Se non vedi correttamente la Rassegna Stampa clicca qui

Rassegna stampa del 5 maggio 2010
a cura dell'Ufficio Stampa di Data Print Grafik

banner_privacy2009xras

ArchiviOK Professionale per la conservazione sostitutiva di tutti i documenti contabili
Scarica la demo e scopri tutti i vantaggi di ArchiviOK Professionisti.


L'archivio attende i titolari effettivi

In Gazzetta il registro informatico

il nuovo Archivio unico informatico approda sulla "Gazzetta Ufficiale" n. 102 di ieri. Prende così vigore il dispositivo della Banca d'Italia contro il riciclaggio, in attuazione dei poteri previsti dal decreto 231/2007, che va a implementare lo strumento di detenzione dei dati della clientela e delle operazioni da essa effettuate presso gli intermediari finanziari.
Il provvedimento, datato 23 dicembre 2009, era stato già oggetto di attenzione da parte degli operatori, che si erano mossi verso la preparazione dei loro sistemi ai numerosi e significativi cambiamenti che introduce.
Su tutti va ricordato l'inserimento di nuovi campi obbligatori nelle registrazioni, come quello del "titolare effettivo" di un rapporto (ossia chi detiene la maggioranza del capitale o il controllo di fatto della persona giuridica o fisica cliente), quello del "delegato" come rapporto autonomo (per consentire il tracciamento dei soggetti che operano su rapporti non a loro intestati), quello delle operazioni "frazionate" anche per importi inferiori a 15.000 euro effettuate nella stessa giornata, anche se la loro sommatoria risulti superiore alla soglia.

Il Sole 24 Ore - R. Razzante - art. pag. 8

Più concorrenza nei tributi locali

La novità nel maxiemendamento al decreto incentivi su cui il governo ha posto la fiducia. Riscossione coattiva e spontanea con gara dal 2011

Liberalizzata la riscossione dei tributi locali. Dal 1° gennaio 2011, salvo proroghe che però potrebbero esporre l'Italia a pesanti sanzioni dall'Unione europea, i comuni dovranno rassegnarsi ad attribuire con procedure ad evidenza pubblica, e quindi con gara, sia la riscossione coattiva che quella spontanea dei tributi locali.
Cosa che oggi sono molto restii a fare. Il tentativo di portare un impulso liberalizzatore in un mercato quale quello della riscossione locale che ha sempre fatto molta fatica ad aprirsi alla concorrenza, è contenuto nel maxiemendamento al dl incentivi, su cui il governo ha posto la questione di fiducia.

Italia Oggi - F. Cerisano - art. pag. 19

Scudo, al via il censimento

Una nota dell'Associazione bancaria italiana. Tre le scadenze chiave. Dagli intermediari abilitati dati entro il 20/5

Per lo scudo fiscale parte l'operazione «censimento». Entro il prossimo 20 maggio gli intermediari abilitati selezionati dall'Agenzia delle entrate dovranno inviare una serie di informazioni relative alle operazioni di rimpatrio e di regolarizzazione perfezionati dagli stessi.
Tali dati verranno raccolti dalle Entrate e costituiranno la base per la predisposizione di un apposito documento statistico che dovrà essere comunicato dal ministro dell'Economia e delle finanze al parlamento entro il prossimo 15 giugno. La richiesta di informazioni statistiche relative allo scudo fiscale è contenuta in un'apposita comunicazione a firma del direttore dell'Agenzia delle entrate, ricevuta nei giorni scorsi dall'Associazione bancaria italiana.
Le banche e gli istituti di credito che dovranno fornire le informazioni statistiche sono elencati in allegato alla comunicazione stessa. Le informazioni che tali soggetti dovranno inviare tramite apposito indirizzo mail alle Entrate, verranno raccolte e inserite in apposite schede allegate alla comunicazione inviata all'associazione di categoria.

Italia Oggi - A. Bongi - art. pag. 23

Un software in aiuto dell'Abruzzo

Imposte e tasse

Il fisco tende una mano ai comuni abruzzesi tenuti a comunicare all'Agenzia delle entrate i dati sui contributi concessi o revocati, in tutto o in parte, per riparare, ricostruire o riacquistare le case danneggiate dal terremoto del 6 aprile 2009.
Secondo quanto informa una nota, grazie a un nuovo programma informatico, scaricabile gratuitamente dalla sezione «Software» del sito internet www.agenziaentrate.gov.it, anche le amministrazioni comunali meno attrezzate dal punto di vista tecnologico potranno inviare in pochi click tutte le informazioni sui contributi per la ricostruzione.
Basterà scaricare il software direttamente sul pc e seguire le istruzioni passo dopo passo per compilare i campi richiesti. Una volta completato questo lavoro, sarà l'applicazione stessa a creare un file riassuntivo dei dati da inviare all'Agenzia usando il canale telematico Entratel.

Italia Oggi - art. pag. 23

ArchiviOK Professionisti il software per la conservazione sostitutiva facile ed  intuitivoVisualizza la DEMO di ArchiviOK e scopri come è facile


Se non desideri ricevere ulteriori articoli della Rassegna Stampa/Newsletter Privacy/ArchiviOk.it
di Data Print Grafik, clicca qui per annullare la tua sottoscrizione.

Privacy
In conformità al D.Lgs. 196/2003, Testo unico della privacy sulla tutela dei dati personali, Data Print Grafik
garantisce la massima riservatezza dei dati e la possibilità di richiederne gratuitamente la rettifica
scrivendo a areanews@dataprintgrafik.it.
Potrai prendere visione dell’informativa completa nella sezione Newsletter del nostro sito www.dataprintgrafik.it

Seguici su: Facebook Twitter