Rassegna stampa del 14 gennaio 2008
a cura dell'Ufficio Stampa di Data Print Grafik

ArchiviOK è un software che consente di gestire e archiviare, in formato elettronico, documenti di qualsiasi formato e origine: spool di stampa, documenti elettronici (email, fax, pdf, …), documenti cartacei (tramite acquisizione da scanner), file di testo, file telematici.

 

Con ArchiviOK è possibile disporre di un archivio elettronico all'interno del quale i documenti possono essere archiviati istantaneamente, consultati in qualunque momento e da qualunque postazione di lavoro, sia interna che esterna alla rete locale purché autorizzata, e rielaborati o distribuiti senza inutile occupazione di spazio.

 

Inoltre, con ArchiviOK è possibile procedere alla completa smaterializzazione dei documenti attraverso il servizio di conservazione sostitutiva a norma.

 

Per maggiori informazioni visita il sito www.dataprintgrafik.it

Definitivi i modelli 770 a calendario anticipato

I provvedimenti di approvazione sul sito delle Entrate. Trovano spazio il bonus incapienti e gli sconti per i quattro figli

Sono definitivi i modelli 770/2008 semplificato e ordinario. Lo rende noto l'agenzia delle Entrate con un comunicato diffuso ieri.
Il modello quest'anno prevede numerose novità e ha una doppia scadenza di presentazione anticipata: il 31 marzo per il semplificato e il 31 luglio per l'ordinario. Ma sul termine  di fine marzo, i consulenti del lavoro tornano alla carica per chiedere i rinvio. Peraltro il comunicato stampa delle Entrate fa sapere che "dal 1° gennaio, la pubblicazione sul sito costituisce l'entrata in vigore dei provvedimenti, ai sensi dell'articolo 1, comma 361, della Finanziaria 2008". Modalità introdotta  con le integrazioni al Cud. 

Il Sole 24 Ore - sabato 12 gennaio - E. De Fusco - art. pag. 30

Compensi medici comunicati on-line

In Gazzetta Ufficiale il modello per l'invio telematico

Tracciabilità per gli onorari di medici e paramedici che operano all'interno di strutture sanitarie privati. Entro il 30 aprile 2008 società, istituti, associazioni, centri medici o diagnostici e ogni altro ente privato (con o senza scopo di lucro) che mettono a disposizione, a qualsiasi titolo, locali a uso sanitario dovranno comunicare al fisco l'ammontare dei compensi complessivamente riscossi in nome e per conto di ciascun esercente la professione medica.
E' stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 8 del 10 gennaio 2008, supplemento ordinario n. 6, infatti, il provvedimento 13 dicembre 2007 dell'Agenzia delle Entrate, che approva il modello per la comunicazione di tali redditi, come disposto dalla legge n. 298/2006 (Finanziaria 2007) 

Italia Oggi - sabato 12 gennaio - V. Stroppa - art. pag. 36

Sconfiggere con un click sommerso e burocrazia

Assunzioni online da marzo. Meno tempo, meno carta, meno male!

Un click cambia il mondo del lavoro. A partire da marzo, assunzioni, proroghe, trasformazioni e cessazioni dei rapporti di lavoro dovranno essere comunicate telematicamente. Basterà compilare un unico modello online valido per Inps, Inail, Centri per l'impiego e Ministero del lavoro: il nuovo sistema sostituisce tutte le comunicazioni cartacee che oggi vengono inviate a ciascun ente. Tra gennaio e marzo si potrà ancora scegliere tra l'invio telematico e quello cartaceo. I soggetti interessati sono i datori di lavoro privati, gli enti pubblici economici, le pubbliche amministrazioni, le agenzie di somministrazione e gli intermediari.
Il sistema di comunicazioni obbligatorie è il primo servizio telematico della rete dei servizi per il lavoro in grado di monitorare tutte le informazioni sulla vita lavorativa dei cittadini.   

Il Sole 24 Ore Radiocor - a cura del Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale - art. pag. 1

La lotta all'evasione inasprisce le sanzioni (dirette e "nascoste")

Finanziaria 2008 - Per rendere più efficace il recupero. Nuove penalità e salgono gli importi

Nella lotta all'evasione il Fisco impugna con decisione l'arma delle sanzioni. La manovra del 2008 - nella sua volontà di colpire e ridurre fenomeni di frode fiscale e di rendere più tempestiva ed efficace l'azione di recupero dell'amministrazione finanziaria - in effetti, contiene una serie articolata di sanzioni dirette e indirette che, disciplinando specifiche materie, introducono conseguenze più o meno gravi alle irregolarità commesse dai contribuenti.
In materia Iva per esempio c'è l'estensione delle ipotesi di solidarietà passiva dei cessionari ovvero, in presenza di reati tributari la possibilità dell'amministrazione finanziaria di confiscare all'evasore somme o ricchezze equivalenti a quanto non corrisposto al Fisco.

Il Sole 24 Ore del lunedì - B. Santacroce - art. pag. 31

Controlli difensivi in azienda

Il vademecum dell'Autorità per la protezione dei dati personali in materia di lavoro. Niente intrusioni nel privato delle email dei dipendenti

Stabilire quali siano le regole da seguire affinchè il datore possa lecitamente effettuare controlli sui luoghi di lavoro sull'uso degli strumenti aziendali da parte dei propri dipendenti; individuare modalità e strumenti d'intervento che non ledano i diritti fondamentali dei lavoratori, tra cui quello alla riservatezza. Di questo si è discusso il 19 dicembre al Centro nazionale studi di diritto del lavoro  "Domenico Napoletano", con la presenza del vicepresidente dell'autorità garante della privacy, Giuseppe Chiaravallotti.
In attesa che veda la luce il Codice deontologico previsto dall'articolo 111 del Codice privacy (attraverso cui i soggetti più rappresentativi del settore, con l'ausilio del Garante, potranno autonomamente dotarsi di ulteriori regole specifiche, idonee a disciplinare quei profili che non possono essere compiutamente regolati dalle sole norme di carattere generale), il Garante ha ritenuto di adottare un provvedimento di carattere generale per regolare proprio i trattamenti di dati personali effettuati dai datori di lavoro riguardo all'uso, da parte dei lavoratori, di strumenti informatici e telematici, prescrivendo all'uopo specifiche "Linee  guide" suscettibili di aggiornamento periodico.

Italia Oggi Sette - S. Nobili - art. pag. 27

Sconti in busta paga con il modello

Le novità nella Finanziaria 2008 in materia fiscale per lavoratori dipendenti e con carichi familiari. Le detrazioni vincolate alla consegna di un'autocertificazione

Stop agli sconti fiscali in busta paga se il lavoratore (dipendente o collaboratore) non li richiede al datore di lavoro.  A partire da quest'anno il diritto alle detrazioni fiscali (per lavoratori dipendenti e per carichi di famiglia) è subordinata alla presentazione dell'autocertificazione prevista dall'articolo 23 del dpr n. 60/1973, adempimento che andrà ripetuto ogni anno. Nella dichiarazione inoltre andrà indicato necessariamente il codice fiscale dei soggetti a carico, pena la mancata attribuzione degli sconti fiscali. Le novità arrivano dalla Finanziaria 2008.  

Italia Oggi Sette - D. Cirioli - art. pag. 33