Rassegna stampa del 24 giugno 2009
a cura dell'Ufficio Stampa di Data Print Grafik

Documento senza titolo

ArchiviOK Telematici

Consob legge l'Anagrafe fiscale

In arrivo il decreto che ammette gli accessi all'archivio dei rapporti con gli operatori finanziari. Estesa la disciplina del market abuse anche ai mercati non regolamentati

Accesso libero della Consob all'Anagrafe tributaria. Almeno all'Archivio dei rapporti con gli operatori finanziari. E poi estensione della disciplina sul market abuse anche ai sistemi multilaterali di negoziazione dei titoli.
Sono queste due delle novità, oltre all'intervento sulla consulenza finanziaria, contenute nel decreto legislativo sulle modifiche al Tuf che sarà venerdì all'esame del Consiglio dei ministri.

Il Sole 24 Ore - G. Negri - art. pag. 31

Il valore normale va in soffitta

Comunitaria 2008. La camera ha approvato la legge di recepimento delle direttive Ue. Modifiche agli accertamenti Iva. Stretta sulla vendita di alcool

Via libera definitivo alla legge comunitaria 2008, approvata ieri dalla camera, che ha avuto dalla maggioranza 249 voti a favore. Si sono invece astenuti i 192 deputati dell'opposizione presenti in aula. Stretta sulla vendita e sulla somministrazione di alcolici, abrogazione del valore normale, riforma dell'arbitrato negli appalti pubblici e maggiori possibilità di esercitare i propri diritti per gli azionisti delle società quotate sono solo alcune delle materie toccate dalla legge.
Il provvedimento, infatti, contiene le norme finalizzate ad assicurare l'osservanza degli obblighi derivanti dalla partecipazione dell'Italia all'Unione europea, oltre che le deleghe al governo per il recepimento nell'ordinamento nazionale delle direttive comunitarie. In commissione finanze della camera, intanto, sono iniziati i lavori per l'esame della Comunitaria 2009.

Italia Oggi - V. Stroppa - art. pag. 37

Sanzioni su misura ai paradisi

Da ieri a Berlino i ministri delle finanze Ocse fanno il punto sui progressi nella lotta ai tax heaven. Si va verso l'aumento delle ritenute di alcuni pagamenti

Nuove sanzioni in arrivo per i paesi che non rispettano gli standard fiscali fissati dall'Ocse. È questo l'avvertimento lanciato dai 18 ministri delle finanze che hanno preso parte al meeting franco-tedesco organizzato a Berlino per stabilire lo stato di avanzamento lavori nella lotta ai paradisi fiscali.
Ancora presto, tuttavia, per capire come e quando verranno messe in atto le minacce dei ministri Ocse. L'unica cosa data a sapere finora è che le punizioni saranno decise di volta in volta sulla base delle colpe imputabili ai singoli paesi. Nessuna offensiva sommaria, dunque, ma un processo punitivo sartoriale, disegnato addosso alle giurisdizioni non cooperative presenti all'interno della lista grigia dell'Ocse.

Italia Oggi - G. Frontoni - art. pag. 40

Dichiarazioni sostitutive entro il 30/6

5 per mille

L'Agenzia delle entrate ricorda che il 30 giugno è il termine ultimo per l'invio, da parte degli enti del volontariato iscritti nell'elenco del 5 per mille 2009, della dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà attestante il perdurare del possesso dei requisiti che danno diritto al beneficio.
La dichiarazione sostitutiva deve essere resa dal legale rappresentante dell'ente su modello conforme a quello approvato con allegata copia del documento di riconoscimento di chi sottoscrive. Dichiarazione e documento vanno trasmessi a mezzo raccomandata r.r. alla Dre nel cui ambito territoriale si trova la sede legale dell'ente.

Italia Oggi - art. pag. 40

Riscossione, un tris che vale +6,3%

I dati di Equitalia e di Sogei ieri in audizione in commissione finanze e tesoro del senato. Sinergie con la Gdf, rateazione e caccia ai grandi patrimoni

Collaborazione con la Guardia di finanza, aggressione dei grandi patrimoni e rateazione. E la riscossione va. Aumenti del 6,3% degli incassi rispetto all'anno scorso ma più che raddoppiati negli ultimi quattro anni. Ovvero a far data dal varo della riforma del recupero coattivo ritornato in mano pubblica. Tutto ciò mentre l'amministrazione finanziaria può avvalersi di 132 mila comunicazioni telematiche da incrociare con i dati reddituali dei contribuenti.
Sorprendenti, in questo caso i risultati: su circa 30 miliardi di euro di rendite catastali censite, solo 24 sono dichiarate mentre delle 15 milioni di abitazioni presenti sul territorio nazionale solo il 10% risulta dato in locazione, percentuale che sale ad oltre il 50% per gli immobili commerciali.
Sono questi gli interessanti spunti di riflessione offerti da due diverse audizioni del 23 giugno 2009, tenutesi presso il Senato della Repubblica (VI Commissione finanze e tesoro) dal direttore generale di Equitalia Spa Marco Cuccagna e da Aldo Ricci, amministratore delegato di Sogei, il braccio telematico dell'amministrazione finanziaria.

Italia Oggi - S. Mazzei - art. pag. 41

ArchiviOK Telematici