Rassegna stampa del 4 marzo 2008
a cura dell'Ufficio Stampa di Data Print Grafik

Vuoi un software per l’archiviazione e la conservazione dei libri contabili e delle dichiarazioni fiscali, che sia indipendente dal software che utilizzi per l’elaborazione dei dichiarativi, abbia procedure guidate, ti permetta di risparmiare distruggendo tutti i tuoi archivi cartacei e che magari abbia la delega completa delle responsabilità del processo di conservazione?

 

Abbiamo quello che fa per te: ArchiviOK Professionisti!

 

Scopri le funzionalità su www.dataprintgrafik.it

Agevolati i mutui accesi per finire la costruzione

I chiarimenti delle Entrate. A lavori già iniziati

Sono deducibili dall'Irpef nella misura del 19%, da applicare a un ammontare massimo di 2.582,28 euro, gli interessi passivi derivanti da un mutuo contratto per ultimare la costruzione di un'abitazione che il mutuatario abbia comprato mentre il fabbricato era già in costruzione. Lo ha stabilito l'agenzia delle Entrate nella risoluzione n. 73/E di ieri.
La mancata destinazione ad abitazione principale dell'unità immobiliare entro sei mesi dalla data di conclusione dei lavori di costruzione comporta però la perdita del diritto alla detrazione e da questa data decorre il termine per la rettifica della dichiarazione dei redditi da parte dell'amministrazione finanziaria.

Il Sole 24 Ore - A. Busani - art. pag. 33

Elezioni, privacy soft

Il garante detta le istruzioni per partiti e candidati. Non serve consenso per liste comuni

Privacy soft per le elezioni politiche. L'informativa per i «santini» è stoppata e per l'uso di molti elenchi pubblici non è richiesto il consenso. Il garante della privacy ha con proprio comunicato stampa richiamato le regole da seguire per partiti e movimenti in occasione delle prossime consultazioni. Il garante è già intervenuto con il provvedimento generale del 7/9/2005 (pubblicato sulla G.U. del 12/9/2005 n. 212), noto come «decalogo», applicabile anche alla scadenza ormai imminente.
Partiti e candidati, promotori e sostenitori possono usare senza il consenso dei cittadini i dati contenuti nelle liste elettorali detenute dai comuni, nell'elenco degli elettori italiani residenti all'estero e negli albi professionali e comunque in altri elenchi accessibili a chiunque. Partiti e candidati possono usare i dati personali di iscritti e aderenti. Altra fonte lecita è la mailing list dei titolari di cariche elettive, formate ricevendo personalmente gli elettori. Si possono usare i dati degli abbonati presenti nei nuovi elenchi telefonici accanto ai quali figurino i due simboli che attestano la disponibilità a ricevere posta o telefonate.

Italia Oggi - A. Ciccia - art. pag. 36

Incapienti e sicurezza, via ai bonus

Pubblicati in G.U. i decreti del ministero dell'economia che attuano la Finanziaria 2008. Al debutto anche la detrazione per le famiglie numerose

Sicurezza e incapienti, le agevolazioni fiscali diventano realtà. Con la pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale n. 52 del 1° marzo dei relativi decreti, sono effettivi gli sconti di imposta per gli inquilini e il bonus per le famiglie numerose. Da quella data parte anche il countdown di 30 giorni entro il quale l'Agenzia delle entrate dovrà emanare il decreto che stabilisce le modalità di presentazione delle domande cronologiche per il bonus concesso a tabaccai e piccoli commercianti che provvedono a installare dei sistemi di sicurezza. In questo caso la tempestività sarà oltremodo importante poiché il credito sarà riconosciuto nei limiti degli stanziamenti erariali e in stretto ordine cronologico di presentazione delle domande.
Con riferimento alle altre due agevolazioni, affitti e famiglie numerose, a partire dal 1° marzo le stesse potranno essere riconosciute rispettivamente in sede di liquidazione o busta paga a favore degli incapienti che non possono avvalersene altrimenti.

Italia Oggi - S. Mazzei - art. pag. 38