Rassegna stampa del 16 gennaio 2009
a cura dell'Ufficio Stampa di Data Print Grafik

ArchiviOK Telematici

Rappresentanza, sconti modulari

In "Gazzetta" il decreto previsto dalla Finanziaria 2008. Favorite le piccole imprese con costi ridotti. Ma per le uscite alle quali si applica il nuovo regime scatta l'indetraibilità Iva

Definitive le regole per le spese di rappresentanza da applicare per la chiusura del bilancio 2008. Nella "Gazzetta Ufficiale" di ieri è stato pubblicato il Dm 19 novembre 2008 che individua criteri e modalità di deduzione secondo quanto previsto dalla legge 244/2007. Scompare il regime di generalizzata indeducibilità parziale, sostituito da una soglia legata al fatturato entro la quale il costo è ammesso in deduzione al 100 per cento, premiando le imprese più moderate nei budget della rappresentanza.
La norma individua due tipologie di spese, finalizzate alla promozione dell'immagine aziendale: spese di rappresentanza (deducibili entro un ammontare massimo annuo) e spese inerenti (escluse dal limite di ammontare). Eventuali ulteriori spese, non comprese in queste categorie, risulteranno sempre indeducibili a prescindere dall'importo.

Il Sole 24 Ore - L. Gaiani - art. pag. 27

Oneri moltiplicati sull'antiriciclaggio

Denuncia dei dottori commercialisti

L'Uif (Ufficio di informazione finanziaria) moltiplica gli adempimenti antiriciclaggio a carico dei dottori commercialisti ed esperti contabili: il documento predisposto dall'Uif sugli indicatori di anomalia per i professionisti e i revisori introduce l'obbligo di formalizzare procedure per la individuazione delle operazioni anomale (a rischio riciclaggio) e anche quello di mantenere documentazione dell'iter di valutazione dell'anomalia. E introduce anche obblighi di dare informazioni non solo sul cliente, ma anche sulla controparte, cosa questa che il commercialista non è in grado di fare. Tutti adempimenti non previsti dal decreto legislativo 231/2007.
A denunciarlo è il Consiglio nazionale dei Dottori commercialisti e degli esperti contabili, che ritiene inaccettabli gli ulteriori obblighi introdotti dal documento UIF a carico dei professionisti.

Italia Oggi - A. Ciccia - art. pag. 32

L'Iva 2009 in porto

Provvedimento del direttore dell'Agenzia delle entrate

Disco verde ai modelli Iva 2009. E' stato firmato ieri, 15 gennaio 2009, il provvedimento del direttore dell'agenzia delle entrate che approva la modulistica da utilizzare per la dichiarazione annuale relativa al 2008 e per il rimborso.
Tra le novità la sezione per l'indicazione del credito dell'anno precedente, il monitoraggio della detrazione sui telefoni cellulari, l'acquisizione di informazioni sul ravvedimento operoso e sulle modalità di calcolo dell'acconto. (...)
Per quanto riguarda la comunicazione dati Iva, da presentare entro la fine di febbraio, un comunicato stampa dell'agenzia rende noto che rimane valido il modello approvato con il provvedimento del 15 gennaio 2008.

Italia Oggi - S. Zuliani - art. pag. 34

Premi detassati anche per il 2009

DECRETO ANTICRISI/Limite di reddito (35 mila) e tetto alla somma agevolabile

Detassazione dei premi produttività anche per il 2009. Limiti più ampi entro cui si applica l'agevolazione. Il disegno di legge di conversione del decreto anticrisi (dl 185/2008, approvato ieri dalla Camera e ora all'esame del Senato che dovrà convertirlo entro il 28 gennaio) conferma l'originaria stesura dell'art.5 e le novità rispetto al 2008 introdotte con il dl 93/08. Il ministero del lavoro inoltre ha annunciato l'applicabilità dell'agevolazione anche alle retribuzioni per lavoro straordinario purchè collegate ad un incremento della produttività aziendale.
Destinatari dell'agevolazione continueranno ad essere anche per il 2009 i soli dipendenti del settore privato. Restano quindi esclusi i dipendenti del comparto pubblico e i soggetti che siano titolari di redditi diversi da quelli di lavoro dipendente strettamente inteso, compresi coloro i quali percepiscono redditi assimilati a quelli di lavoto dipendente.

Italia Oggi - N. Fasano - art. pag. 37

ArchiviOK Telematici