Rassegna stampa del 17 marzo 2008
a cura dell'Ufficio Stampa di Data Print Grafik

Il prossimo 31 marzo è il termine ultimo per la redazione del DPSS.

Non ti sei ancora adeguato alla normativa privacy?

Non hai ancora pensato alla formazione?

Acquista subito Privacy XP, il software gestionale per l’adozione delle misure minime introdotte dal Codice Privacy e scopri anche Patentino Privacy, il corso di formazione certificato su cd-rom.

Affrettati, la scadenza è vicina!

Per maggiori informazioni visita il sito www.dataprintgrafik.it

Blocco crediti, fissate le regole per l'attuazione

Pagamenti - Al via da sabato 29

Via al blocco dei pagamenti da parte delle pubbliche amministrazioni per importi superiori a 10mila euro, nei confronti dei soggetti morosi per cifre iscritte a ruolo almeno pari allo stesso ammontare.
Sulla "Gazzetta Ufficiale" n. 63 di venerdì è stato infatti pubblicato l'atteso decreto del ministero dell'Economia che dà attuazione alla disposizione inserita nell'articolo 48 bis del Dpr 602/73. La misura, tuttavia, non è ancora operativa per le società a prevalente partecipazione pubblica, per le quali è prevista l'emanazione di un ulteriore decreto di dettaglio.

Il Sole 24 Ore - sabato 15 marzo - L. Lovecchio - art. pag. 29

Le ganasce anonime sono nulle

La Ctp di Torino accoglie l'ordinanza della Consulta e ne estende gli effetti agli atti cautelari. Errore insanabile per i fermi auto senza nome del respons

Ganasce fiscali nella rete della nullità. La mancata indicazione del funzionario responsabile nel provvedimento di fermo amministrativo inficia la validità dello stesso atto cautelare. La nullità, infatti, coinvolge tutti gli atti riferibili al concessionario della riscossione che non rispettano le tassative regole di trasparenza stabilite dall'art. 7 della legge n. 212/2000. Miete, quindi, un'altra vittima illustre l'ordinanza n. 377/2007 della Corte costituzionale, che ha rimarcato l'ineludibilità del diritto di difesa per tutti gli atti aventi natura tributaria.
Il principio è riportato dalla recente sentenza n. 2742/2007 della Commissione tributaria provinciale di Torino depositata il 3 marzo 2008. A maggior ragione in questo caso, non appaiono opportuni i rimedi normativi elaborati nel dl milleproroghe che prevedono l'obbligatorietà dell'indicazione dei responsabili amministrativi, con decorrenza 1 giugno 2008, per le sole cartelle esattoriali.

Italia Oggi - sabato 15 marzo - A. Seperso - art. pag. 33

La privacy si "arrende" alla difesa

Diritti in giudizio

Il consenso dell'interessato al trattamento dei dati personali non è necessario quando la loro conoscenza, per difendere i propri diritti in giudizio, sia indispensabile non solo alla persona a cui i dati si riferiscono, ma anche un terzo estraneo. Per ottenere tali dati non è dunque necessario promuovere un'azione in giudizio.
L'importante principio è contenuto nella sentenza del Tribunale di Milano, sezione IV civile, estensore Formica, n. 13988/07.
Nel caso concreto due coniugi avevano chiamato in giudizio una compagnia di assicurazioni, chiedendo che quest'ultima esibisse le polizze intestate alla nuora e stipulate con il ricavo della vendita di un appartamento di proprietà del loro figlio deceduto. Secondo i genitori infatti l'avere il figlio consentito alla moglie di prelevare somme ricavate dalla compravendita di un appartamento costituiva una donazione indiretta, con conseguente lesione della quota di legittima.

Il Sole 24 Ore del lunedì - M. Rezzonico - art. pag. 41

Gerico 2008, ai nastri di partenza

Le novità del decreto ministeriale 11 febbraio 2008 sulle semplificazioni degli obblighi dichiarativi. In soffitta l'annotazione separata su multipunto e multiattività

Operazione Gerico 2008 ai nastri di partenza. Con la pubblicazione delle bozze dei modelli da allegare alla dichiarazione dei redditi e delle relative istruzioni per la compilazione, si delineano i tratti principali di una delle più delicate operazioni con la quale dovranno cimentarsi i soggetti a cui si applicano gli studi di settore.
Fra le novità principali di quest'anno figura senz'altro l'uscita di scena del modello Gerico Annotazione Separata relativo alle cosiddette multiattività e multipunto.

Italia Oggi Sette - A. Bongi - art. pag. 24

Nuova white list, tempi più lunghi

La Finanziaria 2008 ha modificato la disciplina sulla residenza fiscale all'estero. Le regole con l'inversione sui requisiti del domicilio dal 2009

Sempre più complessa la disciplina sui paradisi fiscali. La nuova white list applicabile, nella migliore delle ipotesi, solo dal 2009.
Nonostante la manovra per il 2008 cancelli (o meglio inverta) l'approccio nell'applicazione della norma che disciplina, ad esempio, la residenza delle persone fisiche ovvero la deducibilità dei costi, soltanto con l'emanazione dell'apposito decreto le disposizioni del nuovo articolo 168 bis del Tuir partirà in concreto quanto previsto dalla finanziaria. Sino a quel momento, in linea di principio, le diverse disposizioni contenute nel testo unico delle imposte sui redditi andranno lette nella versione in vigore sino a tutto il periodo di imposta in corso al 31 dicembre 2007.

Italia Oggi Sette - D. Liburdi - art. pag.26