulta nazionale dei Caf all'Agenzia. Per le dichiarazioni sotto i 12 euro

Trasformare il 730 in Unico per le dichiarazioni dei redditi che danno luogo a un credito o a un debito d'imposta inferiore a 12 euro. E modificare l'obbligatorietà di ricezione e la gratuità dei modelli precompilati inferiori ai 12 euro. Sono queste le richieste che la Consulta nazionale dei Caf, che si è riunita nella serata di ieri, metterà sul tavolo durante l'incontro che ha chiesto all'Agenzia delle entrate per ´una proficua collaborazione nella campagna per le dichiarazioni dei redditi'. Questo perché i Caf oltre a chiedere un compenso, seppur minimo, al contribuente per un lavoro da svolgere nel verificare che effettivamente la dichiarazione dei redditi dia quel risultato, vorrebbero evitare di mettere il visto di conformità e, quindi, subire le relative sanzioni in caso di errori per un lavoro per cui non vengono ricompensati dall'erario.

Italia Oggi - A. Gorret- art. pag.34

Per il 5 per mille 30 mila domande

Le richieste su Entratel e Fisconline.

Sono poco più di 30 mila le organizzazioni del terzo settore interessate a partecipare alla divisione del 5 per mille. Tante, infatti, sono le domande arrivate all'amministrazione finanziaria alla mezzanotte del 10 febbraio, ultimo giorno fissato per inviare le richieste di ammissione all'elenco, secondo quanto risulta dai dati disponibili sul sito dell'Agenzia delle entrate e su quello di Entratel. A queste organizzazioni, però, andranno aggiunti gli elenchi dei soggetti che effettuano ricerca scientifica, sanitaria e delle università che il ministero dell'istruzioni e quello della salute avrebbero dovuto comunicare alle Entrate entro la stessa scadenza, ma che però a ieri non sono ancora arrivati in viale Europa.

Italia Oggi - art. pag. 34

Al via lo sconto Irap sui neoassunti

Le istruzioni dell'Agenzia delle entrate per l'accesso all'agevolazione ampliata dalla legge competitività. Deduzione per i contratti 2005. Stretta sul moltiplicatore al Sud

Via libera allo sconto Irap sui nuovi assunti. La deduzione base opera sulle assunzioni effettuate nel 2005; l'ulteriore agevolazione (moltiplicatore nei territori svantaggiati) soltanto su quelle effettuate dopo il 7 dicembre 2005, data di autorizzazione Ue. Incentivo vincolato alla stabilità del rapporto di lavoro: le dimissioni del lavoratore, pur se presentate il 31 dicembre, fanno perdere lo sconto per un intero anno. È quanto precisa, tra l'altro, l'Agenzia delle entrate nella circolare n. 7 di ieri, dettando le regole operative alla deduzione Irap per l'incremento occupazionale, nella versione introdotta dal pacchetto competitività (legge 80/2005 di conversione del dl 35/2005).

Italia Oggi - D. Cirioli - art. pag. 43

Privacy: ecco come inserire i dati personali nelle pagelle

Dati personali protetti ma inseribili nel portfolio dello studente. Ecco le indicazioni del garante per la privacy, Francesco Pizzetti, sulla cartella delle competenze individuali contenute in un comunicato diffuso il 30 gennaio scorso. La nota del garante ordina a ciascun istituto scolastico che sia tenuto alla compilazione del portfolio una serie di precauzioni: • la predisposizione del modello deve evitare la raccolta di dati sensibili qualora essi non siano indispensabili per agevolare il processo formativo; • l'informativa da dare, prima della compilazione, ai genitori e agli alunni del trattamento dei dati raccolti; • l'acquisizione del consenso specifico, preventivo e scritto per le istituzioni scolastiche private (non necessario per le scuole pubbliche); • il rilascio del documento all'interessato (genitori o studente) alla fine del corso di studi affinché venga, successivamente, consegnato all'istituto scolastico di nuova iscrizione. Il garante, nella nota dedicata alla scuola, enuclea altresì i principi di maggior rilievo compatibili con la tutela: • la finalità di valutare l'apprendimento e il comportamento degli allievi e la certificazione delle competenze acquisite; • la raccolta di dati personali è consentita solo per la necessità dei fini educativi.

Italia Oggi - G. Mantica -  art. pag. 53