Se non vedi correttamente la Rassegna Stampa clicca qui

Rassegna stampa del 25 novembre 2008
a cura dell'Ufficio Stampa di Data Print Grafik

ArchiviOK Professionale per la conservazione sostitutiva di tutti i documenti contabili

Hai tempo fino al 31 dicembre per la Conservazione Sostitutiva delle dichiarazioni.
(leggi l'informativa)
ArchiviOK Professionisti - Lo strumento Potente Affidabile ed Economico.

Scarica la demo e scopri tutti i vantaggi di ArchiviOK Professionisti.


Un solo modello per l'Irap

Il prospetto, unico per tutta Italia, sarà in rete nelle prossime settimane. Invio all'Agenzia. Il fascicolo si arricchirà di nuovi quadri

La dichiarazione Irap sarà unica a livello nazionale. E dovrà essere presentata all'agenzia delle Entrate, che, a sua volta, la trasmetterà alle regioni e alle province autonome.
Partirà così la regionalizzazione dell'imposta, decisa dalla Finanziaria del 2008 (articolo 1, comma 52, legge 244/07). O almeno, questo è il meccanismo pensato dalle Entrate, che deve ancora ottenere il "sì" della Conferenza Stato-Regioni.
Il parere positivo delle autonomie dovrebbe comunque arrivare a breve. E il modello di dichiarazione Irap 2009 per il 2008, che quest'anno è uscito da Unico, dovrebbe essere disponibile nelle prossime settimane.

Il Sole 24 Ore - V. Maglione - art. pag. 35

La rappresentanza non va in Unico

È quanto prevede il decreto dell'Economia che attua le disposizioni della Finanziaria 2008. Nessuna indicazione per le spese, ma documenti da conservare

Nessuna indicazione specifica in Unico per le spese di rappresentanza ma necessità di una documentazione analitica in caso di richiesta e di controllo. La stessa, peraltro, dovrà evidenziare anche i soggetti che hanno beneficiato di quelle spese che, nella determinazione del reddito di impresa, sono integralmente deducibili fatte salve le limitazioni introdotte dalla manovra estiva in materia di vitto e alloggio.
È questo, nella sostanza, quanto richiesto dai commi 5 e 6 del decreto attuativo delle disposizioni di cui all'articolo 108 del Tuir come modificate dalla legge finanziaria per il 2008.

Italia Oggi - D. Liburdi - art. pag. 40

Libro unico, ecco le istruzioni

In attesa dei chiarimenti ministeriali il centro studi del Cno ha emesso il principio n. 15. La Fondazione risponde ai quesiti dei consulenti del lavoro

Il libro unico non si discosta dal normale adempimento che le aziende e i professionisti svolgono periodicamente, ma alcune peculiarità meritano un'analisi dettagliata. L'affermazione di «iscrizione» di un lavoratore nel libro unico del lavoro va intesa come sinonimo di «elaborazione» di un cedolino paga al lavoratore medesimo, indicando anche le presenze.
Il libro unico (a differenza del libro matricola) non è più lo strumento di accertamento del lavoro sommerso, ma il mezzo attraverso il quale il personale ispettivo prende atto dell'organico dell'azienda e verifica il corretto adempimento degli obblighi retributivi, previdenziali, fiscali e amministrativi. Il lavoro irregolare, nel mutato quadro normativo, viene contrastato con altri strumenti di più immediato riscontro; è il caso della comunicazione obbligatoria anticipata (CO) senza la quale, quindi, le aziende difficilmente potranno giustificare la presenza in azienda di lavoratori subordinati, parasubordinati e associati in partecipazione. In mancanza della copia di trasmissione della comunicazione obbligatoria anticipata al centro per l'impiego, spetta al datore di lavoro dimostrare anche con altra documentazione la volontà di non occultare il rapporto di lavoro. A tale ultimo fine devono ritenersi idonee le denunce obbligatorie mensili come, per esempio, l'Emens e il DM10.
Per i lavoratori esclusi dal campo di applicazione del libro unico del lavoro, come i prestatori di lavoro autonomo occasionale o di lavoro accessorio, il committente potrà documentare la regolarità del rapporto, per i primi mediante la lettera d'incarico e i successivi versamenti contributivi e d'imposta, per i secondi mediante la preventiva notifica all'Inps dell'impiego dei lavoratori.

Italia Oggi - art. pag. 45

ArchiviOK Professionisti il software per la conservazione sostitutiva facile ed  intuitivoVisualizza la DEMO di ArchiviOK e scopri come è facile


Se non desideri ricevere ulteriori articoli della Rassegna Stampa/Newsletter Privacy/ArchiviOk.it
di Data Print Grafik, clicca qui per annullare la tua sottoscrizione.

Privacy
In conformità al D.Lgs. 196/2003, Testo unico della privacy sulla tutela dei dati personali, Data Print Grafik
garantisce la massima riservatezza dei dati e la possibilità di richiederne gratuitamente la rettifica
scrivendo a areanews@dataprintgrafik.it.
Potrai prendere visione dell’informativa completa nella sezione Newsletter del nostro sito www.dataprintgrafik.it

Seguici su: Facebook Twitter