Rassegna stampa del 20 luglio 2010
a cura dell'Ufficio Stampa di Data Print Grafik

banner_privacy2009xras

IL SOFTWARE PER LA COMUNICAZIONE BLACK LIST

Più tutele nei contratti telefonici

Comunitaria 2010. All'esame del preconsiglio di oggi il disegno di legge che imbarca anche il "pacchetto Telecom" targato Ue. Maggiori garanzie sulla privacy

La Comunitaria 2010 imbarca il cosiddetto "pacchetto Telecom" su privacy e diritti dei consumatori nel settore delle comunicazioni formato Ue. Non solo. Tra le direttive di Bruxelles su cui il governo punta ad accelerare il processo di recepimento spuntano anche quella sulla patente di guida, nonchè quelle di modifica dell'Iva comunitaria e del reverse charge. (..)
Del tutto nuovo (come anticipato dall'agenzia di stampa Radiocor) l'articolo 10 del Ddl che concede una delega al governo per recepire anche con più decreti le direttive Ce n. 136/09 e n. 140/09 in materia di comunicazioni elettroniche. Il pacchetto di norme varato da Bruxelles modifica radicalmente il servizio universale e i diritti di accesso degli utenti alle reti e ai servizi di comunicazione elettronica, nonchè le regole sul trattamento dei dati personali e la tutela della privacy su internet.

Il Sole 24 Ore - M. Mobili, E. Simonetti - art. pag. 25

Al via l'atto notarile in formato digitale

Rogiti con la smart card. Dal 3 agosto affiancherà la forma cartacea

Prenderà il via il 3 agosto l'atto notarile in forma digitale. Da quella data sarà infatti in vigore il decreto legislativo 110/2010, che è stato pubblicato nella "Gazzetta Ufficiale" n.166 di ieri, 19 luglio 2010.
Il provvedimento consentirà così ai notai di predisporre i loro atti, oltre che nella tradizionale forma cartacea, anche mediante la creazione di file firmati con la firma elettronica dei clienti e con la firma digitale del notaio.
Sta per andare dunque in soffitta la tradizionale raffigurazione del notaio con penna d'oca e calamaio, in una stanza scura illuminata da luce fioca. Questa figura lascerà il posto a server, computer, smart card e pec: per effetto del decreto legislativo 110/2010, infatti, il notaio si convertirà in "professionista digitale" a trecentosessanta gradi, con la conseguenza che gli atti notarili potranno essere direttamente originati in formato digitale e - come tali - tramessi (ai pubblici uffici e ai clienti) e, infine, conservati nel tempo.

Il Sole 24 Ore - A. Busani - art. pag. 30

Benefici circoscritti

Prima casa. Ctr Lazio sugli acquisti in cooperativa. I cinque anni decorrono dal rogito

Qualora il socio di una cooperativa edilizia trasferisca la proprietà della prima casa prima che siano trascorsi cinque anni dal rogito notarile senza acquistare (entro l'anno seguente) un altro immobile, decade dalle agevolazioni fiscali per l'acquisto della prima casa; i cinque anni infatti, non decorrono né dall'assegnazione dell'alloggio né dal pagamento dello stesso immobile, bensì dalla stipula del rogito notarile, data da cui decorreranno anche tutti gli altri obblighi fiscali.
Sono le conclusioni che si leggono nella sentenza n.438/14/10, emessa dalla sezione quattordici della Commissione tributaria regionale Lazio e depositata in segreteria lo scorso 1° luglio.

Italia Oggi - B. Fuoco - art. pag. 28

Operazioni a cavallo, verifica bis

Iva. Una circolare Assonime sul regime delle prestazioni intracomunitarie nel 2009-2010. Hanno rilevanza anche le regole del paese del fornitore

Per individuare il regime applicabile alle prestazioni di servizi a cavallo del 2009/2010, ai fini Iva e Intrastat, occorre tenere conto della normativa in vigore nel paese membro del fornitore, tenendo presente che il momento di effettuazione dell'operazione potrebbe essere disciplinato in modo differente, non avendo l'Italia tuttora recepito la nuova regola comunitaria.
Lo sottolinea Assonime nella circolare 24 del 19/7/2010, commentando la circolare Entrate 36/2010 sulla riforma della territorialità delle prestazioni di servizi scattata nel 2010.

Italia Oggi - F. Ricca - art. pag. 29