Rassegna stampa del 17 aprile 2009
a cura dell'Ufficio Stampa di Data Print Grafik

ArchiviOK Professionale per la conservazione sostitutiva di tutti i documenti contabili
Scarica la demo e scopri tutti i vantaggi di ArchiviOK Professionisti.


Per l'Irap maxi-test alla Consulta

Riunite in un'udienza pubblica e in una sola camera di consiglio una decina di ordinanze di rinvio

L'imposta regionale sulle attività produttive, a poco più di dieci anni dalla nascita, è attesa all'ennesima sfida per la sopravvivenza in un'aula giudiziaria. Forse la più ardua: perchè investe uno dei capisaldi del prelievo creato nel 1997, all'epoca del primo Governo Prodi (ministro delle Finanze era Vincesco Visco) - vale a dire la sua indeducibilità dalle imposte sui redditi - e perchè a pronunciarsi, questa volta, sarà la Corte costituzionale.
Il nuovo Irap-day in realtà si sdoppierà in due momenti. Il 7 e l'8 luglio prossimi sono state fissate le date, rispettivamente, per l'udienza pubblica e per la camera di consiglio nelle quali sarà avviata la discussione sulla legittimità del divieto di "scontare" la quota di Irap che grava su costo del lavoro e oneri finanziari dall'imponibile Irpef o Ires.

Il Sole 24 Ore - M. Bellinazzo - art. pag. 29

Sport, il 5 per mille riapre le porte a tutti i dilettanti

Nuovo decreto dell'Economia

Salvati "in corner" da un decreto di 11 righe firmato ieri dal ministro dell'Economia, Giulio Tremonti. Le associazioni sportive dilettantistiche riconosciute dal Coni e affiliate alle Federazioni sportive nazionali o alle Discipline sportive associate potranno partecipare alla ripartizione del 5 per mille dell'Irpef per gli anni 2006, 2007, 2008, 2009.
Le porte del beneficio fiscale si apriranno dunque per tutte le organizzazioni dilettantistiche, e non solo per quelle affiliate agli enti di promozione sportiva, come previsto invece dal decreto dell'Economia del 2 aprile, pubblicato sulla "Gazzetta Ufficiale" n. 88.

Il Sole 24 Ore - V. Melis - art. pag. 29

'Mettiamoci la faccia', 25mila utenti

Servizi nella Pa

Più di 25mila clienti dei servizi erogati da Aci, Enpals, Inps, Ipost e comune di Milano tra il 23 marzo e il 12 aprile hanno partecipato alla sperimentazione di "Mettiamoci la faccia", il monitoraggio del libello di soddisfazione della clientela in base agli emoticon, faccine di colore diverso a seconda del grado di soddisfazione. Lo comunica il ministero della Pubblica amministrazione.
L'iniziativa è partita a marzo dai quattro sportelli della sede Enpals di Milano, da quelli Inps di Aosta, Lamezia Terme e Catanzaro (dodici). Entro fine giugno la rilevazione dovrebbe interessare altri 327 sportelli.

Il Sole 24 Ore - art. pag. 33

Bonus ricerca, gara dal 22 aprile

L'Agenzia delle entrate ha dato via libera al programma. Ammesse solo le primissime domande. Pronto il software per le istanze. Credito d'imposta del 40%

Il credito d'imposta per investimenti di ricerca e innovazione scalda i motori. Sul sito dell'agenzia delle entrate è apparso ieri (come preannunciato dalla stessa amministrazione) il prodotto di gestione telematica (credito FRS) per l'invio del formulario previsto dalla norma. La gara telematica partirà dalle 10 del prossimo 22 aprile. Visto il ridimensionamento dei fondi disponibili ad opera del decreto anticrisi saranno presumibilmente accolte solo le primissime domande presentate.
Queste riguarderanno, appunto, sia gli investimenti già avviati al 28 novembre 2008 che quelli ancora da avviare. Proprio la scarsità delle risorse disponibili, potrebbe determinare una situazione nella quale le richieste per gli investimenti non ancora effettuati saranno a tutti gli effetti prenotazioni per il futuro.

Italia Oggi - A. Felicioni - art. pag. 28

ArchiviOK Professionisti il software per la conservazione sostitutiva facile ed  intuitivoVisualizza la DEMO di ArchiviOK e scopri come è facile