Rassegna stampa del 28 aprile 2009
a cura dell'Ufficio Stampa di Data Print Grafik

For You Fattura

L'Iva si versa "per cassa"

In vigore da oggi l'esigibilità differita per chi ha un volume d'affari entro 200mila euro. L'imposta va comunque assolta dopo un anno dall'operazione

Le regole sull'Iva per cassa sono in vigore da oggi. Il decreto del ministero dell'Economia, datato 26 marzo, è stato infatti pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n.96 di ieri (27 aprile).
La novità più importante del testo, che per il resto conferma sostanzialmente le norme contenute nell'articolo 7 del Dl 185/2008, è la fissazione del tetto di 200mila euro per discriminare i soggetti che possono beneficiare del pagamento differito al momento dell'incasso della fattura.

Il Sole 24 Ore - A. Criscione - art. pag. 33

Torna la sanzione penale sulla mancata bollatura Siae

Diritto d'autore. Per possesso di cd e dvd senza timbro

Torna la sanzione penale per colpire chi è in possesso di Cd, Dvd, programmi, privi del bollino Siae. Il 21 aprile è entrato in vigore il decreto della presidenza del Consiglio dei ministri n. 31 del 2009, con il quale vengono definite tutte le caratteristiche del "nuovo" contrassegno.
Il provvedimento chiude il cerchio sul piano normativo e pone termine a circa un anno di sostanziale depenalizzazione riconosciuta a più riprese dalla Cassazione.

Il Sole 24 Ore - G. Negri - art. pag. 33

Esenzioni, quinquennio in capo al trustee

La risoluzione delle Entrate sul passaggio di quote societarie

Quinquennio in capo al trustee per esenzione su passaggio di quote sociali.
La risoluzione dell'Agenzia delle entrate n. 110/2009 di ieri ha affrontato un caso di applicazione dell'esenzione dall'imposta di donazione per il trasferimento di quote societarie attraverso l'impiego di un trust.

Italia Oggi - A. Ciccia - art. pag. 32

Il Durc porta in dote sconti fiscali

In vista dell'autocertificazione da presentare a fine mese arriva la circolare della Fondazione studi. L'elenco dei benefici nel vademecum dei consulenti del lavoro

Il cuneo fiscale non è un'agevolazione che dà luogo alla presentazione dell'autocertificazione entro il prossimo 30 aprile. I benefici fiscali cui fare riferimento sono quelli utilizzati a partire dal 1° luglio 2007.
Sono questi alcuni dei chiarimenti forniti dalla Fondazione Studi con la circolare n. 4 del 27 aprile 2009 in cui analizza i riflessi fiscali del documento unico di regolarità contributiva in attesa dei chiarimenti dell'Agenzia delle entrate. Il testo integrale della circolare è disponibile sul sito www.consulentidellavoro.it.

Italia Oggi - a cura della Fondazione studi consulenti del lavoro - art. pag. 36