Rassegna stampa del 15 gennaio 2009
a cura dell'Ufficio Stampa di Data Print Grafik

ArchiviOK Professionale per la conservazione sostitutiva di tutti i documenti contabili


Scarica la demo e scopri tutti i vantaggi di ArchiviOK Professionisti.


Libro unico, per i dirigenti "note" ridotte

A pochi giorni dal debutto

Per lavoratori retribuiti in misura fissa si devono intendere quelli che sono esclusi dal campo di applicazione dell'orario di lavoro, cioè i lavoratori con funzioni direttive (in base al comma 5 dell'articolo 17 del decreto legislativo 66/2003).
Rispondono a uno dei quesiti proposti ieri al Forum Lavoro - la teleconferenza organizzata da "Il Sole 24 Ore" e dal Consiglio nazionale dei consulenti del lavoro - in materia di libro unico, il ministero ha confermato quanto già sostenuto nel "vademecum".
E cioè che solo nei confronti del personale direttivo è possibile limitarsi a segnalare la presenza, nel Libro unico, senza dover riportare il numero delle ore ordinarie lavorate. Per contro, si può rilevare che esser retribuiti in misura fissa non significa non essere soggetti alla limitazione dell'orario di lavoro.

Il Sole 24 Ore - N. Bianchi, G. Maccarone - art. pag. 32

Il dl anticrisi guadagna la fiducia

Ieri il voto della camera che oggi approverà il decreto 185. Conversione entro il 28 gennaio. Bonus famiglia, mutui leggeri, ammortizzatori e Iva per cassa

Il decreto anticrisi taglia il traguardo della fiducia alla camera. Il governo, infatti, ha incassato ieri il voto di Montecitorio con 327 deputati favorevoli, 252 contrari e due astenuti. Tutti i partiti della maggioranza, compresa l'Mpa, hanno rinnovato il sostegno al governo. Il testo del dl 185/2008 su cui si è votato è quello licenziato dalle commissioni V (Bilancio) e VI (Finanze) della Camera. Oggi ci sarà la votazione finale dell'aula, dopodichè il provvedimento passerà in senato. Il dl va convertito in legge entro il 28 gennaio. Via libera, dunque, agli interventi proposti dal governo per fronteggiare la forte crisi economica che sta colpendo il paese.
L'intero pacchetto di aiuti vale nel complesso quasi cinque miliardi di euro. Tra le misure principali c'è il bonus straordinaio per le famiglie a basso reddito e i pensionati (2,4 miliardi di euro il suo costo per le casse statali): a tale proposito, un emendamento approvato in commissione ha differito dal 31 gennaio al 28 febbraio 2009 il termine per la presentazione della domanda per ottenere l'incentivo una tantum.

Italia Oggi - V. Stroppa - art. pag. 29

Servizi informatici doc

PRIVACY/ Un provvedimento del garante fissa i paletti sulla sicurezza. Amministratori di sistema tracciati e monitorati

Amministratori di sistema doc, ma sempre sotto controllo: devono essere individuati specificamente e il loro lavoro deve essere tracciabile e monitorato. I responsabili dei servizi informatici devono essere selezionati sulla base della loro competenza e devono dare affidamento in ordine al rispetto della sicurezza e una volta all'anno devono essere valutati.
Sono queste le prescrizioni del Garante della privacy contenute nel provvedimento del 27 novembre 2008, intitolato "Misure e accorgimenti prescritti ai titolari dei trattamenti effettuati con strumenti elettronici relativamente alle attribuzioni delle funzioni di amministratore di sistema" (pubblicato sulla "Gazzetta Ufficiale" n. 300 del 24 dicembre 2008). Dalla pubblicazione in Gazzetta è scattato un termine di 120 giorni per l'adeguamento da parte di imprese e pubbliche amministrazioni e, in genere, di tutti i titolari di trattamento, che ricorrono a questa figura.

Italia Oggi - A. Ciccia - art. pag. 30

Ici, ok ai dati degli immobili D

È stato pubblicato l'elenco dei comuni

Sono state pubblicate sul sito dell'Agenzia del territorio le informazioni presenti nelle banche dati catastali relative alle unità immobiliari censite in una delle categorie del gruppo D che, alla data del 31 dicembre 2000, risultavano iscritte in catasto edilizio urbano, ma risultavano prive di rendita.
Erano queste le ultime informazioni che i comuni attendevano per poter adempiere ai prossimi obblighi in tema di rimborso Ici, in scadenza il 31 gennaio. La pubblicazione degli elenchi fa seguito alle disposizioni recate dall'art. 2-quater, comma 7, del Dl 154/08, che impongono ai comuni la presentazione o ripresentazione delle dichiarazioni concernenti il minor gettito Ici, conseguente dall'autodeterminazione provvisoria della rendita catastale ai fabbricati, classificabili nel gruppo catastale D, secondo la procedura Docfa di cui al dm 19 aprile 1994 n. 701, per ciascuno degli anni 2005 e precedenti.

Italia Oggi - I. Rocci - art. pag. 31

ArchiviOK Professionisti il software per la conservazione sostitutiva facile ed  intuitivoVisualizza la DEMO di ArchiviOK e scopri come è facile