Rassegna stampa del 23 maggio 2007
a cura dell'Ufficio Stampa di Data Print Grafik

Archivio Unico Informatico obbligatorio per professionisti ed operatori non finanziari


Formazione obbligatoria per tutti (professionisti, operatori, dipendenti)

 

Non ti sei adeguato alla normativa antiriciclaggio?

Non hai ancora pensato alla formazione?

 

Acquista subito Antiriciclaggio XP, il software per l’adozione delle misure previste dai Decreti 141/06 e 143/06 e scopri anche Patentino Antiriciclaggio, il corso di formazione certificato su cd-rom!

 

Per maggiori informazioni visita il sito www.dataprintgrafik.it

Studi di settore, arrivano i correttivi

Una circolare delle Entrate cerca di attenuare l'impatto sui contribuenti: determinante il confronto con l'amministrazione

L'agenzia delle Entrate, dopo i problemi emersi nelle scorse settimane, tenta l'apertura nei confronti dei contribuenti sugli studi di settore.
Con la circolare n. 31, diffusa ieri, tra le altre cose, viene evidenziato che non sempre il disallineamento da Gerico legittima l'accertamento. In caso di adeguamento, poi, non è dovuta la maggiorazione del 3% quando entrano in gioco i nuovi indicatori di normalità economica. I risultati derivanti da questi ultimi potranno essere annullati in contradditorio.

Il Sole 24 Ore - D. Deotto - art. pag. 30

Tfr in Tesoreria entro il 16 luglio

Con l'avvicinarsi della fine del semestre di scelta si moltiplicano gli adempimenti per le imprese. L'obbligo riguarda la quota che resta nelle aziende con almeno 50 addetti

Con il prossimo 30 giugno termina il semestre che i lavoratori del settore privato, già occupati al 31 dicembre 2006, hanno a disposizione per scegliere la destinazione del trattamento di fine rapporto maturando. Per coloro  che, entro tale data, non restituiranno al datore di lavoro il modello "Tfr1" debitamente compilato, datato e firmato, con l'indicazione di voler mantenere il Tfr in azienda o di volerlo destinare a un fondo specifico, scatterà il cosiddetto "silenzio-assenso" che è, pertanto , modalità di scelta tacita di destinare il Tfr alla formazione di una pensione complementare. Alla fine di maggio, peraltro, i lavoratori che ancora non hanno formalmente espresso la propria scelta, riceveranno l'informativa, prevista dall'articolo 8 del Dlgs 252/2005, con la quale il datore è tenuto a indicare quale sarà il fondo di destinazione del Tfr nel caso si formi, appunto, il silenzio-assenso. 

Il Sole 24 Ore - M. R. Gheido - art. pag. 33

Cinque per mille a maglie strette

L'Agenzia delle entrate chiarisce alcuni aspetti problematici per poter chiudere i conti del 2006Iscrizione nei registri. Enti ecclesiastici solo se riconosciuti

Il fisco stringe le maglie del cinque per mille per chiudere i conti e distribuire i fondi alle associazioni indicate dai contribuenti nelle dichiarazioni dei redditi 2006. Le associazioni di promozione sociale che svolgono attività solo in ambito territoriale, non iscritte nei registri regionali anche per cause a loro non imputabili, non possono usufruire dei benefici. Mentre per quanto riguarda gli enti ecclesiastici è necessaria la sussistenza del riconoscimento giuridico e dei requisiti richiesti per le onlus.
Sono alcuni dei chiarimenti resi noti dall'Agenzia delle entrate con circolare n. 30/E del 22 maggio per rendere omogenee le decisioni delle direzioni regionali, in merito alle criticità emerse nel corso dei controlli sulle autocertificazioni prodotte dai rappresentati legali degli enti interessati.

Italia Oggi - G. Galli, G. Rivetti - art. pag. 32
 

Tasse in ritardo, non c'è mai sconto

Cassazione: Pubblica Amminstrazione lumaca? Non conta

Sulle tasse pagate in ritardo il fisco non fa sconti. Infatti deve anche le sanzioni e gli interessi la società che non ha versato in tempo gli acconti d'imposta non per colpa sua ma perché non ha ricevuto dall'Asl delle competenze.
È quanto ha stabilito la Corte di cassazione che, con la sentenza n. 11593 del 18 maggio 2007, ha accolto il ricorso del fisco e ribaltato la decisione presa in primo e secondo grado.

Italia Oggi - D. Alberici - art. pag. 33