Rassegna stampa del 28 agosto 2008
a cura dell'Ufficio Stampa di Data Print Grafik

PrivacyXp Aggiornamenti Richiedi informazioni

Catasto federale, il Governo pronto al rilancio

Casero: si riparte a settembre. Stop del Consiglio di Stato all'Anci . Il decentramento resta sospeso

Nessun danno gravo o irreparabile. Il Catasto ai comuni può attendere. Il Consiglio di Stato (ordinanza 4474 del 26 agosto 2008) ha detto di no alla sospensiva, richiesta dall'Anci, degli effetti della sentenza del Tar che aveva bloccato il decentramento catastale, Anche se il processo non sembra destinato a fermarsi.
E come spiega il sottosegretario all'Economia, Luigi Casero, "a settembre riprenderemo i contatti con i soggetti coinvolti. Mi sembra che il Tar abbia bocciato solo l'ipotesi più estrema di trasferimento ai comuni. Si tratterà di lavorare sulle altre due e sulla sulla base di questa indicazione reimposteremo il lavoro, cercando di capire quale livello di decentramento è praticabile".

Il Sole 24 Ore - A. Criscione - art. pag. 25

L'autoriciclaggio? E' da segnalare

Circolare della guardia di finanza sul dlgs 231 con indicazioni a militari e intermediari. Anche il reato commesso dal cliente va comunicato all'Uif

L'obbligo di segnalazione della operazione sospetta scatta anche quando il reato presupposto e quello di riciclaggio sono commessi dal medesimo soggetto.
Ne deriva che gli intermediari finanziari, i professionisti e gli altri soggetti chiamati a collaborare dovranno effettuare le segnalazioni all'Uif (Unità d'informazione finanziaria presso Bankitalia) anche nei casi di «autoriciclaggio» e cioè quelle situazioni in cui il reato di cui all'art. 648-bis c.c è commesso dagli stessi soggetti responsabili e/o concorrenti nella commissione del reato presupposto.

Il Sole 24 Ore - L. De Angelis - art. pag. 23

Per l'Iva inerenza a maglie larghe

In assenza di frodi, le spese di start up costituiscono già attività economica ai fini dell'imposta. La detrazione può spettare anche all'impresa non operativa

La detrazione dell'Iva spetta ai soggetti passivi in relazione agli acquisti di beni e servizi che si ricollegano a un'attività dalla quale derivano operazioni imponibili (o assimilate). Il principio di neutralità dell'imposta, tuttavia, può esigere il riconoscimento del requisito dell'inerenza anche in circostanze non riconducibili alla lettera della norma, per esempio se l'impresa non entrerà mai in azione, oppure se le operazioni imponibili saranno effettuate da un altro soggetto.
Un contributo fondamentale alla definizione dei presupposti e della portata del diritto alla detrazione si deve alla giurisprudenza della corte di giustizia Ue, come emerge anche dalle pronunce richiamate nella tabella.

Italia Oggi - F. Ricca - art. pag. 26

Incentivi, il Durc cambia regista

L'Inail anticipa le istruzioni del ministero del lavoro: il documento alle direzioni provinciali. L'autocertificazione della sicurezza andrà spedita alle dpl

Il Durc per benefici normativi e contributivi cambia regista. All'atto della richiesta del Durc, infatti, le imprese non sono più tenute a presentare un'autocertificazione circa l'inesistenza a proprio carico di violazioni alla normativa sulla sicurezza, ostative al rilascio del Documento unico sulla regolarità contributiva. Perché la dovranno inviare alle competenti direzioni provinciali del lavoro (dpl).
Lo precisa, tra l'altro, l'Inail nella nota protocollo n. 6898/2008, anticipando le istruzioni del ministero del lavoro in arrivo da una circolare di prossima emanazione.

Italia Oggi - D. Cirioli - art. pag. 31