Rassegna stampa dell'11 marzo 2008
a cura dell'Ufficio Stampa di Data Print Grafik

ArchiviOK è un software che consente di gestire e archiviare, in formato elettronico, documenti di qualsiasi formato e origine: spool di stampa, documenti elettronici (email, fax, pdf, …), documenti cartacei (tramite acquisizione da scanner), file di testo, file telematici.

 

Con ArchiviOK è possibile disporre di un archivio elettronico all'interno del quale i documenti possono essere archiviati istantaneamente, consultati in qualunque momento e da qualunque postazione di lavoro, sia interna che esterna alla rete locale purché autorizzata, e rielaborati o distribuiti senza inutile occupazione di spazio.

 

Inoltre, con ArchiviOK è possibile procedere alla completa smaterializzazione dei documenti attraverso il servizio di conservazione sostitutiva a norma.

 

Per maggiori informazioni visita il sito www.dataprintgrafik.it

I minimi partono dall'Iva

Entro lunedì 17 il versamento dopo la rettifica su rimanenze e beni strumentali. L'imposta consente pagamenti fino a cinque rate con F24 online

Ultimi sette giorni per i contribuenti che da quest'anno applicano il regime dei minimi e devono pagare l'Iva per la rettifica. Operazione che riguarda le merci in rimanenza al 31 dicembre 2007 e i beni strumentali: immobili, macchinari, mobili, computer ecc. Il primo o unico versamento deve essere effettuato con il modello F24, solo online, entro domenica 16, che slitta a lunedì 17 marzo.
Per pagare l'Iva è stato istituito il codice tributo 6497, denominato "Iva derivante da rettifica delle detrazione per i contribuenti minimi di cui all'articolo 1, commi da 96 a 117, della legge 24 dicembre 2007, n. 244 (risoluzione 80/E del 6 marzo).

Il Sole 24 Ore - T. Morina - art. pag. 314

Marketing e privacy, il Garante rilancia codice

Entro fine marzo le domande d'intervento dei soggetti interessati

Il codice di autoregolamentazione privacy per il marketing riprende la corsa. Dopo una lunga pausa a cavallo del 2004 (prima e dopo l'entrata in vigore del codice della privacy), riprendono i lavori preparatori per il testo relativo ai dati personali trattati a fini d'invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta, per il compimento di ricerche di mercato o ancora di comunicazione commerciale interattiva.
Il nuovo inizio è stato fissato con il provvedimento del 21 febbraio 2008, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell'altroieri, con il quale il Garante, Francesco Pizzetti, ha dato tempo ai soggetti interessati fino alla fine di marzo per presentare o confermare il proprio intervento e per chiedere di essere ammessi a sottoscrivere il codice. Il provvedimento non entra nel merito delle questioni, ma riprende il filo del discorso e fissa i requisiti di partecipazione ai lavori.

Italia Oggi - A. Ciccia - art. pag. 27

Fisco, cartelle anonime nulle

Sentenza della Ctp di Torino prima dell'entrata in vigore del milleproroghe. È indispensabile l'indicazione del responsabile

 

Nulle le cartelle anonime. La mancata indicazione del responsabile del procedimento è richiesta tassativamente, dunque a pena di nullità, dall'articolo 7 dello Statuto del contribuente. Questa la conclusione a cui è giunta la Commissione tributaria di Torino con la sentenza 23/26/08 emanata il 4 febbraio 2008 e depositata lo scorso 3 marzo. La decisione, chiaramente, è stata assunta prima dell'entrata in vigore della legge (n. 31 del 28 febbraio 2008) di conversione del cosiddetto milleproroghe e dunque non consente di verificarne l'impatto sulla giurisprudenza di merito.

Italia Oggi - N. Fasano - art. pag. 45

Il quadro Ec apre alle straordinarie

Imposte e tasse. Con il decreto attuativo scatta il vincolo di possesso per i beni oggetto del riallineamento. Anche per fusioni e conferimenti possibile via dal 2008

 

Il decreto di riallineamento sul quadro EC apre uno spazio anche per i riallineamenti derivanti dalle operazioni straordinarie: l'avvenuta opzione nel modello Unico 2008 potrebbe dunque avere rilevanza già con riferimento al periodo di imposta 2008. Inoltre, anche per i beni che sono stati oggetto di riallineamento attraverso il quadro EC, scatta il vincolo di possesso quadriennale analogamente a quanto previsto, anche in questo caso, nell'ambito delle operazioni straordinarie.
Sono queste alcune delle ulteriori osservazioni che possono essere formulate alla luce di quanto previsto dal decreto ministeriale del 3 marzo e attuativo delle disposizioni contenute nell'articolo 1, comma 48 della legge n. 244 del 2007.

Italia Oggi - D. Liburdi - art. pag. 46