Rassegna stampa del 1 settembre 2006
a cura dell'Ufficio Stampa di Data Print Grafik


Antiriciclaggio XP è un software gestionale per l’adozione delle misure previste dai Decreti n. 141 e 143 del 3 febbraio 2006.

Antiriciclaggio XP aiuta a comprendere tutta la normativa e guida nella organizzazione e nella predisposizione dell'Archivio Unico Informatico.

Il software permette di:
  • registrare i dati per l'identificazione dei clienti

  • importare i dati anagrafici direttamente dall'applicativo gestionale utilizzato (f.to ASCII o XML)

  • registrare tutte le operazioni effettuate per conto del cliente nell'Archivio Unico Informatico (Aui)

  • predisporre la modulistica necessaria per la segnalazione al Ministero dell’Economia e delle Finanze delle violazioni all’art. 1 L. 197/91

  • predisporre la modulistica necessaria per la segnalazione all'Uic (Ufficio italiano cambi) delle operazioni sospette.

Per maggiori informazioni visita il sito www.dataprintgrafik.it

Controlli bancari, avvio vigilato

Parte oggi la procedura telematica per le interrogazioni agli intermediari finanziari. Task force per sorvegliare il meccanismo. Restano secretati i conti dello scudo

Anche la richiesta di autorizzazione alla direzione regionale da parte dell'ufficio che intende svolgere indagini finanziarie su un contribuente viaggerà su posta elettronica. La telematizzazione sulle indagini sarà perciò spinta. E a vigilare sull'avvio ufficiale della procedura telematica per i controlli bancari ci sarà una task force, istituita presso la sede centrale dell'agenzia delle Entrate, per controllare sia la correttezza del comportamento da parte degli uffici sia le risposte degli intermediari. Sono queste alcune delle indicazioni che informalmente vengono dall'agenzia delle Entrate sull'avvio della nuova procedura online per le indagini finanziarie, che prende ufficialmente il via da oggi, dopo una serie di debutti rinviati. Va ricordato che la procedura  non riguarderà i conti e i dossier legati allo scudo fiscale, per i quali la legge non prevede la comunicazione dei dati all'amministrazione finanziaria.

Il Sole 24 Ore - A. Criscione - art. pag. 19

Il 770 "seleziona" i contributi

Ultimi chiarimenti dalle Entrate in vista della scadenza del 2 ottobre per i sostituti d'imposta. I versamenti sugli utili degli associati si indicano solo se avvenuti nel 2005

I contributi previdenziali dovuti sugli utili corrisposti agli associati in partecipazione nel 2004 devono essere riportati nel modello 770/06 solo se versati durante il 2005 (circolare Inps 90 del 2005). Al contrario, se questi sono stati versati nello stesso anno 2004, non dovranno essere indicati nella comunicazione dei lavoratori autonomi. E' questa una delle risposte fornite dall'agenzia delle Entrate alle software house sulla compilazione della dichiarazione dei sostituti di imposta in scadenza il 2 ottobre (il termine naturale del 30 settembre cade di sabato).

Il Sole 24 Ore - E. De Fusco - art. pag. 21

Saltano cinque nuovi ordini sanitari

Consiglio dei minstri - Approvato un ddl che rinvia di 12 mesi la delega della legge n. 43/06. Circa 500 mila professionisti del settore restano senza casa

Per le professioni un futuro poco sereno. Dopo il terremoto del decreto Bersani, che ha fatto vacillare le certezze di dottori, avvocati e notai, è infatti arrivata un'altra stoccata dal governo. Che questa volta ha colpito i professionisti sanitari, stoppando al consiglio dei ministri di ieri la nascita di cinque nuovi ordini per infermieri, ostetrici, riabilitatori, tecnici-sanitari ed esperti della prevenzione. E prendendo un anno di tempo per ricollegare la regolamentazione del settore all'interno della più ampia riforma di tutti gli ordini professionali. Alla fine è prevalsa, infatti, la linea di prorogare di un anno, tramite disegno di legge, la delega prevista dalla legge n. 43/06, approvata dalla scorsa legislatura, che affidava al ministro della salute, Livia Turco, il compito di mettere a punto uno o più decreti legislativi di attuazione entro il 4 settembre 2006. Dlgs a cui sono state messe le ganasce, però, da uno schieramento di ministri.

Italia Oggi - G. Ventura - art. pag. 23

L'F24 on-line con doppia ricevuta

L'indicazione emersa ieri da un incontro tra Agenzia delle entrate e rappresentanti delle imprese. A contribuenti e intermediari la notizia dell'avvenuto saldo

Con l'F24 on-line una doppia ricevuta dell'avvenuto pagamento per il contribuente e per l'intermediario. Il riscontro potrà essere in formato cartaceo o sarà disponibile attraverso l'acceso ad internet o anche recapitato con un e-mail. I tecnici dell'agenzia delle entrate stanno studiando una modalità di verifica ad hoc per i contribuenti dell'andata a buon fine del versamento F24 on-line. Mentre gli esperti di Sogei, la società informatica del ministero dell'economia e delle finanze, sono al lavoro per effettuare dei test sulla possibilità di unificare il linguaggio informatico Cbi, Corporate banking interbancari (attualmente utilizzato dal sistema bancario per il pagamento telematico del F24) e il sistema utilizzato dall'agenzia delle entrate con F24 on-line. Sono questi i principali orientamenti emersi ieri dall'incontro tra Attilio Befera, direttore centrale dell'Agenzia delle entrate e alcune tra le associazioni dei commercianti e artigiani sull'avvio, a partire dal 1° ottobre, dell'obbligo di effettuare il pagamento di tributi, premi e contributi in maniera telematica con l'F24. E le case produttrici di software, assenti nell'incontro di ieri, sottolineano la necessità di avere un confronto con l'amministrazione proprio sul nodo procedure informatiche, ´esiste un problema che non renderà possibile il rispetto dei tempi tecnici ed è necessario un confronto su questi punti da parte dell'Agenzia e delle case produttrici di software' dichiara Bonfiglio Mariotti, presidente di Assosoftware.

Italia Oggi - C. Bartelli - art. pag. 33