Se non vedi correttamente la Rassegna Stampa clicca qui

Rassegna stampa del 12 febbraio 2008
a cura dell'Ufficio Stampa di Data Print Grafik

ArchiviOK è un software che consente di gestire e archiviare, in formato elettronico, documenti di qualsiasi formato e origine: spool di stampa, documenti elettronici (email, fax, pdf, …), documenti cartacei (tramite acquisizione da scanner), file di testo, file telematici.

 

Con ArchiviOK è possibile disporre di un archivio elettronico all'interno del quale i documenti possono essere archiviati istantaneamente, consultati in qualunque momento e da qualunque postazione di lavoro, sia interna che esterna alla rete locale purché autorizzata, e rielaborati o distribuiti senza inutile occupazione di spazio.

 

Inoltre, con ArchiviOK è possibile procedere alla completa smaterializzazione dei documenti attraverso il servizio di conservazione sostitutiva a norma.

 

Per maggiori informazioni visita il sito www.dataprintgrafik.it

Per il 55% domande più veloci

Le agevolazioni energetiche guidano la classifica delle richieste di chiarimento

Nel 2008 dovrebbero essere più stretti i termini per presentare la documentazione per ottenere la detrazione del 55% per l’installazione di pannelli solari, caldaie, cappotti, finestre e per la riqualificazione generale dell’edificio. E per gli investimenti effettuati dal 2008 (e per tutto il periodo della proroga), converrà inviare la documentazione all’Enea entro 60 giorni dalla fine dei lavori.
La Finanziaria 2008, che proroga il bonus fino al 2010, sembra abbandonare infatti il salvagente dell’invio entro fine febbraio che era stato introdotto, per gli investimenti effettuati nel 2007, dal decreto del 19 febbraio 2007.

Il Sole 24 Ore - L. De Stefani - art. pag. 31

Minimi al minimo con le locazioni

Gli effetti dell'interpretazione delle Entrate su come calcolare i canoni ai fini del limite di 15 mila

Le regole sul valore dei beni strumentali in locazione soffocano il regime dei minimi. Inoltre l'interpretazione dell'Agenzia delle entrate, secondo cui bisogna computare, ai fini del limite dei 15 mila euro per i beni strumentali, i canoni di locazione sostenuti nel triennio precedente senza dare rilevanza alla data di stipula del contratto, sia esso di locazione o di leasing, crea un'evidente disparità fra i soggetti che acquistano a titolo di proprietà i beni e coloro che li utilizzano in locazione. Oltre a ciò, risulta evidente che, nei fatti, l'interpretazione dell'Agenzia contenuta nella circolare n. 7/E finisce per essere un'ulteriore causa di esclusione dal regime dei minimi.
È infatti sufficiente corrispondere un canone di locazione per i locali dove il soggetto svolge la propria attività dell'importo di 500 euro/mese per essere già fuori dal regime dei minimi. Considerando infatti l'arco triennale avremo, solo per canoni di locazione, ampiamente superato il limite dei 15 mila euro previsto dalla norma per poter accedere al regime dei minimi.

Italia Oggi - A. Bongi - art. pag. 35

Nove anni di firma digitale

Compie nove anni la firma digitale italiana

Istituita formalmente il 18 febbraio 1999 con un dpcm che ha fatto dell'Italia il primo paese europeo ad adottare questo strumento digitale. Oggi sono 3 milioni le card elettroniche emesse, 100 milioni i documenti informatici sinora sottoscritti in modo digitale con pieno valore legale e 18 i certificatori accreditati dal Cnipa a emettere le card. E la strada italiana per la digitalizzazione della p.a. ha ottenuto riconoscimenti anche a livello europeo. Tanto che la Commissione Ue ha riconosciuto la firma digitale e i suoi protocolli di interoperabilità come modello base a livello comunitario. In Italia, infatti , qualunque firma digitale emessa consente la completa circolarità del documento e risparmi per 260 milioni di euro l'anno. Cosa che invece ancora non accade negli altri paesi europei.

Italia Oggi - art. pag. 37

Le snc sempre con modelli nuovi

UNICO 2008/ Per le società di persone anche i costi auto nella determinazione del reddito. Vecchi moduli utilizzabili solo in caso di indisponibilità

Sempre modelli nuovi per le società di persone: solo quando alla scadenza del termine di presentazione ordinario gli stessi non sono disponibili, dovrà essere utilizzato il modello precedente. Ai fini della determinazione del reddito transita in Unico 2008 il recupero dei costi relativi agli automezzi mentre, in applicazione della Finanziaria per il 2008, si avvia la possibilità di «recupero» delle differenze emergenti dal quadro EC mediante il pagamento dell'imposta sostitutiva nonché il riallineamento delle differenze civilistico-contabili. Confermata, infine, l'applicazione delle disposizioni in materia di esclusioni dalla normativa delle società di comodo varata con la legge n. 244 del 2007.

Italia Oggi - D. Liburdi - art. pag. 38


Se non desideri ricevere ulteriori articoli della Rassegna Stampa/Newsletter Privacy/ArchiviOk.it
di Data Print Grafik, clicca qui per annullare la tua sottoscrizione.

Privacy
In conformità al D.Lgs. 196/2003, Testo unico della privacy sulla tutela dei dati personali, Data Print Grafik
garantisce la massima riservatezza dei dati e la possibilità di richiederne gratuitamente la rettifica
scrivendo a areanews@dataprintgrafik.it.
Potrai prendere visione dell’informativa completa nella sezione Newsletter del nostro sito www.dataprintgrafik.it

Seguici su: Facebook Twitter