Rassegna stampa del 4 agosto 2009
a cura dell'Ufficio Stampa di Data Print Grafik

banner_privacy2009xras


ArchiviOK Professionale per la conservazione sostitutiva di tutti i documenti contabili
Scarica la demo e scopri tutti i vantaggi di ArchiviOK Professionisti.


Una boccata d'ossigeno alle pmi

Firmato alla presenza di Tremonti l'accordo Abi-imprese. Domande fino al 30 giugno 2010. Sospesa per un anno la quota capitale di mutui e leasing

Congelati i debiti delle piccole e medie imprese verso le banche. Per un anno le pmi, in difficoltà a causa della crisi, ma «con una situazione economica e finanziaria che possa provare la continuità aziendale», non dovranno pagare la quota capitale delle rate di mutuo e dei canoni di leasing immobiliare o mobiliare. Si allunga a 270 giorni la scadenza del credito a breve termine per sostenere le esigenze di cassa, con riferimento alle operazioni di anticipazione su crediti certi e esigibili.
Sono questi i punti caratterizzanti dell'accordo Abi-imprese sulla moratoria dei debiti delle pmi verso il sistema creditizio, firmato ieri alla presenza del ministro dell'economia Giulio Tremonti.

Italia Oggi - F. Cerisano - art. pag. 17

Deducibilità, conta la prevalenza

Risoluzione sul regime tributario per una società pubblica. Interessi passivi: il regime è legato al volume dei ricavi

Interessi passivi, deducibilità integrale legata alla prevalenza. Un'impresa può dedurre per intero gli interessi passivi e gli oneri assimilati derivanti da rapporti aventi causa finanziaria quando il volume di ricavi derivanti dalle attività indicate nel comma 5 dell'art. 96 del Tuir è superiore a quello relativo all'attività a cui è applicabile il regime di indeducibilità degli interessi passivi e oneri assimilati.
In questi termini si esprime la risoluzione n. 200 del 3 agosto 2009 che sancisce, inoltre, come questo criterio di prevalenza debba essere accertato facendo riferimento al volume dei ricavi conseguiti.

Italia Oggi - S. Mazzei - art. pag. 23

Gli 'studi' chiamati alla cassa

Entro domani i versamenti che risultano dalle dichiarazioni con lo 0,40% in più. Niente adeguamento Iva nel caso di strumenti revisionati

Domani, 5 agosto, è l'ultimo giorno per i contribuenti interessati dagli studi di settore, che devono eseguire i versamenti a saldo del 2008 e in acconto per il 2009, con lo 0,40% in più.
Rimane fermo che, per i contribuenti "estranei" agli studi, che non hanno eseguito i versamenti entro il 16 giugno, è già scaduto il 16 luglio il termine per eseguire i versamenti con la maggiorazione dello 0,40%.
Questi contribuenti, se hanno "saltato" la scadenza del 16 luglio, possono avvalersi del ravvedimento "breve", entro il 15 agosto che slitta al 20 agosto, grazie alla mini-proroga di Ferragosto, pagando le somme dovute più la sanzione del 2,5% e gli interessi legali del 3% annuo dal 17 luglio 2009 fino al giorno di pagamento compreso.

Il Sole 24 Ore - T. Morina - art. pag. 28

Irap a deducibilità allargata

Regole civilistiche per i terreni pertinenziali

Per i terreni pertinenziali, la deduzione Irap segue le regole civilistiche. Lo chiarisce Assonime nella circolare 34/2009, diffusa ieri, che prende in esame i recenti interventi dell'agenzia delle Entrate sulla nuova disciplina del tributo regionale in vigore dal 2008.
Per il requisito di inerenza, restano numerosi aspetti oscuri, in particolare con riferimento alla deduzione delle sanzioni.
Assonime sottolinea che, dopo la circolare delle Entrate n. 39/E, è confermato che le regole per la deduzione delle spese ai fini Irap, da parte delle società di capitali, non comprendono il principio di inerenza previsto dall'articolo 109 del Tuir. Pertanto, salvo che in presenza di costi personali dei soci o degli amministratori, indebitamente posti a carico della società, gli oneri iscritti in voci rilevanti del conto economico sono interamente deducibili per il tributo regionale anche se vi sono limiti stabiliti nel Tuir (per esempio in relazione a rappresentanza, telefonia, auto ed erogazioni liberali).

Il Sole 24 Ore - L. Gaiani - art. pag. 28

ArchiviOK Professionisti il software per la conservazione sostitutiva facile ed  intuitivoVisualizza la DEMO di ArchiviOK e scopri come è facile