Rassegna stampa del 7 marzo 2007
a cura dell'Ufficio Stampa di Data Print Grafik

Iva Auto 258 è un software che permette la generazione del file telematico per l’invio della richiesta di rimborso, ai sensi del D.L. 258/06.

Il software consente di:

Importare i dati anagrafici e i dati Iva da telematico

Predisporre un prospetto di analisi dei clienti
Gestire i Quadri AD e AR
Stampare tutti i prospetti e i modelli
Generare il file telematico per l’invio dell’istanza di rimborso.

Affrettati, hai tempo solo fino al 15 aprile per inviare la tua richiesta di rimborso!

Per maggiori informazioni visita il sito www.dataprintgrafik.it

Tfr per 1,3 milioni di pubblici

Nasce il fondo per autonomie locali e sanità.  Gestione aperta ai dipendenti a tempo indeterminato e part-time

Nasce il secondo fondo di previdenza complementare per il pubblico impiego, che interessa circa 1,3 milioni di lavoratori. Dopo Espero del settore scuola, ieri i sindacati e Aran hanno siglato l'intesa per il fondo dei lavoratori dei comparti Regioni-Autonomie locali e Sanità. Tecnicamente quella che ha visto la luce ieri è una forma pensionistica complementare a contribuzione definita e a capitalizzazione individuale.
I destinatari delle prestazioni devono avere un contratto a tempo indeterminato o determinato, anche part-time, oppure altre tipologie "di rapporto di lavoro flessibile, secondo la disciplina legislativa e contrattuale vigente nel tempo, di durata pari o superiore a tre mesi continuativi". L'adesione è su base volontaria

Il Sole 24 Ore - E. Marro - art. pag. 29

Verifica a caccia di omogeneità

Società di comodo - Unico 2007 non prevede più la dichiarazione sostitutiva di notorietà . Resta da chiarire quali elementi sono necessari per i confronti

Non sarà più possibile attestare il requisito di operatività tramite dichiarazione sostitutiva di notorietà. Per dimostrare l'operatività, le società dovranno invece compilare il test in tutti i casi. E' una delle novità previste dalle bozze del modello Unico 2007. La costruzione del test di operatività necessita il confronto tra elementi presi dal conto economico e ricavi presuntivi. Non sempre è chiaro però che cosa inserire tra i due elementi del confronto, considerato che l'unico documento che affronti sistematicamente il problema è la circolare 48/E del 26 febbraio 1997.

Il Sole 24 Ore - P. Meneghetti - art. pag. 31

 

L'Inps incrementa le tutele dei dati

L'Inps detta le regole applicative per la protezione dei dati personali.

Le istruzioni dell'Istituto di previdenza sono contenute nella circolare n.50 del 6 marzo 2007. Il decreto legislativo 196/2003 ha disciplinato, dal 1° gennaio 2004, l'intera materia relativa alla tutela dei dati personali, raccogliendo in forma di Testo unico tutte le disposizioni al riguardo. Il testo rappresenta il primo modello di codificazione organica della privacy in Europa e tiene conto sia del quadro normativo comunitario che di quello internazionale. L'Inps, quale soggetto pubblico che tratta dati personali, sensibili e giudiziari ha provveduto a introdurre misure di sicurezza sul versante informatico, organizzativo, logistico e procedurale destinate a configurare più elevati livelli di protezione così come previsto agli articoli 31-35 del Codice.

Il Sole 24 Ore - G. Ro. - art. pag. 34

Decolla il 5 per mille per il 2007

Forse oggi il dpcm. Entro il 20/3 le candidature delle associazioni del III settore

Quindici giorni. Tanto è il tempo a disposizione delle associazioni del terzo settore per presentare la propria candidatura per il riparto del 5 per mille entro il 20 marzo. Il meccanismo inventato da Tremonti, e rimesso in pista dalla Finanziaria 2007 (art. 1, commi 1234-1237), con un tetto per il 2008 di 250 milioni di euro, riscalda i motori. Si è in attesa dell'emanazione del dpcm (forse già dal consiglio dei ministri di oggi) che definirà le varie fasi della procedura per la predisposizione degli elenchi dei possibili beneficiari, la formulazione della scelta e la successiva assegnazione delle somme. Spetterà sempre al provvedimento stabilire quali siano le organizzazioni nazionali rappresentative del terzo settore riconosciute come parti sociali, che insieme all'agenzia delle onlus riceveranno una parte dei fondi a disposizione (lo 0,5% del totale determinato dalle scelte dei contribuenti).

Italia Oggi - A. Gorret - art. pag. 35

Recuperi automatizzati al via

Le Entrate dettano le regole per i contribuenti. Pronti i codici per pagare gli avvisi di liquidazione

Al via il recupero automatizzato 2007. Sono pronti i codici tributo che identificheranno le imposte dovute a seguito della liquidazione delle dichiarazioni dei redditi. I contribuenti potranno utilizzarli se intendono pagare solo una parte dell'importo richiesto dall'amministrazione finanziaria. In caso contrario potranno utilizzare il modello F24 precompilato allegato all'avviso di liquidazione. Tra le maggiori novità meritano di essere evidenziati i codici tributo 9629, 9644 e 7390 rispettivamente previsti per il recupero dell'imposta sostitutiva sulle rivalutazioni di beni di azienda, per le plusvalenze da cessioni immobiliari e per il mancato riversamento degli importi derivanti da adeguamento agli studi di settore.

Italia Oggi - S. Mazzei - art. pag. 41