Rassegna stampa del 16 giugno 2008
a cura dell'Ufficio Stampa di Data Print Grafik

ArchiviOK è un software che consente di gestire e archiviare, in formato elettronico, documenti di qualsiasi formato e origine: spool di stampa, documenti elettronici (email, fax, pdf, …), documenti cartacei (tramite acquisizione da scanner), file di testo, file telematici.

Con ArchiviOK è possibile disporre di un archivio elettronico all'interno del quale i documenti possono essere archiviati istantaneamente, consultati in qualunque momento e da qualunque postazione di lavoro, sia interna che esterna alla rete locale purché autorizzata, e rielaborati o distribuiti senza inutile occupazione di spazio.

Inoltre, con ArchiviOK è possibile procedere alla completa smaterializzazione dei documenti attraverso il servizio di conservazione sostitutiva a norma.

Per maggiori informazioni visita il sito www.dataprintgrafik.it

Visco Sud, volata elettronica

Dalle 10 di ieri il "Click day" per prenotare il credito di imposta sugli investimenti nel Mezzogiorno

Compilazione dei formulari a tempo di record, attese per il perfezionamento dell'invio, qualche ingorgo, ritardi nel rilascio delle ricevute e, soprattutto, più di una rinuncia. Sono i casi più ricorrenti del "Click day" di ieri, primo giorno per l'nvio online all'agenzia delle entrate, da parte delle imprese del Mezzogiorno, delle richieste per ottenere il credito di imposta sugli investimenti 2007 e 2008.
Una giornata molto più importante delle altre 29 nelle quali sarà ancora possibile inoltrare il formulario. A beneficiare del bonus investimenti saranno infatti fino a esaurimento delle risorse (63,9 milioni di euro per il 2008) le imprese più veloci nell'invio.

Il Sole 24 Ore - sabato 14 giugno - V. Russo, F. Simonelli - art. pag. 28

Rinnovati i vertici del Fisco

Consiglio dei ministri. Fabrizia Lapecorella direttore del Dipartimento, Attilio Befera alle Entrate. Per la prima volta una donna alla guida dell'Amministrazione

Una donna arriva al vertice dell'amministrazione finanziaria. Ieri infatti il Consiglio dei ministri ha nominato Direttore generale delle Finanze Fabrizia Lapecorella che prende così il posto di Fabrizio Carotti alla guida del Dipartimento delle Finanze, ex Dipartimento delle politiche fiscali.
Venerdì è arrivata anche la nomina di Attilio Befera a direttore dell'agenzia delle Entrate. Una nomina a tempi da record, praticamente avvenuta in due giorni, visto che l'altro ieri la nomina è stata approvata dalla Conferenza Stato-Regioni e ieri il Governo l'ha varata.

Il Sole 24 Ore - sabato 14 giugno - art. pag. 29

L'antiriciclaggio si appesantisce

I chiarimenti forniti dal ministero dell'economia ai quesiti dei dottori commercialisti Torna la registrazione degli F24 eccedenti i 15 mila euro

I pagamenti di fatture in contanti, suddivise in più rate cumulativamente pari o superiori ai 5 mila euro, non dovranno essere oggetto di comunicazione da parte dei professionisti. Questi, tuttavia, tornano a essere obbligati a registrare nell'archivio unico gli F24 superiori ai 15 mila euro. L'obbligo di adeguata verifica della clientela è escluso in relazione a qualsiasi attività di redazione e trasmissione della dichiarazione dei redditi.
Sono i principali attesissimi chiarimenti forniti in data 12 giugno a firma Giuseppe Maresca, dal ministero delle finanze (dipartimento del tesoro, direzione valutario, antiriciclaggio e antiusura), di concerto con l'Uif, ai quesiti posti dal Consiglio nazionale dei dottori commercialisti ed esperti contabili.

Italia Oggi - sabato 14 giugno - L. De Angelis - art. pag. 31

I minimi stoppano l'obbligo Irap

Circolare dell'Agenzia delle entrate fa chiarezza sull'organizzazione per i professionisti. I requisiti del nuovo regime escludono gli autonomi dall'imposta

La valutazione della sussistenza dell'autonoma organizzazione per capire se un lavoratore autonomo deve o meno pagare l'Irap può avere come riferimento la disciplina dei minimi. In presenza dei requisiti per tale regime potrà essere non coltivato il contenzioso in materia Irap.
La soggettività passiva Irap, invece, è sempre verificata nei confronti dei soggetti che svolgono attività di impresa. Un indizio dell'esistenza dell'autonoma organizzazione potrà essere, per esempio, l'affidamento a soggetti terzi, in modo non occasionale, di attività tipiche del lavoratore autonomo. Sarà inoltre necessaria un'attenta gestione del contenzioso dovendo il contribuente assolvere l'onere della prova in merito all'inesistenza del presupposto impositivo.
Sono questi alcuni degli aspetti messi in evidenza dall'Agenzia delle entrate nella circolare n. 45 di ieri in materia di Irap.

Italia Oggi - sabato 14 giugno - D.Liburdi - art. pag. 35

Ricariche, deducibilità all'80%

I chiarimenti dell'Agenzia delle entrate durante la teleconferenza dei dottori commercialisti. Lo scomputo dal reddito dei costi sostenuti per la telefonia

Deducibili all'80% i costi per l'acquisto di schede e ricariche telefoniche, recuperi ammortamenti auto non dedotti in Unico 2007 solo con l'integrativa, niente congruità nell'intervallo di confidenza.
Sono questi alcuni dei chiarimenti forniti nel botta e risposta fra i professionisti contabili e l'Agenzia delle entrate durante l'ultima diretta Map del 5 giugno 2008 dedicata appunto alle più salienti novità relative alla dichiarazione dei redditi.
I quesiti e le relative risposte sono riuniti in quattro partizioni: Unico persone fisiche, Unico società di persone e di capitali, riscossione e accertamento e infine una sezione conclusiva dedicata ai quesiti di ordine vario.

Italia Oggi Sette - A. Bongi - art. pag. 9