Se non vedi correttamente la Rassegna Stampa clicca qui

Rassegna stampa del 17 febbraio 2006
a cura dell'Ufficio Stampa di Data Print Grafik

PRIVACY XP, il software gestionale per l'adozione delle misure minime introdotte dal Codice Privacy

Documento Programmatico sulla Sicurezza
Assegnazione permessi e autorizzazioni
Inventario banche dati
Lettere d'incarico per responsabili e incaricati
Informative personalizzate per categorie di soggetti
Rilevazione automatica hardware e software installato
Modulo completamente integrato in Office 2003 Pro
Versione speciale per consulenti
Versione speciale per Enti Pubblici


PREZZI BLOCCATI FINO AL 28 FEBBRAIO 2006!
Ordinalo subito su www.dataprintgrafik.it
Prima casa a perdere

Chiarimento delle Entrate/L'amministrazione ha emanato ieri una serie di risoluzioni. Il bonus decade con il frazionamento

La vendita di una parte dell'immobile, acquistato con l'agevolazione c.d. prima casa, determina la decadenza del bonus per la porzione ceduta prima di cinque anni. Non solo. Sul trasferimento le imposte di registro, ipotecaria e catastale vanno versate in misura ordinaria. E in più scatta la sopratassa pari al 30% delle imposte stesse, prevista dall'art. 1 della tariffa, parte prima, del Testo unico dell'imposta di registro. Il chiarimento è contenuto nella risoluzione n.31/E emessa ieri dall'Agenzia delle entrate, in risposta all'istanza di interpello presentata da un contribuente.

Italia Oggi - A. Gorret - art. pag. 38

Anticipo crediti. 6,5 miliardi per l'Iva

Le banche confermano il plafond per le imprese

Le banche confermano il plafond del 2005. E così, anche per quest'anno, oltre 6,8 miliardi di euro sono a disposizione delle imprese per l'anticipazione dei crediti Iva. Si tratta dei vari protocolli sottoscritti, nel corso delle scorso anno, tra l'Agenzia delle entrate e l'Abi insieme  con Confindustria, Confcommercio, Legacoop e Unci. Le sei intese rientrano nell'ambito  dell'accordo quadro siglato il 12/01/2005 da Abi, Confindustria e amministrazione fiscale, che dunque permette alle imprese l'accesso a "innovative formule di finanziamento".  

Italia Oggi - A. Gorret- art. pag.39

4000 spa senza organo di controllo

I risultati di un recente studio della Cerved rivelano l'assenza del collegio sindacale nelle società. Nonostante l'obbligo non c'è sanzione per la mancata nomina

Sono 3.752 le società per azioni italiane prive di organo di controllo. Le srl dotate di collegio sindacale hanno tassi fallimentari nettamente al di sotto rispetto a quelle che dell'organo di controllo sono prive. Non  incide, invece, sulla solidità delle spa il fatto di nominare sindaci molto impegnati o invece con cariche in poche altre società. Sono alcuni dei risultati a cui arriva la Cerved Business Information in uno studio sul cumulo delle cariche dei sindaci emanato nel gennaio 2006, nel quale, purtroppo, non vengono individuate le srl che, pur superando i limiti dimensionali  previsti, non hanno provveduto alla nomina dell'organo di controllo.

Italia Oggi - L. De Angelis - art. pag. 40

Privacy, pubblicità a tutto campo

Gli enti  devono assicurare la più ampia diffusione dei provvedimenti (da definire entro il 15/5). Regolamenti nell'albo pretorio. Ma anche sui siti internet

Piena pubblicità per il regolamento sui dati sensibili. Non solo pubblicazione in albo pretorio ma anche sui siti web e con  comunicazioni ad hoc alla collettività. Sono queste le regole dettate dal garante della privacy a completamento dell'iter di approvazione dei regolamenti. I provvedimenti (che devono essere definiti entro il 15 maggio 2006) devono rispondere a requisiti di trasparenza maggiore rispetto alle altre deliberazioni. Tra le garanzie individuate dal codice figura il diritto dei cittadini di conoscere con quali modalità sono utilizzate le predette informazioni che lo riguardano. Alla luce della prescrizione dettata dall'articolo 20, comma 2 del codice della privacy, il garante nel suo provvedimento generale del 30 giugno 2005 ha prescritto ai soggetti pubblici interessati di intraprendere, in aggiunta alla pubblicità legale da assicurare agli atti regolamentari secondo i singoli ordinamenti, adeguate iniziative per assicurare idonea conoscibilità alle scelte adottate a proposito dei dati sensibili e giudiziari. Tra le iniziative possibili il garante ha indicato in via esemplificativa l'utilizzo dei siti web istituzionali, ma anche le iniziative di comunicazione istituzionale

Italia Oggi - A. Ciccia - art. pag. 49


Se non desideri ricevere ulteriori articoli della Rassegna Stampa/Newsletter Privacy/ArchiviOk.it
di Data Print Grafik, clicca qui per annullare la tua sottoscrizione.

Privacy
In conformità al D.Lgs. 196/2003, Testo unico della privacy sulla tutela dei dati personali, Data Print Grafik
garantisce la massima riservatezza dei dati e la possibilità di richiederne gratuitamente la rettifica
scrivendo a areanews@dataprintgrafik.it.
Potrai prendere visione dell’informativa completa nella sezione Newsletter del nostro sito www.dataprintgrafik.it

Seguici su: Facebook Twitter