Se non vedi correttamente la Rassegna Stampa clicca qui

Rassegna stampa del 25 maggio 2010
a cura dell'Ufficio Stampa di Data Print Grafik

banner_privacy2009xras

ArchiviOK Professionale per la conservazione sostitutiva di tutti i documenti contabili
Scarica la demo e scopri tutti i vantaggi di ArchiviOK Professionisti.


Contante con soglia a 5.000 euro

Manovra correttiva. Oggi in consiglio dei ministri le misure da 25 miliardi di euro. Monitoraggio del fisco sui rapporti con i paesi super black list

La soglia del contante circolante e dei titoli al portatore è abbassata a 5 mila euro. Il limite attuale è di 12.500 euro. La stretta è contenuta nella parte fiscale della manovra correttiva da 24 miliardi di euro che oggi avrà il via libera dal consiglio dei ministri.
Il testo su cui ieri si sono confrontati i tecnici di via venti settembre contiene molte novità in tema di contrasto all'evasione fiscale.

Italia Oggi - C. Bartelli - art. pag. 19

Arrivano controlli sistematici sulle imprese 'apri e chiudi'

Da luglio 2011 l'avviso di accertamento diventa titolo esecutivo ai fini della riscossione

Controlli sistematici sulle “imprese apri e chiudi” ossia su quelle posizioni iva che cessano l'attività non oltre l'anno dall'inizio dell'attività. Per le imprese sistematicamente in perdita scatteranno particolari indici di selezione ai fini delle verifiche fiscali.
Dal 1° luglio 2010 le banche applicheranno una ritenuta del 10% sui bonifici effettuati dai contribuenti per beneficiare di deduzioni o detrazioni d'imposta. Dal 1° luglio 2011 l'avviso di accertamento diverrà anche titolo esecutivo ai fini della riscossione delle somme in esso contenute.
Sono queste alcune fra le principali novità in tema di accertamento e riscossione contenute nella parte fiscale della bozza di decreto sui conti pubblici che verrà posto in discussione nel Consiglio dei Ministri di oggi.

Italia Oggi - art. pag. 21

Commercialista da bancarotta

CASSAZIONE/ Sanzione pesante per il professionista componente del collegio sindacale. È frode l'operazione finalizzata alla distrazione dei beni

Risponde di bancarotta fraudolenta il commercialista, membro del collegio sindacale, «regista» delle operazioni illecite finalizzate alla distrazione dei beni.
Lo ha stabilito la Corte di cassazione che, con la sentenza n. 19545 di ieri, ha confermato la condanna per bancarotta fraudolenta nei confronti di un professionista di Bari che, insieme ai soci di un'azienda e come membro del collegio sindacale aveva, in qualità di «guida tecnica», organizzato i trasferimenti dei beni ad un'altra impresa.

Italia Oggi - D. Alberici - art. pag. 23

Irap delle mini-imprese: associazioni in pressing

Dichiarazioni 2010. Dopo la sentenza della Cassazione su agenti e promotori. Dall'Agenzia delle entrate monitoraggio della situazione

Mini-imprese al test dell'Irap. Mentre si avvicina la data per il primo versamento, il 16 giugno, dalle associazioni di categoria arriva la richiesta di chiarimenti dell'agenzia delle Entrate sulla portata e le conseguenze interpretative della sentenza n. 12111 pronunciata (a sezioni unite) dalla Corte di cassazione esattamente un anno fa per promotori finanziari e agenti di commercio.
Se per i professionisti privi di "autonoma organizzazione" si è infatti consolidata nel tempo una lettura che li esclude dall'applicazione del tributo, sulle altre attività - soprattutto artigianali - svolte comunque senza l'impiego di dipendenti e con beni strumentali minimi esistono margini di incertezza ampi.

Il Sole 24 Ore - M. Bellinazzo - art. pag. 33

ArchiviOK Professionisti il software per la conservazione sostitutiva facile ed  intuitivoVisualizza la DEMO di ArchiviOK e scopri come è facile


Se non desideri ricevere ulteriori articoli della Rassegna Stampa/Newsletter Privacy/ArchiviOk.it
di Data Print Grafik, clicca qui per annullare la tua sottoscrizione.

Privacy
In conformità al D.Lgs. 196/2003, Testo unico della privacy sulla tutela dei dati personali, Data Print Grafik
garantisce la massima riservatezza dei dati e la possibilità di richiederne gratuitamente la rettifica
scrivendo a areanews@dataprintgrafik.it.
Potrai prendere visione dell’informativa completa nella sezione Newsletter del nostro sito www.dataprintgrafik.it

Seguici su: Facebook Twitter