Rassegna stampa del 3 luglio 2007
a cura dell'Ufficio Stampa di Data Print Grafik

Con un semplice click importi i file telematici generati da qualsiasi applicativo e salvati su File System!

ArchiviOK Telematici è un software per l'archiviazione e la conservazione delle dichiarazioni trasmesse all'Amministrazione finanziaria tramite tracciato telematico.


Con ArchiviOK Telematici è possibile disporre di unarchivio elettronico di tutte le dichiarazioni trasmesse, visualizzando i dati su un modello elettronico identico al modello cartaceo.
E' inoltre, possibile procedere alla completa smaterializzazione dei documenti attraverso il servizio di conservazione sostitutiva a norma.

Per scoprire le funzionalità visita il sito www.dataprintgrafik.it

Fisco, arriva il calendario provvisorio

Pubblicato il primo decreto con le proroghe per l'invio di Unico con internet annunciate con un comunicato stampa a inizio maggio

La norma fiscale dura poco, si sa. A questa regola obbedisce anche il Dpcm che fissa le scadenze di Unico, annunciato per la "Gazzetta Ufficiale" di ieri (la 151 del 2 luglio 2007, che non è stata però visibile nella serata di ieri): è infatti già pronto un altro Dpcm che andrà alla Corte dei conti in questi giorni e che sposta al 1° ottobre 2007 le scadenze dell'invio telematico di Unico per redditi d'impresa e assimilati e redditi di lavoro autonomo. Intanto sulla "Gazzetta Ufficiale" di oggi è atteso anche il Dpcm che fissa la scadenza dei versamenti per i soggetti che applicano gli studi di settore al 9 luglio senza maggiorazione. Ecco in sintesi il calendario.
Le scadenze dei pagamenti
18 giugno: scaduto il termine per versare le imposte sui redditi, l'Irap, le addizionali Irpef, gli acconti Irpef e Irap che risultano da Unico 2007, per i soggetti che non applicano gli studi di settore .
9 luglio: lunedì prossimo scade il termine per versare le imposte per i soggetti che applicano gli studi di settore. La proroga vale anche per i soggetti che partecipano a società, associazioni e imprese che applicano gli studi di settore.
18 luglio: scade il termine per versare, con la maggiorazione dello 0,40% le imposte sui redditi, l'Irap, le addizionali Irpef, gli acconti Irpef e Irap che risultano da Unico 2007, per i soggetti che non applicano gli studi di settore.
8 agosto: ultimo giorno per versare le imposte con la maggiorazione dello 0,40% per i soggetti che applicano gli studi
I termini per presentare le dichiarazioni
15 giugno: più tempo ai contribuenti per presentare il modello 730 ai Caf o ai professionisti che prestano assistenza fiscale
2 luglio: ieri era l'ultimo giorno per le persone fisiche non titolari di partita Iva per presentare il modello Unico 2007 in formato cartaceo in banca o in posta.
31 luglio: ultimo giorno per la presentazione telematica di Unico 2007 da parte delle persone fisiche non titolari di partita Iva
31 agosto: slitta la scadenza fissata ai Caf e ai professionisti per completare la trasmissione telematica alle Entrate dei dati delle dichiarazioni e dei prospetti di liquidazione dei modelli 730, ma solo se entro il 31 luglio hanno trasmesso l'85% delle dichiarazioni.
1° ottobre: data unica per presentare online il modello Unico 2007, valida per società di capitali, persone fisiche titolari di redditi d'impresa, di lavoro autonomo e  di partecipazione, titolari di reddito agrario, società di persone, associazioni tra artisti e professionisti, amministrazioni pubbliche.

Il Sole 24 Ore - A. Criscione - art. pag. 27

Intermediari, l'F24 online accetta anche il contante

Possibile l'addebito sul conto del professionista

Per gli studi è un'agevolazione, ma rispetto alle disposizioni sulla limitazione dell'uso del contante potrebbe rivelarsi un autogol. Il debutto, oggi, dell'F24 online con addebito unico nel conto corrente dell'intermediario non conquista l'alto gradimento dei professionisti. Anzi, secondo alcuni, rischia di essere uno strumento "pericoloso".
Da oggi per pagare le tasse non sarà più necessario avere un conto corrente. "La nuova modalità - spiegano alle Entrate - integra gli strumenti già esistenti, in particolare F24 online e F24 cumulativo, oltre ai servizi telematici offerti da banche e Poste italiane. E' rivolta ai contribuenti, titolari e non titolari di partita Iva, che non dispongono degli strumenti informatici necessari per la trasmissione diretta". Il nuovo F24 dovrebbe essere dunque un'evoluzione del sistema che consente al Fisco di riscuotere le tasse senza entrare nel rapporto privatistico, fondato sulla fiducia tra professionista e contribuente. Il quale, con l'addebito unico, in contanti o con altri titoli, alimenta il conto dello studio per i pagamenti.

Il Sole 24 Ore - G. Rengheteanu - art. pag. 27

Assicurazioni, privacy facile

Il Garante, accogliendo le richieste dell'Ania, ha autorizzato il trattamento. Informativa una tantum per tutta la categoria

Informativa unica per le assicurazioni. La semplificazione per il settore assicurativo dell'adempimento previsto dall'articolo 13 del codice della privacy è stata autorizzata dal Garante che ha avallato l'informativa una tantum per tutta la ´catena assicurativa'. Il modello di informativa cumulativa non è sconosciuto nella attuazione della legislazione sulla tutela della riservatezza. Un modello analogo è previsto nel settore sanitario.
Per quanto gli ambiti siano diversi, il metodo utilizzato è il medesimo: consentire a un elemento della filiera del trattamento dei dati di fornire le informazioni richieste per conto di tutti i titolari di trattamento coinvolti.

Italia Oggi - A. Ciccia - art. pag. 32