Se non vedi correttamente la Rassegna Stampa clicca qui

Rassegna stampa del 27 febbraio 2009
a cura dell'Ufficio Stampa di Data Print Grafik

ArchiviOK Telematici

Le comunicazioni Iva al traguardo

Lunedì è l'ultimo giorno per l'invio telematico all'agenzia delle Entrate dei dati riferiti al 2008. Calcolo con pro-rata solo provvisorio. Sanzioni da 258 a 2.065 euro

Corsa contro il tempo per l'invio telematico alle Entrate della comunicazione annuale dati Iva per il 2008, che scade lunedì 2 marzo (il 28 febbraio, termine naturale, cade infatti di sabato). Quest'anno non è stato approvato un nuovo modello da parte dell'agenzia delle Entrate: deve, dunque, essere utilizzato lo stesso dello scorso anno, nel quale non è prestampato l'anno di riferimento (comunicato stampa dell'Agenzia del 15 gennaio 2009).
L'invio del modello deve essere effettuato direttamente dal contribuente o da un intermediario abilitato e riguarda i dati relativi all'imposta sul valore aggiunto registrati nel 2008 dai titolari di partita Iva tenuti alla presentazione della dichiarazione annuale Iva, escluse le persone fisiche con un volume di affari uguale o inferiore a 25.822,84 euro, i soggetti sottoposti a a procedure concorsuali e quelli indicati all'articolo 74 del Tuir.

Il Sole 24 Ore - L. De Stefani - art. pag. 31

Bancarotta addio

Caso Rizzoli/ Cassazione, parlano le sezioni unite Amministrazione controllata esclusa

Cadono le condanne per bancarotta commessa nel corso, dell'ormai soppressa, amministrazione controllata. Insomma la riforma del diritto fallimentare ha spazzato via il reato e, per dirla con le parole dei giudici, ha avuto come conseguenza l'abolitio criminis della fattispecie penale.
A dare certezza a quella che, per i condannati ante riforma era stata fino a ieri solo una speranza, sono state le Sezioni unite penali della Cassazione che, dopo la breve udienza tenutasi al Palazzaccio, hanno deciso di scegliere la via dell'abolitio criminis e ne hanno dato notizia con l'informazione provvisoria n. 5 (26 febbraio 2009). Fra l'altro la decisione presa dal Collegio esteso cancella per sempre la condanna per bancarotta nei confronti dell'ex editore del Corriere della Sera, Angelo Rizzoli.

Italia Oggi - D. Alberici - art. pag. 29

Patenti dormienti, revisione possibile

Circolare ministero dei trasporti

L'autista che richiede il rinnovo della licenza di guida già scaduta da alcuni anni deve specificare dettagliatamente i motivi del suo ritardo dimostrando di non aver perso nel frattempo il possesso dei requisiti di idoneità tecnica necessari per la guida. Per questo motivo l'interessato potrà allegare anche dichiarazioni certificate di terzi ed ogni altro elemento ritenuto utile allo scopo.
Lo ha chiarito il Ministero dei trasporti con la circolare n. 7053 del 26 gennaio 2009. E' frequente per alcuni automobilisti riporre la patente nel cassetto lasciandola scadere per mancato utilizzo in un lasso di tempo indefinito. In genere l'interessato, al momento del previsto riutilizzo, propone alla motorizzazione una normale richiesta di rinnovo. Secondo la prassi, specifica la nota, se la patente è scaduta da oltre tre anni è consuetudine richiedere la revisione della licenza, anche nel rispetto della circolare n. 16/1971. A seguito di numerose vertenze, specifica il ministero, si ritiene necessario integrare la procedura con ulteriori indicazioni.

Italia Oggi - S. Manzelli - art. pag. 29

ArchiviOK Telematici


Se non desideri ricevere ulteriori articoli della Rassegna Stampa/Newsletter Privacy/ArchiviOk.it
di Data Print Grafik, clicca qui per annullare la tua sottoscrizione.

Privacy
In conformità al D.Lgs. 196/2003, Testo unico della privacy sulla tutela dei dati personali, Data Print Grafik
garantisce la massima riservatezza dei dati e la possibilità di richiederne gratuitamente la rettifica
scrivendo a areanews@dataprintgrafik.it.
Potrai prendere visione dell’informativa completa nella sezione Newsletter del nostro sito www.dataprintgrafik.it

Seguici su: Facebook Twitter