Rassegna stampa del 27 giugno 2008
a cura dell'Ufficio Stampa di Data Print Grafik

Vuoi un software per l’archiviazione e la conservazione dei libri contabili e delle dichiarazioni fiscali, che sia indipendente dal software che utilizzi per l’elaborazione dei dichiarativi, abbia procedure guidate, ti permetta di risparmiare distruggendo tutti i tuoi archivi cartacei e che magari abbia la delega completa delle responsabilità del processo di conservazione?


Abbiamo quello che fa per te: ArchiviOK Professionisti!

Scopri le funzionalità su www.dataprintgrafik.it

Set di tasse nel nome di Robin

Da un'insieme di prelievi diversi su petrolio e energia le risorse per i meno abbienti. Ma la prima dote assegnata al Fondo sociale resta inferiore a 300 milioni

E' intitolata a Robin Hood ma parte in modo poco generoso: solo una piccola parte delle sue somme finirà infatti, da subito, al Fondo per i meno abbienti, alimentando misure quali la social card. Mentre la parte maggiore del gettito resta, per ora, all'Erario.
A Robin Hood sono riferibili diverse misure fiscali per i settori petrolifero ed energetico (articolo 81 del Dl 112/08), il cui ricavato è in parte destinato, su esplicita previsione del Dl, al Fondo per i meno abbienti.

Il Sole 24 Ore - L. De Stefani, M. Peruzzi - art. pag. 27

Liquidazione con regole più chiare

Via libera del consiglio di gestione dell'Oic al principio contabile e alla guida operativa. Solo l'esatta quantificazione dei costi limita le responsabilità

Via libera da parte del consiglio di gestione alle regole contabili sulle liquidazioni e alle indicazioni operative sui principi contabili internazionali.
Lo scorso 25 giugno sia il Principio contabile Oic 5 - Bilanci di liquidazione sia la Guida operativa 3 - Aspetti applicativi dei principi Ias/Ifrs sono stati licenziati in via definitiva dall'Organismo italiano di contabilità dopo aver ricevuti i pareri delle autorità competenti.
Occhi dei liquidatori puntati sul fondo per costi e oneri di liquidazione in sede di apertura della procedura. Solo un'esatta quantificazione di quanto costerà la liquidazione può mitigare le responsabilità degli stessi.

Italia Oggi - N. Villa, E. C. Longoni - art. pag. 49

Immobili, acquirente salvo

Uno studio del Notariato precisa il trattamento fiscale delle cessioni. Niente solidarietà Iva sull'accertamento presuntivo

L'acquirente di un immobile non è solidalmente responsabile con il venditore se viene accertato maggiore imponibile Iva solo sulla base di presunzioni. Il maggiore corrispettivo nella cessione di un immobile non può essere accertato sulla base del valore normale nella cessione di immobili tra acquirente e venditore per il versamento dell'Iva per l'applicazione della solidarietà.
E' quanto si evince da uno studio del consiglio nazionale del Notariato pubblicato in giugno 2008.

Italia Oggi - A. Montemurro, L. Bruno - art. pag. 51

Dimissioni, torna la forma libera

Le novità della manovra economica su lavoro e previdenza. Per la pa, giro di vite sulle visite fiscali. Dal 25 giugno non è più necessaria la procedura telematica

Tornano in forma libera le dimissioni dal lavoro. Dal 25 giugno, non c'è più bisogno per i lavoratori di premunirsi del modulo validato telematicamente per comunicare lecitamente la rinuncia al posto di lavoro (da ieri è scomparsa dal sito internet del ministero del lavoro anche la sezione dedicata al sistema Mdv).
La novità arriva dal dl n. 112/2008 con la manovra economica, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale di mercoledì. Il provvedimento, inoltre, abroga le comunicazioni sul lavoro straordinario e quelle sull'apprendistato. Riabilita il lavoro a chiamata, rende più flessibile il lavoro a termine e per i pubblici dipendenti dà un giro di vite alle visite fiscali ampliando, tra l'altro, le fasce di reperibilità da rispettare anche per le malattie di un solo giorno e nei giorni festivi e non lavorativi.

Italia Oggi - D. Cirioli - art. pag. 53