Rassegna stampa del 18 aprile 2008
a cura dell'Ufficio Stampa di Data Print Grafik

Vuoi un software per l’archiviazione e la conservazione dei libri contabili e delle dichiarazioni fiscali, che sia indipendente dal software che utilizzi per l’elaborazione dei dichiarativi, abbia procedure guidate, ti permetta di risparmiare distruggendo tutti i tuoi archivi cartacei e che magari abbia la delega completa delle responsabilità del processo di conservazione?


Abbiamo quello che fa per te: ArchiviOK Professionisti!

Scopri le funzionalità su www.dataprintgrafik.it

La tracciabilità traina i pagamenti all'Erario

La relazione di Visco sull'obbligo introdotto nel 2006

La tracciabilità dei pagamenti per autonomi e professionisti fa bene alle casse dello Stato, con un contributo alla tax compliance al quale va attribuito sicuramente anche una parte dell'incremento dei versamenti Iva e Irpef del 10% da parte degli esercenti arti e professioni. E i controlli fiscali per il futuro si faranno più serrati per verficare se la regola dell'uso dei sistemi tracciabili è stata seguita o meno. L'amministrazione finanziaria ha infatti dato indirizzi operativi ai controllori che dovranno verificare gli estremi dei conti correnti dichiarati e confrontare i versamenti riportati con le fatture emesse.
E' quanto emerge da un relazione del vice ministro dell'Economia, Vincenzo Visco, al Parlamento dove si dà conto dell'applicazione della cosiddetta legge Visco-Bersani (Dl 223 del 2006) che ha imposto l'uso di sistemi tracciabili per il pagamento degli onorari agli esercenti arti e professioni.

Il Sole 24 Ore - A. Criscione - art. pag. 32

Medici, riscossione accentrata anche se paga l'assicurazione

Dalle Entrate. Il trattamento dei compensi. L'incasso e il contestuale trasferimento delle somme vanno effettuati per gli importi provenienti dalle casse sanitarie

L'obbligo di riscossione accentrata dei compensi dei medici che operano in strutture private scatta anche se il pagamento è effettuato da una compagnia di assicurazione del paziente.
Lo precisa la risoluzione n.160/E diffusa ieri dall'agenzia delle Entrate, secondo cui le somme erogate da assicurazioni o casse di assistenza sanitaria devono comunque tranistare sui conti della casa di cura per eseguire il monitoraggio previsto dalla legge Finanziaria per il 2007.

Il Sole 24 Ore - L. Gaiani - art. pag. 32

Tutelato chi scarica musica

Diritto d'autore. Caso Peppermint: per il Tribunale di Roma i provider non devono svelare i clienti. La privacy può essere compressa solo per esigenze penali

La tutela della Privacy è un valore fondamentale, prevalente sugli altri, compreso il diritto d'autore. I dati personali possono essere trattati senza consenso degli altri solo per "azioni giudiziarie penali".
A sostenerlo è il tribunale di Roma, sezione specializzata per la proprietà industriale e intellettuale, in un'ordinanza deposita il 17 marzo scorso. Decisione che conferma un punto fermo in materia di riservatezza e potrebbe chiudere il "caso Peppermint", sul quale si discute da tempo. Da quando cioè lo stesso Tribunale romano decise che Wind e Telecom dovevano fornire alla casa discografica tedesca Peppermint Jam Records tutti i dati degli abbonati che avevano scaricato software.

Il Sole 24 Ore - G. Mastellarini - art. pag. 35

Rimborsi Iva, istanze entro aprile

Per la richiesta si utilizza il modello TR. Dal prossimo periodo vincolo della telematica. Scade a fine mese il termine per i crediti del 1° trimestre 2008

Entro il 30 aprile i contribuenti in possesso dei requisiti indicati nell'articolo 38-bis, comma 2, del dpr n. 633/72 possono presentare l'istanza di rimborso/compensazione del credito Iva maturato nel primo trimestre 2008. L'istanza dovrà essere redatta utilizzando la versione del modello TR recentemente approvata dall'agenzia delle Entrate con provvedimento del 20 marzo 2008.
Ancora questa volta il modello può essere presentatao o spedito all'ufficio dell'agenzia, mentre a partire dalle richieste relative al secondo trimestre dovrà essere trasmesso eslcusivamente per via telematica.

Italia Oggi - F. Ricca - art. pag. 43