Rassegna stampa del 21 aprile 2008
a cura dell'Ufficio Stampa di Data Print Grafik

ArchiviOK è un software che consente di gestire e archiviare, in formato elettronico, documenti di qualsiasi formato e origine: spool di stampa, documenti elettronici (email, fax, pdf, …), documenti cartacei (tramite acquisizione da scanner), file di testo, file telematici.

 

Con ArchiviOK è possibile disporre di un archivio elettronico all'interno del quale i documenti possono essere archiviati istantaneamente, consultati in qualunque momento e da qualunque postazione di lavoro, sia interna che esterna alla rete locale purché autorizzata, e rielaborati o distribuiti senza inutile occupazione di spazio.

 

Inoltre, con ArchiviOK è possibile procedere alla completa smaterializzazione dei documenti attraverso il servizio di conservazione sostitutiva a norma.

 

Per maggiori informazioni visita il sito www.dataprintgrafik.it

Sblocco a metà per le transazioni sui debiti fiscali

Crisi d'impresa. Circolare delle Entrate

Si sblocca la transazione fiscale. Ma rischia di perdere attrattiva. Dall'Agenzia delle Entrate, con la circolare 40/E, arrivano gli attesi chiarimenti in merito all'applicazione dell'accordo tra contribuente e amministrazione finanziaria nell'ambito del concordato preventivo e degli accordi di ristrutturazione.
E' una delle novità più significative introdotte dalla riforma del diritto fallimentare in vigore dall'estate del 2006 e messa a punto da un decreto correttivo in vigore dal 1° gennaio. Decreto correttivo che, tra l'altro, ha esteso la chance della transazione fiscale dal concordatoagli accordi di ristrutturazione. Sinora l'istituto era rimasto bloccato dalla resistenza degli uffici a realizzare l'intesa, sulla base soprattutto dell'ostacolo costituito dall'indisponibilità dei crediti tributari.

Il Sole 24 Ore - sabato 19 aprile - G.Negri - art. pag. 29

Si aggiornano gli elenchi dei beneficiari del 5 per mille

Dichiarazioni. Integrazioni e rettifiche dalle Entrate

Aggiornati gli elenchi dei beneficiari del 5 per mille. Sono in tutto 77.015 - informa l'agenzia delle Entrate in un comunicato - i soggetti ai quali i contribuenti potranno destinare una quota dalla propria Irpef con la prossima dichiarazione dei redditi.
La pubblicazione dei nuovi elenchi è stata fatta ieri sul sito dell'agenzia delle Entrate. Le correzioni hanno riguardato gli enti del volontariato e delle associazioni sportive dilettantistiche, mentre nessuna modifica è stata apportata nel settore delle ricerca scientifica e sanitaria.

Il Sole 24 Ore - sabato 19 aprile - art. pag. 31

Privacy, i garanti Ue: frontiere più sicure

Conferenza dei garanti europei

Una dichiarazione sui futuri sistemi europei di controllo delle frontiere e della circolazione di tutti i viaggiatori, in arrivo o in partenza dall'europa, su tutti i mezzi di trasporto. E' quella adottata ieri a Roma dalla Conferenza di primavera dei garanti europei. Le autorità garanti europee invitano "con forza" l'Ue, i governi, i parlamentari nazionali e tutte le altre isitutizini interessate "a valutare l'effettiva necessità di adottare tali misure e di individuare criteri di controllo proporzionali rispetto agli obiettivi che si intendono raggiungere".
I Garanti, che si sono dati appuntamento a Edimburgo per la prossima conferenza, hanno sottolineato che "le necessarie esigenze di controlli efficaci per garantire le frontiere devono essere conformi all'idea di un'Europa aperta al mondo".

Italia Oggi - sabato 19 aprile - art. pag. 31

Iva, la telematica varca i confini

Una direttiva del Consiglio Ue ridefinisce le regole e la procedura per il recupero dell'imposta

Dal 2010 on-line le istanze di rimborso dei non residenti. La domanda di rimborso dell'Iva pagata dal soggetto passivo sugli acquisti effettuati in paesi Ue diversi da quello di residenza dovrà essere presentata per il tramite del proprio paese ed esclusivamente per via telematica. La domanda sarà, inoltre, più dettagliata e conterrà, tra l'altro, l'indicazione dell'eventuale prorata.
Queste alcune delle novità previste dalla direttiva del consiglio dell'Ue 2008/9/Ce del 12 febbraio 2008, che rivoluzionerà, a partire dal 1° gennaio 2010, il procedimento di rimborso per i soggetti non residenti, attualmente disciplinato dalla direttiva 1072 del 1979.

Italia Oggi - sabato 19 aprile - F. Ricca - art. pag. 34

Antiriciclaggio, Lapet

Associazione nazionale tributaristi

È partito lo scorso 16 aprile il monitoraggio sull'antiriciclaggio promosso della Lapet.
Lo ha annunciato il presidente dell'associazione nazionale dei tributaristi, Roberto Falcone, che ha inviato ai suoi iscritti in tutt'Italia la richiesta di conoscere quali e quante segnalazioni sono state effettuate. «Questa verifica», ha spiegato il presidente, «si è resa inevitabile in seguito all'obbligo d'invio, per la nostra categoria, delle segnalazioni antiriciclaggio presso l'Uif».

Italia Oggi - sabato 19 aprile - F. Ricca - art. pag. 34

Il decentramento passa dal digitale

Il Territorio punta a implementare pienamente il Mude, il Modello unico per l'edilizia

Il Modello unico digitale per l'edilizia («Mude») al centro della riforma catastale. Il nuovo documento tecnico digitale, con il quale si potrà richiedere un permesso a costruire o presentare una Dia, e che a ultimazione dei lavori permetterà di effettuare anche le connesse operazioni in catasto, sarà progressivamente implementato in collaborazione con i comuni: l'Agenzia del territorio mira ad attuare il decentramento con un'intelaiatura tecnologica diretta a garantire l'unitarietà della banca dati catastale e dei suoi processi di alimentazione e di aggiornamento.
Il sistema catastale, dunque, si configura sempre più come sistema informativo integrato tra la componente statale, rappresentata dall'Agenzia del territorio, e quella comunale, sul patrimonio immobiliare della nazione e sulle sue variazioni, a sua volta integrato con l'archivio della pubblicità immobiliare (Anagrafe immobiliare integrata) gestito mediante un rinnovato uso della cartografia catastale (georeferenziazione dei dati) e integrato con l'Osservatorio del mercato immobiliare.

Italia Oggi Sette - art. pag. 6

Xbrl, sperimentazione infinita

Unioncamere annuncia l'avvio di un'ulteriore fase per familiarizzare con la nuova tecnologia. Nuovo formato su base volontaria. Obbligo da fine 2008

Parte un'ulteriore fase di sperimentazione su larga scala dei bilanci in Xbrl. È Unioncamere ad annunciarne l'avvio in una circolare del 3 aprile 2008: si tratta di un'evoluzione della sperimentazione realizzata lo scorso anno, che consentirà, su base volontaria e non sostitutiva, di familiarizzare con la nuova tecnologia.
Sarà invece probabilmente l'ultimo quadrimestre del 2008 il momento in cui il nuovo linguaggio dei bilanci diventerà obbligatorio.

Italia Oggi Sette - A. Fradeani - art. pag. 7