Rassegna stampa del 14 novembre 2007
a cura dell'Ufficio Stampa di Data Print Grafik

ArchiviOK è un software che consente di gestire e archiviare, in formato elettronico, documenti di qualsiasi formato e origine: spool di stampa, documenti elettronici (email, fax, pdf, …), documenti cartacei (tramite acquisizione da scanner), file di testo, file telematici.

 

Con ArchiviOK è possibile disporre di un archivio elettronico all'interno del quale i documenti possono essere archiviati istantaneamente, consultati in qualunque momento e da qualunque postazione di lavoro, sia interna che esterna alla rete locale purché autorizzata, e rielaborati o distribuiti senza inutile occupazione di spazio.

 

Inoltre, con ArchiviOK è possibile procedere alla completa smaterializzazione dei documenti attraverso il servizio di conservazione sostitutiva a norma.

 

Per maggiori informazioni visita il sito www.dataprintgrafik.it

Corsa a investire per Snc e Sas

La legge Finanziaria cancella dal prossimo anno la possibilità  degli ammortamenti anticipati

Doppia decorrenza per l'eliminazione degli ammortamenti anticipati prevista dalla Finanziaria 2008. Dopo le modifiche introdotte dal Senato, infatti, le imprese individuali e le società di persone  potranno continuare ad applicare le vecchie regole per i beni entrati in funzione entro il 31 dicembre 2007.
Per i soggetti Ires, il blocco degli anticipati scatta dal 2008 anche per i cespiti in fase di ammortamento, Una futura revisione  dei coefficienti tabellari potrebbe peraltro riequilibrare presto la situazione tra le due categorie di contribuenti.

Il Sole 24 Ore - L. Gaiani - art. pag. 31

Controlli fiscali, addio alla carta

Pronte le istruzione delle Entrate sulle verifiche nel caso di scritture elettroniche. La stampa dei documenti va chiesta solo in caso di necessità

Per la fatturazione elettronica e la conservazione sostitutiva dei documenti, dopo le regole e i chiarimenti del Fisco è in dirittura d'arrivo il documento con le metodologie di controllo dell'agenzia delle Entrate, che guideranno i verificatori tributari nella realizzazione  degli accertamenti presso le imprese.
Le Entrate spiegano che gli Uffici debbono richiedere la stampa dei documenti solo quando le richieste rispondano a un'effettiva esigenza di controllo, perchè secondo le disposizioni dello Statuto del contribuente va arrecato in fase di verifica il minor danno possibile.
L'Agenzia identifica gli obblighi in caso di tenuta delle scritture presso terzi. In questo caso il contribuente deve possedere una apposita attestazione, rilasciata dal conservatore, e quest'ultimo deve consentire l'accesso agli uffici e la relativa esibizione dei documenti.
Viene affrontato anche il tema dell'obbligo di comunicare all'amministrazione l'impronta dell'archivio elettronico, la cui trasmissione è prescritta per l'estensione temporale della validità ai fini fiscali dei documenti informatici.

Il Sole 24 Ore - B. Santacroce - art. pag. 33

L'antiriciclaggio verso il via libera

Divieto di pagamento in contanti sopra i 5mila euro

Si avvicinano la messa al bando degli assegni "liberi", che saranno sostituiti da quelli non trasferibili, e il divieto dei pagamenti in contanti per somme da 5mila euro in su.
Le regole più stringenti peri mezzi di pagamento sono infatti previste dallo schema di decreto legislativo che riscrive le regole antiriciclaggio: il testo, dopo aver ricevuto nelle scorse settimane i pareri delle commissioni parlamentari, sarà esaminato dal preconsiglio di oggi e venerdì dovrebbe conquistare l'approvazione finale di Palazzo Chigi.

Il Sole 24 Ore - art. pag. 37

Inps, autocertificazione online

Dall'Istituto le istruzioni alle aziende che intendono richieder incentivi. Il modulo va utilizzato anche per i contratti di inserimento

Per ottenere gli aiuti di Stato di competenza dell'Inps, i datori di lavoro dovranno inviare telematicamente una dichiarazione all'Istituto, in cui attesteranno la non fruizione di aiuti illegittimi o la restituzione di quelli eventuali già concessi.
Il modello da utilizzare, come stabilito nella circolare n. 124  di ieri, è denominato "SC36_Aiuti di Stato".

Il Sole 24 Ore - L. De Stefani -  art. pag. 35

Assunzioni on-line

Presentata la procedura telematica per i flussi 2007. Via internet le richieste per extra Ue

I datori interessati ad assumere un cittadino extracomunitario potranno attivare in autonomia le nuove procedure di reclutamento on-line evitando lunghe file agli sportelli. Ma per il definitivo via libera a queste pratiche semplificate occorrerà attendere l'imminente pubblicazione in Gazzetta del nuovo decreto sui flussi che è stato siglato dal governo il 30 ottobre scorso.
Lo ha confermato ieri il Viminale nella presentazione ufficiale del progetto per l'inoltro informatico delle richieste di assunzione dei 170 mila lavoratori stranieri ammessi quest'anno alla regolarizzazione. Con la nuova procedura i datori di lavoro interessati ad assumere un lavoratore extracomunitario non dovranno più presentarsi agli sportelli o farsi assistere necessariamente da un patronato. Il sistema automatizzato permetterà infatti a tutti gli utenti registrati al sito web del ministero dell'interno di inoltrare direttamente la richiesta allo sportello unico per l'immigrazione, secondo invii scaglionati a seconda del tipo di lavoro.

Italia Oggi - S.Manzelli - art. pag. 40