Rassegna stampa del 1° dicembre 2008
a cura dell'Ufficio Stampa di Data Print Grafik

PrivacyXp Aggiornamenti Richiedi informazioni

Studi di settore, adesioni premiate

IL DECRETO ANTICRISI/ Già in G.U. il dl varato ieri. Nuove norme sulle grandi imprese. Sanzione a un ottavo del minimo. E nessun accertamento

La definizione da parte del contribuente del contenuto di un invito al contraddittorio inviato dal 1° gennaio 2009 comporta la riduzione delle sanzioni a un ottavo del minimo analogamente a quanto previsto in materia di definizione dei processi verbali di constatazione.
Se la definizione in questione riguarda un invito al contraddittorio afferente gli studi di settore, scatterà una preclusione specifica, entro determinate soglie, all'effettuazione di nuovi accertamenti nei confronti dello stesso contribuente. Inoltre, in relazione all'attività di accertamento viene prevista nei confronti delle imprese di maggiore dimensione un'attività di controllo sostanziale entro l'anno successivo a quello di presentazione della dichiarazione nell'ambito della quale sarà anche verificato il rispetto della soluzione contenuta in eventuali istanze di interpello o di disapplicazione formulate da questi soggetti.
Sono questi alcuni dei contenuti della manovra approvata ieri dal governo in materia di accertamento sulla base del testo sinora disponibile. Il decreto legge è approdato sulla Gazzetta Ufficiale n. 279 di ieri con il n. 185.

Italia Oggi - sabato 29 novembre - D. Liburdi - art. pag. 35

Rivalutazioni in serie per le società

IL DECRETO ANTICRISI/ Le agevolazioni riguardano i soggetti Ias e quelli ordinari. Opportunità su immobili, beni immateriali e disallineamenti

In tre mosse il restyling dei beni d'impresa. Le divergenze derivanti dall'adozione degli Ias, le immobilizzazioni immateriali derivanti da conferimento e gli immobili (anche merce) possono essere oggetto di rivalutazione onerosa da parte delle imprese, con riconoscimento dei maggiori valori ai fini fiscali e conseguenti risparmi di impost.
Queste alcune delle possibilità offerte dall'articolo 15 del dl n. 185/2008, pubblicato ieri in Gazzetta Ufficiale.

Italia Oggi - sabato 29 novembre - A. Felicioni - art. pag. 37

Corsa al libro unico: la bussola operativa per un debutto facile

Da gennaio il registro che ne sostituisce fino a sei. E' necessario aggiornare i software e tutti i sistemi di registrazione e tenuta

Il tempo stringe. A regime cambierà il calendario delle annotazioni, saranno abrogati numerosi registri, l'apparato sanzionatorio sarà basato su violazioni sostanziali e non puramente formali.
Sono queste le principali caratteristiche con cui il libro unico del lavoro si avvia al debutto tra un mese.
Dal 1° gennaio 2009 l'introduzione del nuovo registro comporterà una serie di adattamenti nell'organizzazione di datori d'azienda e studi professionali per l'adeguamento dei software e dei sistemi di registrazione, tenuta e conservazione del libro unico del lavoro, in favore di una successiva più fluida gestione dell'amministrazione del personale.

Il Sole 24 Ore del lunedì, Norme e Tributi - S. Bradaschia, G. Buscema, E. De Fusco - art. pag. 1

Il bonus famiglia non "brucia" la social card

Manovra anti-crisi- Beneficio da 200 a 1.000 euro cumulabile con altre misure: ecco l'identikit dei destinatari a reddito fisso

Ancora pochi giorni e spunteranno i moduli con cui richiedere il bonus varato dal Governo per aiutare le famiglie alle prese con la crisi economica. Tutto è contenuto all'inizio del decreto legge approvato venerdì scorso in Consiglio dei ministri: un articolo, tre pagine e 23 commi che delineano i contorni del beneficio. E che precisano un aspetto non secondario, nei piani dell'Esecutivo: la possibilità di cumularlo con la social card.
Il bonus sarà una tantum (cioè erogato una sola volta) e varierà da 200 a mille euro a seconda del reddito e dei componenti del nucleo familiare che ne farà richiesta. Nel complesso sono stati stanziati 2,4 miliardi di euro e si stima che potranno beneficiarne otto milioni di famiglie.

Il Sole 24 Ore del lunedì - C. Dell'Oste, F. Patti - art. pag. 3

ArchiviOK Professionisti il software per la conservazione sostitutiva facile ed  intuitivoVisualizza la DEMO di ArchiviOK e scopri come è facile