Rassegna stampa del 10 marzo 2009
a cura dell'Ufficio Stampa di Data Print Grafik

ArchiviOK Professionale per la conservazione sostitutiva di tutti i documenti contabili

ArchiviOK Professionisti - Lo strumento Potente Affidabile ed Economico.

Scarica la demo e scopri tutti i vantaggi di ArchiviOK Professionisti.


Xbrl, pronto il software

Contabilità

Contabilità, pronto il software per i bilanci in formato Xbrl. Sulle pagine del portale WebTelemaco, nella sezione dedicata agli strumenti per Xbrl (https://webtelemaco.infocamere.it/newt/rootdata/xbrl/Strumenti.html), sono disponibili i software gratuiti necessari a codificare e validare i bilanci d'esercizio secondo il nuovo formato elettronico elaborabile. InfoCamere ha aggiornato i tool Xbrl, già impiegati nelle sperimentazioni degli anni 2008 e 2009, per recepire la «Tassonomia relativa ai principi contabili italiani» ufficializzata dal Cnipa. (...)
Il nuovo linguaggio dei bilanci è, allo stato attuale, aggiuntivo e non sostitutivo del canonico Pdf/A; il suo uso è volontario per i rendiconti chiusi fino al 16 febbraio 2009 e obbligatorio per quelli relativi a periodi amministrativi terminati dopo tale data.

Italia Oggi - A. Fradeani - art. pag. 25

Condanna a chi giura il falso per difendere un cliente

Stretta della Cassazione sul segreto professionale

Rischia una condanna per falsa testimonianza il professionista che mente per difendere un cliente anche quando non è stato avvertito dal giudice che poteva astenersi. Infatti spetta a lui «conoscere i propri doveri deontologici e giuridici».
Lo ha stabilito la Corte di cassazione che, con la sentenza n. 9866 del 4 marzo 2009, ha riaperto il caso di un avvocato che era stato assolto dalle accuse di falsa testimonianza perché, in un processo civile, per difendere una cliente, aveva mentito invece di astenersi.

Italia Oggi - art. pag. 26

Per la gdf la fattura non basta

La circolare della guardia di finanza sulle verifiche adotta una linea di rigore probatorio. L'inerenza dei costi è provata solo dal contratto registrato

La generica indicazione in fattura dell'oggetto della prestazione ricevuta non prova l'inerenza del costo. A meno che non ci sia a monte un contratto registrato.
È questa la tranciante osservazione contenuta nella circolare n. 1/2008 della guardia di finanza avente ad oggetto gli indirizzi operativi da osservare in sede di verifica. In verità, è da qualche tempo che si va vaticinando la necessità di evitare di avere due risultati differenti o un doppio binario: l'uno basato sulle regole civilistiche e sui principi contabili nazionali o internazionali e l'altro scaturente quale conseguente applicazione delle variazioni in aumento ed in diminuzione previste dal legislatore fiscale. Recentemente gli interventi normativi hanno cercato di ridurre tale divario ma non ci sono riusciti appieno.

Italia Oggi - G. Ripa - art. pag. 28

Per il mod. 730/4 invio dati al 31/3

Tempi stretti per la liquidazione on-line

Scade il 31 marzo 2009 il termine entro il quale i sostituti di imposta devono comunicare all'agenzia delle entrate l'utenza telematica presso cui ricevere i risultati contabili dei modelli 730. L'informazione è necessaria per effettuare il conguaglio fiscale sulle retribuzioni dei dipendenti. Per il 2009, secondo anno di applicazione della procedura, sono coinvolti nella procedura i datori di lavoro presenti in ben 44 province che devono provvedere, direttamente o tramite un intermediario abilitato, alla comunicazione telematica dell'utenza - Fisconline, Entratel o intermediario presso cui l'Agenzia renderà disponibili i dati relativi ai 730/4 trasmessi dai Caf-dipendenti, con gli importi da trattenere o da rimborsare, tra i quali, per esempio, l'Irpef. (...)
L'imminenza della scadenza è stata ribadita dalla stessa agenzia delle entrate attraverso un comunicato stampa del 9 marzo 2009.

Italia Oggi - S. Mazzei - art. pag. 29

ArchiviOK Professionisti il software per la conservazione sostitutiva facile ed  intuitivoVisualizza la DEMO di ArchiviOK e scopri come è facile