Rassegna stampa del 22 giugno 2009
a cura dell'Ufficio Stampa di Data Print Grafik

Documento senza titolo

Spot
ArchiviOK Aziende Data Print Grafik

Mix di correttivi per Gerico

Studi di settore. La circolare dell'agenzia delle Entrate fa luce sull'intreccio delle disposizioni. Gli strumenti di adattamento si combinano con i congiunturali

Intreccio di correttivi per Gerico 2009. Per alcuni studi vi sono infatti correttivi di "adattamento" all'interno della funzione di stima dei ricavi, mentre altra cosa sono i correttivi congiuntali legati alla crisi economica.
Le differenze tra le due tipologie sono riepilogate nella circolare 29/E dell'agenzia delle Entrate del 18 giugno.

Il Sole 24 Ore - sabato 20 giugno - D. Deotto - art. pag. 25

Entro il 30 giugno alla cassa per la volontaria

Lavoro e previdenza

Scade a fine mese il termine per il versamento dei contributi volontari Inps. Quello del 30 giugno riguarda il trimestre gennaio-marzo. Gli importi da versare, diversi a seconda della decorrenza dell'autorizzazione, sono già indicati sui bollettini di conto corrente postali inviati dall'ente di previdenza.
La «volontaria”» coinvolge circa due milioni di ex lavoratori (sono interessate soprattutto le donne) che hanno scelto di continuare l'assicurazione pagando in proprio, con lo scopo di maturare comunque il diritto alla pensione.

Italia Oggi - sabato 20 giugno - art. pag. 46

C'è un ruolo? Rimborso a rischio

Fisco & contribuenti

Rimborsi a rischio se c'è un ruolo. Con la creazione di un apposito modello di adesione, Equitalia spa e l'Agenzia delle entrate, si accingono a proporre una sorta di conciliazione nei confronti dei contribuenti che pur vantando un credito nei confronti dell'erario ne risultano allo stesso tempo anche debitori. In questi casi gioco forza il destinatario sarà invitato a scegliere tra ricevere l'eventuale differenza tra ciò che deve e ciò che gli spetta oppure affrontare la ripresa delle attività coattiva da parte dell'agente della riscossione che gestisce il ruolo.
A rendere operativo da un punto di vista eminentemente pratico l'art. 2 comma 13 del dl 262/2006 ci pensa un comunicato stampa (che annuncia la relativa direttiva) del 15 giugno 2009 con il quale l'ente a partecipazione pubblica che gestisce il sistema di recupero coattivo dei tributi presenta il modello di adesione.

Italia Oggi Sette - art. pag. 9

Ogni anomalia ha la sua replica

Dichiarazioni 2009. In attesa del software ad hoc ecco come i contribuenti possono prepararsi all'eventuale contromossa. Spesso l'incoerenza di dati è legata a errori di compilazione

Alle segnalazioni di anomalia il contribuente può replicare per indicare al fisco eventuali imprecisioni contenute nella segnalazione stessa o le ragioni alle quali è possibile ricondurre l'incoerenza dei dati.
L'utilità della replica in queste circostanze è di tutta evidenza. Essa è finalizzata a evitare che nei confronti del contribuente il fisco nutra dei sospetti in ordine al comportamento tenuto dallo stesso nella compilazione del modello studi.

Italia Oggi Sette - A. Bongi - art. pag. 12

Imposte? Conviene pagarle a rate

Dichiarazioni 2009. Gli effetti del dm 21/05/09, pubblicato in GU, che ha rimodulato l'ammontare degli interessi. Dal 1° luglio interessi tagliati dal 6 al 4% (0,33% mensile)

Più conveniente rateizzare le imposte. Gli interessi in caso di pagamento dilazionato di imposte e contributi dovuti sulla base delle dichiarazione scendono dal 6 al 4%. Si applica quindi la misura dello 0,33% mensile (anziché lo 0,5%).
Il taglio riguarda i versamenti derivanti da dichiarazioni presentate a partire dal 1° luglio. Sono gli effetti del dm 21 maggio 2009 che ha rimodulato l'ammontare degli interessi per la riscossione e il rimborso dei tributi.

Italia Oggi Sette - N. Fasano - art. pag. 14