Rassegna stampa del 26 giugno 2009
a cura dell'Ufficio Stampa di Data Print Grafik

Documento senza titolo

ArchiviOK Professionale per la conservazione sostitutiva di tutti i documenti contabili
Scarica la demo e scopri tutti i vantaggi di ArchiviOK Professionisti.


Per il Fisco telematico incarichi entro il 31 agosto

I chiarimenti delle Entrate. Niente permessi generici

Da settembre 2009 tutte le credenziali generiche necessarie per accedere a Entratel o Fisconline saranno disattivate. Per utilizzare i servizi telematici dell'agenzia delle Entrate (ad esempio per inviare Unico 2009 entro il 30 settembre) si potranno usare solo le utenze assegnate alle persone fisiche appositamente incaricate da società o enti. Entro il 31 agosto 2009 infatti i soggetti diversi dalle persone fisiche dovranno comunicare alle Entrate i nominativi dei "gestori incaricati", cioè delle persone fisiche che potranno interagire con i servizi telematici in nome e per conto dell'ente (pubblico o privato) che li ha autorizzati.
Sul divieto di utilizzo di utenze "generiche", le Entrate hanno emanato il provvedimento del 10 giugno 2009 e la circolare 25 giugno 2009 n. 30/E.

Il Sole 24 Ore - L. De Stefani - art. pag. 33

Scudo in mano agli intermediari

Per il rientro dei capitali il contribuente deve soltanto compilare la dichiarazione riservata. Adempimenti e controlli in capo a banche, sim e fiduciarie

Banche, SIM, SGR, agenti di cambio e fiduciarie: sono questi gli intermediari ai quali dovranno rivolgersi i soggetti interessati a rimpatriare denaro ed altre attività finanziarie detenute almeno al 31 dicembre 2007 fuori dal territorio italiano senza l'osservanza della normativa sul monitoraggio valutario.
Lo prevede l'articolo 1 della bozza del decreto sull'emersione di attività detenute all'estero laddove individua i cosiddetti intermediari ovvero i soggetti ai quali potrà essere presentata la dichiarazione riservata che, come nelle precedenti edizioni dello scudo fiscale, rappresenta il principale adempimento che deve porre in essere chi intende utilizzare lo strumento del rimpatrio.

Italia Oggi - F. Vedana - art. pag. 36

Il processo tributario diventerà telematico

Imposte e tasse. Fabrizia Lapecorella, numero uno del dipartimento al senato

Fisco e finanze, convenzioni da rivedere. A circa nove anni dall'attivazione delle agenzie fiscali si profila all'orizzonte un ridisegno delle regole per la gestione dei profili economico finanziari, delle modalità di monitoraggio e controllo dei risultati della gestione della fiscalità e dell'incentivazione del personale.
Oltre a ciò è in avanzata fase di realizzazione il processo tributario telematico che consentirà il deposito dematerializzato dei ricorsi, e di altri atti processuali, presso le commissioni tributarie. Sempre nell'ottica della digitalizzazione rientra la prima banca dati che, a livello nazionale, che contiene informazioni analitiche delle riscossioni Ici (ivi incluse le riscossioni relative alle abitazioni principali per il 2007). Si tratta di una particolare forma di attuazione della legge delega sul federalismo fiscale.
In questi termini si è espresso il direttore generale delle Finanze Fabrizia Lapecorella nell'audizione del 16 giugno 2009 al senato, in commissione finanze).

Italia Oggi - G. Abate - art. pag. 37

Dati sanitari, internet è vietato

Il garante privacy inizia a usare i poteri attribuiti dal dl 207/2008. Stipendi, cedolini spillati. Sanzione a una provincia per pubblicazione illegittima

Sanzione di 40 mila euro a una provincia per pubblicazione illegittima di dati sanitari su internet. Il garante sta cominciando a usare i poteri attribuiti dal decreto legge 207 del 2008. Ne dà notizia la newsletter del garante n. 325 del 25 giugno 2009.
Con altri provvedimenti l'Authority si è occupata dei cedolini degli stipendi (devono circolare in maniera riservata), fidelity card (non devono avere dati eccedenti) e informative delle società di informazioni commerciali (si fanno on-line e non in forma individualizzata).

Italia Oggi - A. Ciccia - art. pag. 39

Uniemens ai nastri

Consulenti del lavoro. Dedicato alla semplificazione un convegno a Messina. I consulenti studiano il software

Anticipazioni sulla nuova procedura Uniemens resa disponibile in questi giorni dall'Inps, sperimentazione e problematiche collegate; conviene attendere l'obbligatorietà dell'utilizzo della procedura di unificazione dei due flussi DM10 ed Emens? o azzardare a proporsi come beta tester? L'analisi del software e delle problematiche tecniche connesse è stato il tema affrontato dal consulente del lavoro Dario Montanaro nella seconda parte del convegno organizzato dal Centro Studi Nazionale dell'Ancl, S.U. a Messina il 20 giugno 2009. (...)
Obiettivo del convegno è stato sollecitare l'attenzione del professionista su prassi normalmente curate dagli uffici amministrativi delle aziende, potenzialmente non a conoscenza del consulente del lavoro che si trova ora investito di responsabilità procedurali alle quali l'evidenza sul Lul non lo potranno sottrarre. Non potrà quindi scampare ad una puntuale informazione alle aziende clienti che tenga conto delle ultime modifiche normative, anche in materia fiscale.

Italia Oggi - art. pag. 45

ArchiviOK Professionisti il software per la conservazione sostitutiva facile ed  intuitivoVisualizza la DEMO di ArchiviOK e scopri come è facile