Rassegna stampa del 24 marzo 2009
a cura dell'Ufficio Stampa di Data Print Grafik

ArchiviOK Professionale per la conservazione sostitutiva di tutti i documenti contabili

ArchiviOK Professionisti - Lo strumento Potente Affidabile ed Economico.

Scarica la demo e scopri tutti i vantaggi di ArchiviOK Professionisti.


Pronto il software per intrecciare redditometro e dati finanziari

Allo studio linee di credito privilegiate per chi avrà difficoltà nei pagamenti

E' "ragionevole e logico" pensare a una revisione del redditometro che non operi più in modo meccanico, ma con strumenti più flessibili e aggiornati e una semplificazione operativa per le indagini finanziarie, anche attraverso nuovi software. Lo ha annunciato il direttore centrale accertamento dell'agenzia delle Entrate, Luigi Magistro, parlando di strategie nella lotta all'evasione.
Oltretutto il redditometro viaggerà sempre più appaiato agli studi di settore. Per il soggetti che applicano questi ultimi strumenti, infatti, "i risultati di Gerico saranno rafforzati dall'individuazione degli elementi di capacità economica che possano convincere - afferma il direttore - sia il contribuente, sia il giudice tributario in caso di contenzioso".

Il Sole 24 Ore - A. Criscione - art. pag. 29

In lotta per la concorrenza

Il presidente dell'Antitrust anticipa le prossime mosse sui servizi professionali. Catricalà: nuove istruttorie per gli ordini restii

I professionisti italiani si rassegnino. Rendono una prestazione privata e a pagamento. E in linea con quello che accade ai loro colleghi europei non si possono sottrarre alla concorrenza. L'Antitrust, forse ancora per molto tempo non emetterà un provvedimento sanzionatorio nei confronti degli ordini. Ma di sicuro ha tutta l'intenzione di continuare a monitorare un mercato «ancora troppo chiuso».
Anzi il garante anticipa che nuove istruttorie stanno per partire nei confronti di quelle categorie che in funzione del «decoro» non hanno cancellato, come chiesto dall'ex ministro dello sviluppo economico Pierluigi Bersani nel 2006, l'inderogabilità delle tariffe minime. Non solo. Al fronte comune degli ordini che da sempre critica il metodo seguito dall'Antitrust di considerare i professionisti come imprese, Antonio Catricalà risponde con la proposta dell'abitazione universitaria per facilitare l'accesso.

Italia Oggi - I. Marino - art. pag. 27

Dalla lotta all'evasione 6,9 mld

L'Agenzia delle entrate ha comunicato i risultati e le strategie della campagna verifiche. Nel 2009 contrasto alle false compensazioni di crediti Iva

La lotta all'evasione fiscale continua a dare buoni frutti anche nel 2008: nelle casse dell'erario sono, infatti, entrati 6,9 miliardi di euro con un balzo in avanti dell'8% rispetto all'anno precedente, quando erano stati riscossi 6,4 miliardi. E l'attività di accertamento in senso stretto ha permesso di raccogliere 3,7 miliardi di euro, il 28% in più rispetto al 2007. Inoltre è stata ribadita l'intenzione del governo di innalzare la soglia di compensazioni tra debiti e crediti d'imposta da 516 a un milione di euro. E per il 2009, il 63% dei maggiori controlli avrà come platea le imprese di minori dimensioni. Mentre per i più grandi si utilizzerà l'istituto del tutoraggio fiscale.
Numeri che Attilio Befera, direttore dell'Agenzia delle entrate, diffonde con soddisfazione, nel corso di una conferenza stampa a Roma.

Italia Oggi - S. D'Alessio - art. pag. 31

ArchiviOK Professionisti il software per la conservazione sostitutiva facile ed  intuitivoVisualizza la DEMO di ArchiviOK e scopri come è facile