Rassegna stampa del 29 novembre 2007
a cura dell'Ufficio Stampa di Data Print Grafik

Con un semplice click importi i file telematici generati da qualsiasi applicativo e salvati su File System!

ArchiviOK Telematici è un software per l'archiviazione e la conservazione delle dichiarazioni trasmesse all'Amministrazione finanziaria tramite tracciato telematico.


Con ArchiviOK Telematici è possibile disporre di un archivio elettronico di tutte le dichiarazioni trasmesse, visualizzando i dati su un modello elettronico identico al modello cartaceo.


E' inoltre possibile procedere alla completa smaterializzazione dei documenti attraverso il servizio di conservazione sostitutiva a norma.

Per scoprire le funzionalità visita il sito www.dataprintgrafik.it

Entro domani alla cassa per l’acconto 2007

Adempimenti fiscali. Versamenti di Irpef, Ires, Irap e contributi. Attenzione agli sconti su automobili e cuneo fiscale

Domani, 30 novembre, è l’ultimo giorno per i contribuenti (oltre 10 milioni) che devoti versare il secondo o unico acconto delle imposte e dei contributi. Sono obbligati all’acconto le persone fisiche, le società di persone e soggetti assimilati, le società di capitali, gli enti commerciali e gli altri soggetti Ires con periodo d’imposta che coincide con l’anno solare che hanno presentato la dichiarazione dei redditi, Unico 2007. Le persone fisiche devono versare l’acconto di Irpef e Irap, nonché dei contributi Inps che superano il minimale e del contributo dovuto dai professionisti iscritti alla gestione separata. Le società di persone, gli studi associati ed equiparati, sono obbligati all’acconto Irap. Le società di capitali, enti pubblici e privati e altri soggetti Ires devono versare l’acconto Ires e Irap. L’obbligo dell’acconto riguarda, inoltre, i contribuenti che hanno presentato il modello 730/2007, anche se il pagamento viene fatto dai sostituti d’imposta con trattenuta Irpef in busta paga o dalla pensione.

Il Sole 24 Ore - T. Morina - art. pag. 34

Il Registro semplifica: comunicazione unica per le nuove imprese

Legge Bersani-bis. Adempimenti CdC, Entrate, Inps e Inail. Pronti decreto e modello Obbligo dal luglio 2008

Il Registro delle imprese semplifica il percorso per l’avvio delle attività economiche, secondo le indicazioni della legge Bersani-bis (40/07). Sono infatti pronti il decreto interministeriale (Sviluppo economico, Riforme e innovazione, Lavoro ed Economia) per la comunicazione unica telematica, attraverso le 104 Camere di commercio, a Inps, Inail e agenzia delle Entrate. Ottenuta al registrazione alla Corte dei conti, il provvedimento – in tutto tre articoli e un allegato -, andrà alla “Gazzetta Ufficiale” ed entrerà in vigore due mesi dopo la pubblicazione. Ma per l’attuazione dell’obbligo occorrerà attendere altri sei mesi.

Il Sole 24 Ore - M. Pirazzini - art. pag. 37

Addio agli avvisi bonari Inps

RISCOSSIONE/ Messaggio dell'istituto di previdenza. Si parte con i datori in sistema DM. Subito a ruolo tutti i crediti accertati (2007 compreso)

Tramonta l'era dell'avviso bonario Inps. Tutti i crediti accertati dall'Istituto di previdenza, compresi quelli relativi al 2007, dovranno essere subito iscritti a ruolo, anche nel caso in cui non siano stati oggetto di precedente comunicazione di irregolarità. Si partirà con i datori di lavoro (che versano con il sistema DM) e con le aziende agricole per i crediti accertati in sede di ispezione, mentre per i lavoratori autonomi la riscossione sarà preceduta da una fase propedeutica di aggiornamento degli archivi, per consentire l'elaborazione dei ruoli sulla base delle reali situazioni debitorie. A indicare il nuovo orientamento è il messaggio n. 28577 del 28 novembre con il quale l'Istituto spiega anche i perché del mutato indirizzo in tema di riscossione.

Italia Oggi - F. Floris, D. Circioli - art. pag. 42

Più tempo per certificare gli aiuti

L'Agenzia delle Entrate proroga al 31 dicembre il limite. Il provvedimento presto in Gazzetta Ufficiale. Slitta a fine anno il termine per l'autodichiarazione delle imprese

Prorogato al prossimo 31 dicembre il termine per la presentazione della dichiarazione sostitutiva d'atto di notorietà, concernente determinati aiuti di Stato dichiarati incompatibili con il mercato comune, necessaria per l'ottenimento dei bonus fiscali automatici. Con un comunicato in data di ieri, l'Agenzia delle entrate ha avvisato che il direttore ha dato il via libera ad un provvedimento (www.agenziaentrate.gov.it), di prossima pubblicazione nella Gazzetta ufficiale, contenente la nuova scadenza per l'invio telematico della dichiarazione sostitutiva relativa agli aiuti di Stato dichiarati incompatibili con il mercato comune dalla Commissione europea, di cui al provvedimento della stessa agenzia dello scorso 6 agosto.

Italia Oggi - F. G. Poggiani - art. pag. 36

Unico 2007, magazzini sgonfiati

I dati elaborati da Sose. La revisione di 65 studi di settore va a fine gennaio. Pronto un portale. Da 50mila imprese + 37,8% di ricavi e +115,4% di redditi

I nuovi studi di settore sgonfiano i magazzini. E portano nelle casse dell'erario un gettito Iva aggiuntivo di 570 milioni di euro. Sono questi gli ulteriori elementi che si possono trarre dalle elaborazioni che la Sose, la Società per gli studi di settore, sta effettuando su 3,6 milioni di dichiarazioni Unico 2007. Dai primi dati diffusi nelle scorse settimane è emerso che i soggetti naturalmente congrui sono il 54,7% , quelli che si sono adeguati il 17,4%: si tratta del minimo storico rispetto al 2000, segno che i nuovi indici di normalità economica, introdotti tra tante polemiche, hanno impattato su Unico 2007 con una crescita dei ricavi pari al 7,8% e dei redditi pari al 22,1%. Sulla stessa scia i numeri sfornati da Sogei sul 90% di dichiarazioni secondo cui la percentuale dei soggetti congrui si attesta intorno al 58%, a cui si aggiunge un 15% di soggetti che si sono adeguati ai risultati di Gerico.

Italia Oggi - A. Gorret - art. pag. 37