Rassegna stampa del 27 agosto 2008
a cura dell'Ufficio Stampa di Data Print Grafik

Vuoi un software per l’archiviazione e la conservazione dei libri contabili e delle dichiarazioni fiscali, che sia indipendente dal software che utilizzi per l’elaborazione dei dichiarativi, abbia procedure guidate, ti permetta di risparmiare distruggendo tutti i tuoi archivi cartacei e che magari abbia la delega completa delle responsabilità del processo di conservazione?


Abbiamo quello che fa per te: ArchiviOK Professionisti!

Scopri le funzionalità su www.dataprintgrafik.it

Lavoro, con la manovra vanno in archivio 25 leggi

Il censimento dei tagli operativi dal 22 dicembre. Cancellato il regio decreto del 1925 sui limiti di orario

Tra gli oltre 3.300 provvedimenti che cadranno il 22 dicembre sotto la falce del "Taglia-leggi", sono 25 quelli che riguardano il lavoro. E' questo il risultato del censimento condotto dalla Fondazione studi del Consiglio nazionale dei consulenti del lavoro che costituisce una prima esperienza per misurare gli effetti del "Taglia-leggi".
Il "rasoio" è destinato a calare sul leggi e regi decreti è contenuto nell'articolo 24 della manovra d'estate (legge 133/2008), che rimanda per l'elenco delle norme cancellate all'"allegato A".
Dal 22 dicembre sarà per esempio abrogato il regio decreto 1478 del 7 agosto 1925, riguardante le industrie e le lavorazioni nelle quali, per esigenze tecniche o stagionali, era consentito superare l'orario di otto ore giornaliere o di 48 settimanali. Questo norma è stata superata dal decreto legislativo 66/2003, che rinvia ai contratti collettivi la possibilità di riferire l'orario normale alla durata media delle prestazioni lavorative in un periodo non superiore all'anno (orario multiperiodale).

Il Sole 24 Ore - M.C. De Cesari, E. De Fusco.- art. pag. 25

Trasferte, fuori i tour operator

I limiti dell'agevolazione sulle spese in albergo e ristorante introdotta dalla manovra d'estate

Se un'impresa acquisterà i servizi di vitto e alloggio direttamente in un albergo o in un ristorante, potrà detrarre l'Iva al 100 per cento. Ma se la stessa impresa richiederà, per ottenere gli stessi servizi, un pacchetto turistico a un tour operator, allora non potrà detrarre l'imposta sul valore aggiunto.
E' uno dei paradossi che emergono dall'entrata in vigore, il prossimo 1° settembre, della disposizione inserita nel decreto legge 112/08 che ha introdotto la piena detraibilità dell'Iva su alberghi e ristoranti in cambio di una limitazione della deduzione di queste componenti di costo ai fini delle imposte dirette.

Il Sole 24 Ore - B. Santacroce - art. pag. 27

Bilanci abbreviati a maglie larghe

Il dlgs che modifica il codice civile sarà esaminato dal prossimo consiglio dei ministri. Limiti più alti: così si riduce l'obbligo dell'organo di controllo

Bilanci abbreviati più comuni grazie all'innalzamento dei limiti. Nuovo look alla nota integrativa per adeguarsi alle direttive comunitarie. Identificate e definite le parti correlate di cui sarà necessario offrire precise indicazioni in bilancio. Sarà esaminato dal prossimo consiglio dei ministri lo schema di decreto legislativo di attuazione della direttiva 2006/46/CE che modifica il codice civile.
Una delle novità contenute nello schema di decreto può avere un effetto di grande impatto per non poche realtà aziendali. Si tratta infatti dell'innalzamento dei limiti entro cui è possibile redigere il bilancio in forma abbreviata, possibilità che comporta anche la non necessità di nominare l'organo di controllo nelle società a responsabilità limitata.

Italia Oggi - N.Villa - art. pag. 25

Cambia la denuncia nominativa

L'Istituto assicuratore aggiorna la modulistica dopo le disposizioni introdotte dalla manovra. All'Inail i dati di soci e collaboratori, anche degli artigiani

Al via la nuova denuncia nominativa Inail. I datori di lavoro, anche artigiani, devono comunicare i nominativi e le retribuzioni di soci e collaboratori prima dell'inizio dell'attività lavorativa, nei casi in cui non sussista obbligo della comunicazione preventiva (la Co).
Per il momento l'adempimento, che decorre dal 18 agosto, può essere osservato solo tramite fax verde, utilizzando il modello predisposto dall'Inail, in attesa che venga attivata la via telematica.
Lo spiega l'istituto assicuratore in una nota diffusa ieri, dettando le prime indicazioni all'articolo 39 del dl n. 112/2008.

Italia Oggi - D. Cirioli - art. pag. 34