Rassegna stampa del 29 settembre 2010
a cura dell'Ufficio Stampa di Data Print Grafik

banner_privacy2009xras

IL SOFTWARE PER LA COMUNICAZIONE BLACK LIST

Per il Sistri una partenza scaglionata

Ambiente. Proroga ai ritardatari

Partenza differenziata. Alla vigilia del termine per l'avvio del nuovo sistema di tracciamento dei rifiuti Sistri – 2 ottobre – i destini delle 280mila imprese coinvolte nella rivoluzione digitale verranno separati dalla chiavetta Usb. Le imprese che a quel giorno saranno già in possesso del dispositivo elettronico – che abbinato alle black box dei mezzi abilitati al trasporto consentirà una fotografia istantanea delle movimentazioni – saranno tenute alla registrazione digitale, mentre tutte quelle ancora non raggiunte dalla "pennetta" avranno una proroga, probabilmente "ad personam".
È questa la decisione che sta maturando nelle ultime ore al ministero dell'Ambiente, dove non si è potuto non prendere atto dei ritardi nella distribuzione delle chiavi Usb. Ritardi di varia natura, in parte dovuti alla difficoltà di raggiungere tutti i destinatari, in parte imputabili a centinaia di appuntamenti andati inevasi per la mancata presentazione degli interessati. (..)
Intanto ieri Assosoftware (l'associazione dei produttori di software gestionale e fiscale) al termine dell'audizione in commissione Ambiente, Territorio e Lavori pubblici della Camera ha espresso fortissime riserve sulla funzionalità delle procedure fin qui testate. Perplessità che toccano, tra l'altro, la firma elettronica mista – al contrario delle smart card adottate dalle camere di commercio – lo sconfinamento "gestionale" delle procedure Sistri, e l'aumento dei costi economici per le imprese.
Secondo Assosoftware le maglie strette del Sistri produrranno un'impennata del 50% dei costi, e il ricorso a imprese straniere per smaltimenti abusivi.

Il Sole 24 Ore - A. Galimberti - art. pag. 39

Tariffe ad hoc per i controlli

Albo unico. Disponibile il testo dell'aggiornamento degli onorari che segue l'evoluzione delle attività professionali

La nuova tariffa dei commercialisti svela finalmente il suo volto in attesa del passaggio finale che sarà costituito dalla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale dopo che il ministro della Giustizia, su proposta del Consiglio nazionale, ha adottato gli onorari spettanti agli iscritti nell'Albo dei dottori commercialisti e degli esperti contabili in base alle disposizioni del decreto legislativo 139/2005.
Nuove regole, dunque, per l'attività di revisione e controllo nei collegi sindacali e negli enti pubblici.

Italia Oggi - P. De Mitri, G. P. Tosoni - art. pag. 35

Per Unico è l'ora dell'invio

Dichiarazioni. Scade domani il termine di presentazione online dei modelli che riassumono i redditi del 2009

Ultimi giorni per circa 15milioni di contribuenti che devono presentare in via telematica le dichiarazioni annuali. Scade, infatti, domani 30 settembre il termine per presentare "online" i conti annuali del 2009, con i modelli Iva 2010, Irap 2010 e Unico 2010.
È, dunque, il momento degli ultimi controlli. Le dichiarazioni annuali possono anche essere oggetto di correzioni o integrazioni. La correzione si distingue dalle integrazioni, per la ragione che la dichiarazione correttiva è quella che può essere presentata entro i termini ordinari di scadenza, mentre le dichiarazioni integrative, sia se a favore del contribuente, sia se a sfavore, si presentano dopo la scadenza del termine.
Nella seconda facciata del modello Unico 2010 persone fisiche, per i redditi del 2009, sono presenti una serie di caselle che vanno barrate nel caso di dichiarazione correttiva o integrativa.

Il Sole 24 Ore - T. Morina - art. pag. 37

Le planimetrie catastali consultabili on-line

Provvedimento agenzia del territorio

Planimetrie catastali, consultazioni on-line. Via libera all'accesso al sistema telematico dell'Agenzia del territorio per la consultazione delle planimetrie catastali ai soggetti abilitati alla presentazione telematica degli atti tecnici di aggiornamento del catasto edilizio urbano, ai notai e ai segretari o delegati p.a. abilitati alla trasmissione telematica.
La consultazione è consentita, dal provvedimento del 16 settembre, del direttore dell'Agenzia del territorio, Gabriella Alemanno per le unità immobiliari urbane ad esclusione di prigioni e riformatori, banche e i fabbricati costituenti fortificazioni e loro dipendenze.
La consultazione telematica della planimetria sarà possibile con una sottoscrizione con firma digitale attraverso il sistema telematico dell'Agenzia del territorio.

Italia Oggi - C. Bartelli - art. pag. 29

Usufrutto, en plein nel quadro Rw

La circolare 45/2010 delle Entrate fornisce le indicazioni sulla compilazione per i contribuenti. Entrambi i beneficiari devono fornire il dato nel modello

Usufrutto e nuda proprietà alla verifica della valorizzazione nel quadro RW: se risultanti da un atto i valori potranno essere assunti direttamente mentre, in assenza di tale evidenziazione, potrebbero soccorrere le regole previste ai fini dell'imposta di registro. Inoltre, in relazione agli investimenti, dubbio il monitoraggio sulle spese correnti legate alla gestione degli immobili.
Sono questi ulteriori aspetti che possono essere analizzati alla luce delle indicazioni fornite dall'Agenzia delle entrate in materia di monitoraggio fiscale e contenute nella circolare n. 45 del 2010.

Italia Oggi - D. Liburdi - art. pag. 32

Consulenza con il bollo

Secondo la Dre Emilia Romagna l'esenzione non può essere applicata. Atto curato dal professionista, marca da 14,62

Se per la presentazione all'amministrazione finanziaria di atti esenti da imposta di bollo (interpelli, accertamenti con adesione, rimborsi ecc.) il contribuente si fa assistere da un professionista, la marca da bollo da 14,62 euro è comunque dovuta. Questo perché la sottoscrizione della firma apposta in calce alla procura (con la quale il contribuente incarica il professionista ad assisterlo e rappresentarlo davanti agli uffici dell'Agenzia) risulta in ogni caso assoggettata all'imposta di bollo.
Ad affermarlo è stata la Direzione regionale dell'Emilia Romagna con la nota operativa del 13/9/2010 diretta a tutti gli uffici provinciali dell'Agenzia delle entrate.

Italia Oggi - M. Bonazzi - art. pag. 33