Rassegna stampa del 28 febbraio 2008
a cura dell'Ufficio Stampa di Data Print Grafik


MANCA 1 GIORNO ALLA SCADENZA!

Compra subito STAMPATI FISCALI, il software per l'invio telematico dei dati sulle forniture: il 29 febbraio è il termine ultimo!

Alcune funzionalità di Stampati Fiscali:

- codifica personalizzata dei prenumerati fiscali
- gestione registro di carico forniture
- gestione registro di scarico delle vendite
- produzione file telematico ed invio del file per l'anno 2007
- importazione dei dati anagrafici e dei registri

Per maggiori informazioni e per acquistare il software visita il sito www.dataprintgrafik.it

Milleproroghe al traguardo

Via libera del Senato al decreto legge e a un pacchetto di ordini del giorno

Taglia il traguardo dell'approvazione finale il cosiddetto "ultimo treno" della legislatura. Il discusso decreto legge milleproroghe, gonfiatosi a dismisura nel suo viaggio parlamentare per le massicce dosi di emendamenti andando così ad appesantire per quasi un miliardo il deficit 2008, ottiene il via libera definitivo del Senato. Che dà l'ok anche a un pacchetto di ordini del giorno.
A cominciare da quelli sull'uso immediato dell'extragettito per irrobustire i salari e sul ripristino delle risorse "tolte" alla protezione civile per l'acquisto degli aerei antincendio. Approvati anche altri "odg": possibilità di posticipare al 31 luglio, per il periodo d'imposta 2007, la presentazione del "770" semplificato; aumento più contenuto dei canoni demaniali delle spiagge; chiarimento del meccanismo che regola il ricorso al lavoro flessibile nella pubblica amministrazione. 

Il Sole 24 Ore - M. Rogari- art. pag. 25

Agricoli, scontro forfait-minimi

Le indicazioni delle Entrate nella circolare sulla tassazione agevolata

Il produttore agricolo che opera in regime speciale Iva non può applicare il regime dei contribuenti minimi (articolo 1, commi 96 e seguenti della legge 244/07) per le altre attività d'impresa o professionali esercitate. Questa pare sia la nuova interpretazione fornita dall'agenzia delle Entrate nella circolare 13/E.
In sostanza se un produttore agricolo svolge anche attività di veterinario accede obbligatoriamente al regime dei contribuenti minimi per l'attività professionale, se per l'attività agricola rinuncia al regime speciale (comma 11 dell'articolo 34 del Dpr 633/72). La risposta sembra quindi valorizzare il contenuto della previsione normativa, secondo cui il regime dei minimi è inibito alle persone fisiche che si avvalgono di un regime speciale ai fini Iva.

Il Sole 24 Ore - G. P. Tosoni - art. pag. 27

Falliti, più chance per rientrare

Corte Costituzionale/ Sentenza sul regime preriforma estende la riabilitazione. Le incapacità personali cadono a procedura conclusa  

Più chance agli imprenditori falliti prima della riforma per svolgere una nuova professione: infatti le incapacità personali, per esempio un posto come dipendente pubblico, cadono automaticamente quando la procedura concorsuale è stata chiusa. È quanto ha stabilito la Corte costituzionale che, con sentenza n. 39 di ieri, ha dichiarato l'illegittimità degli art. 50 e 142 della legge fallimentare, nel testo vigente prima della riforma (dlgs 5/2006), in quanto stabiliscono che le incapacità personali derivanti al fallito dalla dichiarazione di fallimento perdurano oltre la chiusura della procedura concorsuale.
Non tutti i falliti sono uguali. Così si può sintetizzare uno dei motivi che ha pesato di più sulla decisione dei giudici. In altri termini verrebbe violato uno dei principi cardine della Carta fondamentale, quello di uguaglianza, se tutti gli imprenditori falliti fossero sottoposti allo stesso trattamento.

Italia Oggi - D. Alberici - art. pag. 36

Denunce on-line per gli infortuni

Stop al registro. Le comunicazioni viaggiano su Internet

L'informatica rimpiazza il registro degli infortuni. Con l'istituzione del Sinp (il sistema informatico nazionale per la prevenzione: praticamente una banca dati di indirizzo all'attività di prevenzione e a quella di vigilanza sulla sicurezza), infatti, verrà meno per le imprese l'obbligo della registrazione degli infortuni e, quindi, della tenuta del relativo registro. Non solo; ogni comunicazione dovuta a enti o amministrazioni pubbliche potrà essere trasmesse on-line, via internet, per il tramite di sistemi informatizzati. Infine, ogni documentazione obbligatoria si potrà elaborare e memorizzare in formato digitale.
La novità è prevista dalla bozza di titolo I del Testo unico in materia di salute e sicurezza sul lavoro, sul quale il ministro Cesare Damiano ha riferito ieri in consiglio dei ministri in vista di una nuova verifica con le parti sociali e con tutte le parti politiche per garantire un iter rapido al provvedimento.

Italia Oggi - D. Cirioli - art. pag. 40