Rassegna stampa del 17 settembre 2010
a cura dell'Ufficio Stampa di Data Print Grafik

banner_privacy2009xras

Visualizza la scheda del software Log PrivacyXP Richiedi informazioni su Log PrivacyXP Scarica qui e compila il modulo di acquisto Log PrivacyXP  

Controlli fiscali senza frontiere

L'orientamento emerso a Istanbul al sesto Global forum delle amministrazioni finanziarie

Le autorità fiscali dei paesi Ocse fanno squadra contro l'evasione. E nella lotta alle elusioni transfrontaliere sono in arrivo i «joint audit», ossia controlli in cui le amministrazioni finanziarie di due o più stati formeranno un team unico per verificare principalmente le imprese multinazionali (ma anche le persone fisiche) operanti nei confini di rispettiva competenza.
Ma i joint audit non riguarderanno solo l'accertamento, bensì anche l'attività di compliance, sempre nell'ambito del quadro normativo e convenzionale che regola i rapporti tributari multilaterali tra paesi. È quanto è emerso dal sesto Global forum economico-finanziario delle tax administrations dei paesi Ocse, che si è concluso ieri a Istanbul.

Italia Oggi - V. Stroppa - pag. 21

L'acquisto di casa dal genitore può fare scattare l'accertamento

Redditometro a tutto campo per effetto di una sentenza della Corte di cassazione

Redditometro a tutto campo. È legittimo l'accertamento fiscale del reddito di un contribuente che ha comprato un immobile, anche se da un genitore. Una eventuale simulazione dell'atto per esigenze familiari va provata dal cittadino.
Lo ha stabilito la Cassazione che, con ordinanza n. 19637 di ieri, ha respinto il ricorso di un contribuente al quale era stato notificato un accertamento Irpef sulla base del fatto che aveva acquistato dai genitori un appartamento.

Italia Oggi - A. Mancini- art. pag. 21

Anagrafe, accesso telematico per i notai milanesi

Siglato protocollo d'intesa

Accesso all'anagrafe in forma telematica per i notai. Grazie a un protocollo d'intesa siglato ieri dal comune di Milano e dal consiglio notarile del capoluogo lombardo, infatti, i 480 notai del distretto milanese potranno accedere gratuitamente online alla banca dati dell'anagrafe e stampare i certificati attraverso un'apposita applicazione web realizzata dal settore servizi al cittadino e dalla direzione specialistica sistemi informativi del comune.
Quanto ai cittadini, invece, grazie all'accordo non sarà più necessario procurarsi i certificati per gli atti pubblici. Sotto il profilo della tutela della riservatezza, il sistema garantisce «i più elevati standard di sicurezza informatica, permettendo l'accesso solo a soggetti qualificati».
Il protocollo d'intesa prevede, inoltre, l'avvio della collaborazione tra il consiglio notarile di Milano, guidato da Domenico De Stefano, e il comune, per quanto riguarda la trasmissione delle convenzioni matrimoniali da annotare sui registri degli atti di matrimonio (comunione o separazione dei beni ecc.).

Italia Oggi - G. Ventura - art. pag. 22

La Scia vale anche per l'edilizia

Semplificazione. Una nota del ministero delimita l'ambito di applicazione dell'istituto in vigore da un mese e mezzo

Si applica anche all'attività edilizia la Segnalazione certificata di inizio attività (Scia), introdotta con la manovra estiva, che consente di avviare un'attività produttiva senza aspettare il via libera dell'amministrazione (salvo controlli entro 60 giorni). Si applica a tutti gli interventi di costruzione prima soggetti a Dia (inizio attività dopo 30 giorni), e cioè manutenzione straordinaria su parti strutturali, restauro, ristrutturazion edilizia "leggera", e non invece a quelli più rilevanti (ristrutturazioni pesanti, ampliamenti e nuove costruzioni) soggetti ancora a premesso di costruire e Super-Dia.
I primi chiarimenti del governo sono arrivati ieri, a un mese e mezzo dall'entrata in vigore (Dl 78/2010).

Il Sole 24 Ore - A. Arona - art. pag. 35