Rassegna stampa del 15 settembre 2008
a cura dell'Ufficio Stampa di Data Print Grafik

ArchiviOK è un software che consente di gestire e archiviare, in formato elettronico, documenti di qualsiasi formato e origine: spool di stampa, documenti elettronici (email, fax, pdf, …), documenti cartacei (tramite acquisizione da scanner), file di testo, file telematici.

Con ArchiviOK è possibile disporre di un archivio elettronico all'interno del quale i documenti possono essere archiviati istantaneamente, consultati in qualunque momento e da qualunque postazione di lavoro, sia interna che esterna alla rete locale purché autorizzata, e rielaborati o distribuiti senza inutile occupazione di spazio.

Inoltre, con ArchiviOK è possibile procedere alla completa smaterializzazione dei documenti attraverso il servizio di conservazione sostitutiva a norma.

Per maggiori informazioni visita il sito www.dataprintgrafik.it

Irap, la via veloce dell'F24

Guida al recupero dell'imposta regionale entro la scadenza di Unico a fine mese. Per il 2006 la compensazione richiede una denuncia integrativa

Dopo la rinuncia alla tesi dell'assoggettamento generalizzato all'Irap (circolare 45/E del 13 giugno 2008), i professionisti s'interrogano sulle modalità più convenienti per recuperare l'imposta regionale indebitamente versata per carenza del presupposto impositivo.
La compensazione immediata nel modello F24 con altri tributi, contributi e premi - da preferire all'istanza di rimborso - è legata alla presentazione di una dichiarazione integrativa a favore, entro martedì 30 settembre, e alla possibilità di gestire in Unico l'eccedenza di versamento che viene a crearsi in seguito alla ripresentazione del modello senza quadro IQ. E per chi salta la scadenza di fine mese resta la via del rimbroso entro 48 mesi dalla scadenza originaria.

Il Sole 24 Ore - sabato 13 settembre - R. Moscati, B. Santacroce - art. pag. 23

Fattura a intestazione plurima

Nel caso di pranzo con dieci dipendenti

Per poter detrarre l'Iva sulle spese alberghiere e di ristorazione è necessario essere in possesso della fattura, da richiedere non oltre il momento di effettuazione dell'operazione. Sul documento va indicato, oltre alla denominazione del datore di lavoro, anche quella dei dipendenti che hanno usufruito del servizio.
Un lettore de Il Sole 24 Ore chiede come intestare la fattura se dieci dipendenti in trasferta vanno a pranzo in trattoria e pagano con carta di credito aziendale. La fattura va intestata non solo al datore di lavoro, la cui carta di credito è stata utilizzata, ma è necessario che tutti i dipendenti siano indicati in fattura.

Il Sole 24 Ore - sabato 13 settembre - R. Portale - art. pag. 24

Cancellati i prospetti di riepilogo mensile

Libro unico. I chiarimenti

L'Inail è l'unico istituto a effettuare le vidimazioni del libro unico anche per le aziende che in precedenza vidimavano i libri obbligatori presso l'Inps.
Lo ha chiarito l'Inail con la nota firmata il 10 settembre che fa il punto sulla vidimazione del libro unico del lavoro.
Dal 18 agosto scorso le sedi non effettuano più la vidimazione del libro matricola che deve ritenersi definitivamente abrogato anche se dovrà essere conservato per cinque anni.
I sistemi di tenuta del nuovo libro unico individuati dal Dm 9 luglio 2008 sono:
- stampa meccanografica su fogli mobili a modulo continuo;
- stampa laser;
- supporti magnetici.

Il Sole 24 Ore - sabato 13 settembre - E. De Fusco - art. pag. 25

Accertamenti a effetto sorpresa

Circolare Inps aggiorna le precedenti disposizioni sui controlli relativi alla correttezza contributiva. Luoghi e tempi sono rimessi alla discrezione dell'ispettore

Nell'ambito del programma assegnatogli, la scelta dei luoghi e dei tempi nei quali effettuare l'accertamento è rimessa alla valutazione dell'ispettore, ciò anche per assicurare «l'effetto sorpresa» che è fondamentale per l'efficacia dell'intervento.
Lo precisa l'Inps nella circolare n. 85/2008, con la quale l'ente fornisce alle proprie sedi periferiche una sorta di vademecum, al fine di superare comportamenti difformi tenuti dalle diverse realtà territoriali nella gestione dell'attività di vigilanza.

Italia Oggi - G. Leonardi - art. pag. 40