Rassegna stampa del 26 aprile 2010
a cura dell'Ufficio Stampa di Data Print Grafik

banner_privacy2009xras

Visualizza la scheda del software Log PrivacyXP Richiedi informazioni su Log PrivacyXP Scarica qui e compila il modulo di acquisto Log PrivacyXP  

Xbrl, la rivoluzione silenziosa

Cambiano le modalità di presentazione dei bilanci. Niente sarà più come prima nei rapporti tra enti pubblici, banche, imprese. E fisco

Dal 1° al 23 aprile 2010 sono già stati inviati a Infocamere 7.468 bilanci relativi all'anno 2009. Di questi 6.891 in formato Xbrl. Ossia il 92,27%. Con il nuovo formato, obbligatorio da quest'anno per la grande maggioranza delle società, nelle prossime settimane saranno compilati oltre 800 mila stati patrimoniali e conti economici.
Un evento di portata storica, che cambierà in modo irreversibile il rapporto tra pubblica amministrazione, banche e imprese. E fisco. Il nuovo strumento infatti avrà l'effetto di rendere immediatamente disponibile una enorme banca dati, aggiornata praticamente in tempo reale, con i fondamentali economici del Belpaese.
Una banca dati alla quale gli enti pubblici potranno attingere gratuitamente, mentre ai privati sarà chiesto il pagamento di un corrispettivo ancora da determinare. I dati dei bilanci aziendali, resi disponibili in forma standardizzata, si collocheranno ora al centro dell'analisi economica.
Le potenzialità sono enormi. Dal punto di vista fiscale, per esempio, sarà possibile affiancare agli studi di settore un nuovo strumento basato non più su analisi statistiche, ma su dati reali.

Iltalia Oggi Sette - M. Longoni - art. pag. 1

Parte la campagna 5 per mille

Firmato il dpcm con le istruzioni 2010. Rendiconto di rigore entro un anno dall'incasso. La domanda di iscrizione (via web) entro il 7 maggio

Parte la campagna del 5 per mille. Gli enti del volontariato e le associazioni sportive dilettantistiche hanno tempo fino al 7 maggio per presentare la domanda di iscrizione esclusivamente via web. Una procedura che deve essere necessariamente ripetuta anche dagli enti che si erano iscritti negli anni scorsi.
È stato firmato venerdì il decreto del presidente del Consiglio dei ministri che individua le categorie dei soggetti ammessi, analoghe a quelle dello scorso anno, come ha spiegato venerdì l'Agenzia delle entrate. Gli enti del volontariato e le associazioni sportive dilettantistiche possono iscriversi utilizzando i servizi telematici fisconline o entratel, purché siano abilitati oppure ricorrere a un intermediario abilitato.

Italia Oggi - sabato 24 aprile - art. pag. 23

I bonus fiscali si allargano

Arredi, 55%, spese mediche: una circolare delle Entrate sulle detrazioni. Interessi deducibili sui mutui post cointestati

Bonus e detrazioni a maglie larghe: le Entrate forniscono i necessari chiarimenti per la corretta predisposizione delle dichiarazioni dei contribuenti ed estendono ai portoni d'ingresso ed alle finestre la detrazione del 55% e quella del 20% agli arredi acquistati anche prima dell'effettuazione dei pagamenti per la ristrutturazione, confermando la deducibilità degli interessi passivi relativi ai mutui per l'acquisto della prima casa, nel caso di successiva intestazione congiunta con il coniuge e la detrazione sui medicinali omeopatici, anche in assenza del numero di autorizzazione per l'immissione in commercio (Aic) sullo scontrino fiscale.
E nessuna decadenza dalla detrazione del 36% destinata alle ristrutturazioni edilizie per effetto della mancata presentazione della comunicazione di fine lavori per gli interventi di ammontare superiore a 51.645,69 euro.

Italia Oggi - sabato 24 aprile - art. pag. 25

Una mail al posto della raccomandata

Pubblica amministrazione. Da oggi i cittadini possono chiedere l'attivazione di una casella di posta elettronica certificata

Posta elettronica certificata per tutti. A partire da oggi ogni cittadino avrà la possibilità di attivare gratuitamente una propria casella di Pec (tecnicamente detta Cec-Pac), da usare nei rapporti con la pubblica amministrazione. Un bacino potenziale di 50 milioni di nuove caselle da mandare in funzione nei prossimi mesi, grazie a una semplice procedura online e alla successiva registrazione presso le poste.
Si apre in questo modo l'ultimo capitolo del processo avviato già da anni per "smaterializzare" i rapporti con le pubbliche amministrazioni, preceduto da numerosi interventi normativi, circolari e scadenze. L'ultima di queste era stata il 29 novembre scorso, termine massimo per l'attivazione delle caselli di Pec dei professionisti.

Il Sole 24 Ore del lunedì - G. Latour - art. pag. 29