Rassegna stampa del 26 febbraio 2010
a cura dell'Ufficio Stampa di Data Print Grafik

banner_privacy2009xras

Richiedi informazioni su Stampati Fiscali Scarica il coupon d'ordine di Stampati Fiscali Visualizza le informazioni di Stampati Fiscali sul sito Data Print Grafik  

Le proroghe al traguardo

Il Senato ha dato il via libera al Dl: oggi il provvedimeno arriva in "Gazzetta". Pù tempo per i controlli fiscali. Torna il bonus per le zone franche

Il milleproroghe incassa il via libera del Senato e corre diritto verso la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale.
Ieri l'aula di Palazzo Madama, con una seduta lampo, ha approvato i 17 articoli e gli oltre 150 commi che ora compongono il decreto legge 194/09, recependo le ultime novità introdotte dalla Camera.

Il Sole 24 Ore - M. Mobili - art. pag. 33

Elenchi Intra provvisori

Iva. Le indicazioni in una lettera inviata da Assonime alle associate. Compilazione da integrare entro il 20 luglio

Compilare e trasmettere gli elenchi riepilogativi (modelli Intrastat) sulla base dei dati conosciuti, per poi integrarli entro il 20 luglio beneficiando della non punibilità riconosciuta dall'agenzia delle Entrate con la circolare n. 5/2010. Questo, in sintesi, il consiglio che Assonime ha indirizzato alle proprie associate con una lettera di ieri, 25 febbraio 2010.
Anche l'associazione tra le società per azioni si aggiunge dunque a quanti ritengono opportuno adempiere in qualche modo all'obbligo, nella considerazione che la circolare dell'Agenzia, letteralmente, sembra promettere clemenza solo per le irregolarità di compilazione e non per l'omessa presentazione. Obbligo che, peraltro, secondo l'associazione, alla luce del ritardo nell'emanazione della normativa di attuazione, sarebbe stato opportuno rinviare.

Italia Oggi - S. Zuliani, C. Bartelli - art. pag. 25

Scudo, segnalazioni lunghe

Antiriciclaggio

Le segnalazioni di operazioni sospette di riciclaggio o di finanziamento del terrorismo vanno fatte anche se lo scudo fiscale è già stato perfezionato.
Lo prevede l'Unità di informazione finanziaria di Banca d'Italia con una comunicazione del 24 febbraio che, riprendendo quanto chiarito dal ministero dell'Economia e delle finanze con una circolare del 16 febbraio, invita gli intermediari e i professionisti a prestare maggiore attenzione a possibili situazioni anomale.

Italia Oggi - F. Vedana - art. pag. 27

L'avvocato paga l'onorario al commercialista incaricato

Diritto e fisco

L'avvocato paga l'onorario del commercialista incaricato per conto di un cliente. Mentre il commercialista nulla può chiedere al cliente, se quest'ultimo non ha dato delega esplicita all'avvocato per chiedere la consulenza commerciale.
Lo ha stabilito la Cassazione (sent. 4489 del 24/2/2010), che ha sbarrato la strada a un commercialista che pretendeva il compenso per l'attività di analisi di alcuni bilanci, propedeutica a proporre una causa. I giudici hanno, infatti, detto di no alla pretesa del commercialista di ottenere l'onorario da due coniugi che si sono rivolti a un avvocato per iniziare una causa.
Il legale ha chiesto una relazione peritale al commercialista, che ha visto riconosciuto il diritto a essere retribuito solo dall'avvocato.

Italia Oggi - art. pag. 23