Rassegna stampa del 13 novembre 2008
a cura dell'Ufficio Stampa di Data Print Grafik

ArchiviOK Professionale per la conservazione sostitutiva di tutti i documenti contabili

Hai tempo fino al 31 dicembre per la Conservazione Sostitutiva delle dichiarazioni.
(leggi l'informativa)
ArchiviOK Professionisti - Lo strumento Potente Affidabile ed Economico.

Scarica la demo e scopri tutti i vantaggi di ArchiviOK Professionisti.


Rappresentanza, sconti su tre scaglioni

Alla firma del ministro dell'Economia il decreto che attua la nuova disciplina sulla deducibilità introdotta dalla Finanziaria 2008. Ci saranno "tetti" differenziati secondo il valore dei ricavi per far valere gli importi in uscita

Le regole per la deduzione delle spese di rappresentanza all'ultimo giro di boa. E' infatti arrivato ieri alla firma del ministro Giulio Tremonti, dopo i passaggi all'agenzia delle Entrate, al Dipartimento delle Finanze e all'ufficio legislativo del ministero dell'Economia, il decreto sulle spese di rappresentanza, sul quale sono appuntate le attese delle imprese.
Con la Finanziaria 2008 il ministero dell'Economia è stato delegato a individuare i requisiti di inerenza e congruità che consentono la deducibilità di queste spese in modo integrale (se all'interno dei tetti fissati) e nell'anno in cui sono state sostenute (il sistema precedente prevedeva una deduzione limitata e scaglionata in un quinquennio).
Il provvedimento ha dunque superato la fase di elaborazione e probabilmente sarà possibile che i contribuenti lo utilizzino già per la determinazione dei prossimi acconti di novembre.

Il Sole 24 Ore - A. Criscione - art. pag. 29

Il Cud accoglie gli sconti

Spazio alla detassazione degli straordinari e al bonus per i figli

Il modello Cud e le relative istruzioni diventano definitivi. Lo ha reso noto ieri l'agenzia delle Entrate, con la pubblicazione in internet.
La novità più rilevante è costituito dall'ingresso - nel modello di certificazione che dovrà essere consegnato entro il 28 febbraio 2009 - dei dati relativi alla detassazione degli straordinari e della retribuzione incentivante. Per evidenziare queste somme è stata prevista una nuova sezione che si compone di 5 caselle numerate dalla 77 alla 81. Altra innovazione si è resa necessaria per effetto dell'entrata in vigore di ulteriori detrazioni di imposta. Infatti, nella sezione denominata "altri dati" sono stati aggiunti sette nuovi punti. Qualche piccola variazone anche per la parte del modello in cui si indicano i dati del Tfr.

Il Sole 24 Ore - G. Maccarone - art. pag. 31

Ancora divieti sul cuneo

I CHIARIMENTI DEL FISCO/ Due risoluzioni sulle attività regolamentate. Beneficio Irap solo con separazione contabile

L'Agenzia delle entrate ribadisce il non utilizzo del cuneo fiscale Irap per le società esercenti attività regolamentate ma ammette, al tempo stesso, la possibilità di un beneficio limitato alle altre attività in libero mercato purché gestite con contabilità separata.
Quando cioè le imprese che operano nei servizi pubblici svolgono anche attività liberalizzate in regime di libera concorrenza potranno usufruire delle deduzioni Irap sul personale dipendente impiegato in dette attività a patto che adottino la separazione contabile secondo le modalità previste nelle delibere dell'Autorità per l'energia elettrica e il gas.
Questi, in sintesi, i contenuti delle risoluzioni n. 429 e n. 430 diffuse ieri in materia di applicabilità del cuneo fiscale Irap alle attività regolamentate. I due chiarimenti si riferiscono al trasporto funiviario in servizio pubblico per conto della provincia autonoma di Trento (ris. n. 429/E) e al regime delle imprese operanti nel settore del servizio idrico integrato del gas e dell'energia elettrica (ris. n. 430/E).

Italia Oggi - A. Bongi - art. pag. 45

ArchiviOK Professionisti il software per la conservazione sostitutiva facile ed  intuitivoVisualizza la DEMO di ArchiviOK e scopri come è facile