Se non vedi correttamente la Rassegna Stampa clicca qui

Rassegna stampa del 1 agosto 2006
a cura dell'Ufficio Stampa di Data Print Grafik


L’Ufficio Stampa di Data Print Grafik
chiude per ferie dal 7 al 25 agosto.
Buone vacanze!

Scarica subito
la demo del software

Antiriciclaggio XP!

Antiriciclaggio XP è un software gestionale per l’adozione delle misure previste dai Decreti n. 141 e 143 del 3 febbraio 2006.

Antiriciclaggio XP aiuta a comprendere tutta la normativa e guida nella organizzazione e nella predisposizione dell'Archivio Unico Informatico.

Il software permette di:
  • registrare i dati per l'identificazione dei clienti

  • importare i dati anagrafici direttamente dall'applicativo gestionale utilizzato (f.to ASCII o XML)

  • registrare tutte le operazioni effettuate per conto del cliente nell'Archivio Unico Informatico (Aui)

  • predisporre la modulistica necessaria per la segnalazione al Ministero dell’Economia e delle Finanze delle violazioni all’art. 1 L. 197/91

  • predisporre la modulistica necessaria per la segnalazione all'Uic (Ufficio italiano cambi) delle operazioni sospette.

Per maggiori informazioni visita il sito www.dataprintgrafik.it

L'indulto anche per i recidivi

Il provvedimento di clemenza non discrimina tra persone con precedenti e delinquenti occasionali. In vigore già oggi le misure votate definitivamente sabato dal Senato

E' già in vigore l'indulto appena varato dal Parlamento. Approvato sabato dal Senato in seconda lettura, il provvedimento è stato controfirmato ieri dal Guardasigilli, Clemente Mastella, e promulgato dal Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano. E, nel giro di poche ore, sempre ieri, la legge 241 (che concede l'indulto), è stata pubblicata in "Gazzetta Ufficiale" (la n.176), per entrare in vigore già oggi. Poco più di 48 ore sono state sufficienti a rendere operativa la misura di clemenza. L'indulto è una causa di estinzione della pena. Il beneficio è stato concesso fino al limite massimo di 3 anni di detenzione e 10mila euro di pena pecuniaria, sola o congiunta alla detenzione. Quindi sono del tutto estinte le pene pari o inferiori a tali limiti, mentre quelle superiori si riducono in corrispondenza. L'indulto estingue sia le pene in corso (sia in forma penitenziaria che alternativa), sia le pene in attesa di esecuzione. L'estinzione della pena si applica ai reati commessi fino al 2 maggio 2006, nonostante il provvedimento di clemenza fosse già annunciato e atteso.

Il Sole 24 Ore - A. Marcheselli - art. pag. 21

Tfr, addio agli importi minimi

La manovra d'estate - Con il dl 223/06 non scatta il rimborso se la somma a debito o a credito è inferiore a 100 euro. La disposizione è limitata ai tre periodi d'imposta tra il 2003 e il 2005

Aumenta il prelievo fiscale sul Tfr dei dipendenti. E' questa la conseguenza  della disposizione contenuta nell'articolo 37, comma 43 del Dl 223/2006. La norma prevede infatti che per le indennità di fine rapporto e tutte quelle contemplate all'articolo 19 del Tuir - nonchè le prestazione pensionistiche previste al successivo articolo 20, corrisposte a decorrere dal 1° gennaio 2003 e fino al 31 dicembre 2005 - non si procede all'iscrizione a ruolo nè all'effettuazione di rimborsi, se l'imposta rispettivamente a debito o a credito è inferiore a 100 euro. Si tratta di una norma transitoria che incide soltanto sui Tfr erogati ai dipendenti pubblici e privati in tre periodi di imposta (2003, 2004 e 2005) e che sembrerebbe avere lo scopo di sfoltire la fase di riliquidazione di questa tipologia di redditi. 

Il Sole 24 Ore - E. De Fusco - art. pag. 23

Banche, i professionisti ai raggi X

La manovra d’estate - Non ancora decisa la tipologia di sanzioni che dovranno essere applicate. Monitorati gli incassi grazie al limite sui pagamenti in contanti

Divieto di pagare in contanti ai professionisti importi superiori ai 1000 euro. Gli importi maggiori di tale cifra dovranno necessariamente essere incassati attraverso assegni non trasferibili, bonifici o altre modalità di pagamento bancario o postale oppure attraverso sistemi di pagamento elettronico. Anche gli incassi inferiori ai mille euro debbono affluire nei conti correnti affinché possa essere verificato che gli stessi siano in linea con le riscossioni. Tale importo sarà ridotto a 500 euro dal 1/7/2007 e a 100 euro nel luglio 2008. È quanto emerge dal testo emendato dell'art. 35, comma 12, del decreto Visco-Bersani, in attesa di essere approvato in via definitiva, che ha modificato l'art. 19 del dpr 600/73.

Italia Oggi - L. De Angelis - art. pag. 31

Pausa estiva del fisco

Pubblicato in Gazzetta il Dpcm con la proroga dei termini. Sospesi fino al 21/8 gli adempimenti

Tutto pronto per la proroga delle scadenze fiscali da oggi al 21 agosto senza maggiorazioni. Anche quest'anno, per la sesta volta, per evitare ´i disagi in corrispondenza delle vacanze estive', il fisco concede più tempo ai contribuenti. Per tre settimane gli adempimenti tributari saranno sospesi, con la sola eccezione del pagamento delle accise per il quale, come ogni anno, non vengono concesse vacanze estive, ma il pagamento va effettuato proprio il giorno successivo a ferragosto. A stabilire la sospensione degli adempimenti tributari per il mese di agosto è il Dpcm del 31/8/06, firmato dal premier Romano Prodi e dal viceministro all'economia e alle finanze, Vincenzo Visco, pubblicato sulla G. U. n. 176 del 28/7/06.

Italia Oggi - A. Gorret - art. pag. 33

Stato, pagamenti via web dal 2007

Una circolare dell'Assonime spiega alle imprese le novità del codice dell'amministrazione digitale. Cittadini e aziende: diritto di ottenere comunicazioni on-line

Pagamenti on-line per le p.a. centrali a partire dal 30 giugno 2007. Documenti informatici validi anche per i contratti da stipulare in formas scritta. Diritto dei cittadini e imprese di formulare istanze via e-mail. A tracciare la strada della digitalizzazione degli uffici di stato, regioni ed enti locali è il codice dell'amministrazione digitale. Una circolare di Assonime, la n. 35 del 28 luglio, ne spiega gli effetti alle imprese. Codice però a cui manca ancora un tassello importante: le regole tecniche da cui dipendono tutte le procedure sono ancora quelle del 2004 (emesse prima dell'entrata in vigore del codice). Tre i provvedimenti che hanno disciplinato negli ultimi due anni la materia: il dlgs 42/2005 (contenente la disciplina del sistema pubblico di connettività), il dlgs 82/2005 (il codice dell'amministrazione digitale vero e proprio) successivamente corretto e integrato dal dlgs 159/2006.

Italia Oggi - F. Cerisano, C. Cinti - art. pag. 35



Se non desideri ricevere ulteriori articoli della Rassegna Stampa/Newsletter Privacy/ArchiviOk.it
di Data Print Grafik, clicca qui per annullare la tua sottoscrizione.

Privacy
In conformità al D.Lgs. 196/2003, Testo unico della privacy sulla tutela dei dati personali, Data Print Grafik
garantisce la massima riservatezza dei dati e la possibilità di richiederne gratuitamente la rettifica
scrivendo a areanews@dataprintgrafik.it.
Potrai prendere visione dell’informativa completa nella sezione Newsletter del nostro sito www.dataprintgrafik.it

Seguici su: Facebook Twitter